Chi sono

 

 

 

Sono un ministro del Vangelo. Vivo e servo l’Iddio vivente e vero a Roma.

Se desideri contattarmi puoi farlo, ecco come:

Mail: butindaro@lanuovavia.org

Telefono di casa 06/52351677

Cellulare: 331/4416012

Skype: giacinto.butindaro

Messenger: giacinto.butindaro@hotmail.it

117 Responses to Chi sono

  1. sabry says:

    caro fratello non pensi di esaggerare dicendo che Chiunque nega la Trinità è un cianciatore ed un seduttore di menti a cui si deve turare la bocca e da cui bisogna guardarsi ecc.. sono pienamente daccordo quando dici che ormai certe chiese si stanno portando il mondo dentro la chiesa e tante altre cose ok, ma su questo fattore della trinità ogni volta si rompe il telefono… io ti posso portare 100 mila passi nella bibbia dove dice che Gesu’ é Dio, ma perchè si cerca sempre di nascondere la verità? e pure la bibbia non parla di tre persone .. se vogliamo riflettere bene DIO non ci ha fatto di corpo anima e spirito ? (sela) Ma Dio è più gande di noi egli è onniscente onnipresente e sa tutto e di tutti, per cui se vogliamo commentare di questo argomento mi farebbe molto piacere, come ti senti tu figliolo di Dio lo sono anche io, non voglio litigare, ma se posso vorrei poterti aiutare a cambiare idea sono una cristiana evangelica pentecostale ho 28 anni e servo il signore a palermo, e sono felice da quando il mio signore mi ha resa libera nello spirito di dichiarare che Gesu’ Cristo è IL SIGNORE alla gloria di Dio Padre. (filippesi 2,10 /11 )

    • butindaro says:

      Sabrina, non penso affatto di esagerare, perchè il concetto della Trinità è biblico e va quindi insegnato e difeso. Ho dimostrato ampiamente la trinità, come anche la falsità dei vostri ragionamenti. Quindi mi fermo qua. Investiga le Scritture.

      • Scusatemi se intervengo,ma il signor Butindaro ha perfettamente ragione,Sabrina.Non è colpa tua ,Sabrina,ma in queste chiese adi insegnano alcune cose fasulle,purtroppo.E il signor Butindaro lo sa bene.Perciò tu ,Sabrina,se vuoi finalmente conoscere la Verità,quella autentica intendo ,fuggi da queste chiese ,guardati bene da loro,perchè la loro Verità purtroppo è contraffatta.Uomo avvisato,mezzo salvato.Un cordiale saluto a Sabrina ed anche al signor Butindaro.

      • Giorgio (BZ) says:

        Se conosci le scritture come dici, Sabrina, dovresti sapere che Giacinto ha “perfettamente” ragione, non si possono avere oppinioni sulla”Parola” quello che è scritto, è!!!

  2. anna ciancio da cosenza says:

    caro fratello, mi dispiace che un uomo che si dichiara servo di Dio scriva cose tanto dure riguardo ad altri fratelli in fede.Sono una sorella della chiesa bethel di cosenza. Credo che avrai avuto modo di conoscere bene il pastore Paolo Giovannini quando esprimi giudizi così aspri e privi di amore riguardo alla conduzione della sua chiesa e dei suoi componenti. Sicuramente avrai sentito parlare dell’opera meravigliosa che il Signore ha fatto tramite il mio caro fratello Paolo, che ha messo a disposizione del nostro amato Gesù la sua vita ormai da più di 40 anni. Mi dispiace che invece di andare a vedere il bene e di predicare tramite questo meraviglioso mezzo che è internet,,ce ne serviamo per demolire l’opera di Dio e per dare spazio al nemico. Ti posso assicurare giusto per tranquillizzarti che questo è un modo anche per stare insieme, per preoccuparci del nostro corpo e per dare buona testimonianza che i figli di Dio pur non essendo extraterrestri, riescono a fare le stesse cose cose degli altri quando queste sono lecite, senza bestemmiare e infierire contro l’avversario. Comunque se per te questo non è buono rispetto la tua opinione e ti invito a continuare l’opera così come ritieni giusto,, ma ti invito anche a tenere i giudizi negativi che non servono a nessuno fral’altro per te, Dio non ci ha chiamati per andare contro l’un l’altro, ma per amarci e rispettarci sempre e comunque. Caro fratello, ce ne fossero di uomini come Paolo Giovannini, è un esempio per tutti e ricorda che chi tocca l’Unto di Dio non riceve sicuramente del bene. Comunque ti saluto e ti benedico nel nome del Signore Gesù Cristo.

