L’importanza che ha annunciare l’Evangelo

E nell’Evangelo che è rivelata da fede a fede la giustizia di Dio, secondo che è scritto: “Ma il giusto vivrà per fede” (Romani 1:17). Considerate dunque quanto sia importante annunciare l’Evangelo ai peccatori, siano essi Giudei che Gentili.

Questo spiega perché Gesù Cristo comandò ai suoi apostoli di andare per tutto il mondo e predicare l’Evangelo ad ogni creatura (cfr. Marco 16:15). Perché è soltanto credendo nell’Evangelo che l’uomo viene giustificato, cioè che l’uomo consegue la giustizia di Dio che viene dalla fede. E non credendo nell’Evangelo invece cosa accade all’uomo? L’ira di Dio resta sopra di lui e sarà condannato, secondo che  è scritto: “Chi rifiuta di credere al Figliuolo non vedrà la vita, ma l’ira di Dio resta sopra lui” (Giovanni 3:36), ed anche: “Chi non avrà creduto sarà condannato” (Marco 16:16).

E l’Evangelo che Gesù Cristo ha comandato di predicare è che Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; che fu seppellito; che risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture; e che apparve ai testimoni ch’erano prima stati scelti da Dio (cfr. Atti 10:38-41; 15:7; 1 Corinzi 15:1-11). Se alcuno annunzia un vangelo diverso sia anatema (cfr. Galati 1:8-9).

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Insegnamenti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a L’importanza che ha annunciare l’Evangelo

  1. Giovan battista scrive:

    Pentitevi dei vostri peccati e credete che Gesù è Figlio di Dio morto in croce per i nostri peccati e risorto il 3 giorno per giustificarci sarete salvati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.