E i massoni crearono l’Ordine di Orange!

L’Ordine di Orange è una «fratellanza protestante», nata come società segreta nel 1795 dai presbiteriani dell’Ulster allo scopo di organizzare la lotta contro i possidenti cattolici e contro l’associazione degli Irlandesi Uniti e per difendere gli interessi locali contro il governo di Londra. Uno dei suoi fondatori era James Wilson, che era un massone. Ma ce ne furono altri di massoni tra i fondatori. Si definiscono una «massoneria riformata o cristianizzata», e per entrare bisogna aderire a qualcuna delle confessioni di fede protestanti, infatti affermano che l’Ordine è aperto soltanto ai membri delle Chiese Riformate e Protestanti. Non condannano però la Massoneria (e come potrebbero farlo visto e considerato che tra i loro fondatori c’erano dei massoni? E poi tanti loro membri sono massoni), hanno simboli massonici, gradi come nella Massoneria, logge, segnali segreti, etc. Charles Spurgeon, massone, era un amico personale e un ammiratore del predicatore presbiteriano Hugh Hanna, che faceva parte di questo Ordine massonico. Lo dicono loro stessi che tra di loro ci sono anche «Pastori Pentecostali» (Ian Meredith & Brian Kennaway, The Orange Order: An Evangelical Perspective, 1993, pag. 11). Sono PERICOLOSISSIMI. Se li incontrate, ammoniteli severamente e guardatevi e ritiratevi da loro, perché sostanzialmente sono massoni anche loro nello spirito.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.