    • butindaro says:

      Anna pace. Qua nessuno sta dicendo che Paolo Giovannini non è un servo di Dio, ma solo che non si addice ai santi organizzare queste manifestazioni mondane e quindi un pastore non deve permettere che tali cose vengano fatte in mezzo alla casa di Dio, colonna e base della verità. Sono cose sbagliate, sono tenebre, sono cose di questo mondo che non edificano, lo volete capire sì o no? Siete proprio ostinati. La buona testimonianza poi la si dà astenendosi da tali cose, non facendole. Ma voi avete invertito le cose. Guarda che qua chi non riceverà sicuramente del bene dalla sua condotta, non è chi vi riprende e corregge per il vostro bene, come ho fatto io, ma chi continua a non accettare la correzione. Ricordatevi inoltre che neppure la Parola di Dio va toccata o ritoccata, ma qui mi pare che anche voi l’abbiate toccata o ritoccata, cominciando a giustificare queste mondane concupiscenze, quando la Bibbia non le giustifica affatto. Fedeli sono le ferite di chi ama, frequenti i baci di chi odia. Chi ha orecchi da udire, oda. La grazia sia con te.

  3. ciro says:

    carissimo fratello giacinto ammiro la tua opera di riprensione ed esortazione opera potente santa ed irreprensibile possa lo spirito santo illuminare e compungere i cuori a santita ed ubbidienza alla verita (parola di dio secondo esegesi ). ,puo sembrare vero il tuo dire duro MA NON LO E ANZI ,conoscendo la scrittura confermo che la parola e come un martello che spezza i sassi (duri ,spiritualmente parlando) e quindi la verita per I DISUBBIDIENTI E DURA MENTRE PER CHI UBBIDISCE portaSI dolore MA (DOLORE BENEDETTO)QUINDI UBBIDIENTA ALLA PAROA CHE CI CHIMA A SANTITA TI ESORTO DI PREGARE PER ME E LA MIA CASA .TI SALUTO CON UN SANTO BACIO IN CRISTO GESU CIROFRATELLO IN CRISTO GESU .PACE

    • santo says:

      Oggi si tende a condannare ogni opera di riprensione e correzione, a qualcuno può apparire come attacchi di giudizio o cose del genere, non è così. Oggi abbiamo a disposizione tutto il consiglio di Dio o meglio tutto ciò che Egli ha reputato opportuno che noi avessimo e ciò al fine di delimitare i sentieri senza andare oltre, questo purtroppo non avviene e quando qualcuno si riveste per grazia divina del ruolo di sentinella è visto come un distruttore dell’opera. Non è così. La verità che abbiamo deve essere difesa a tutti i costi in quanto a questo siamo chiamati pur potendo apparire a volte impopolari o peggio ancora dei giudici, se questo è il pensiero di molti ben venga, sono certo che Iddio onorera’ tutte quelle voci fuori dal coro che come Amos denunciavano il marcio. Dio susciti altri Giacinto e altre sentinelle.

  4. lorenzo says:

    Il suo dire sarò duro per chi ha la coda di paglia, ma per noi che amiamo la verità è il rispetto della sana dottrina, non lo è. Fa bene ad ammonirli pubblicamente, perchè tutti loro pubblicamente fanno un torto a tutti i fedeli e pubblicamente, secondo me, devono essere ripresi. La sana dottrina va difesa come fa Giacinto!

  5. lorenzo says:

    E aggiungerei: Dobbiamo piacere a Dio non agli uomini!

  6. Tammone Salvatore says:

    La Parola di Dio dice anche che tutto quello che è eccelso davanti agli uomini è in abominio all´Eterno,e quindi tutto quello che il fratello Giacinto dice è secondo la Parolla di Dio, noi non dobbiamo piacere agli uomini ma a Dio che ha creato il Cielo e la terra. Salvatore Tammone (Kolbermoor-Germania)

  7. Giacomo Todaro says:

    Sono contento quando qualcuno come il fratello Butindaro è così fermo nella Parola ma, leggendo il suo “IL PROPONIMENTO DELL’ELEZIONE DI DIO” qui nel sito, non mi sembra che provi nemmeno ad armonizzare la responsabilità dell’uomo con la sovranità di Dio.
    Cioè in sostanza Romani 9 con 1Timoteo 2, Giovanni 3:19, ed altri passi simili.
    A me sembrano due aspetti della stessa Verità.

    • giacintobutindaro says:

      Giacomo, guarda che nei miei scritti e nelle mie predicazioni parlo anche della responsabilità dell’uomo, non mi sono tratto indietro dal parlarne.

  8. luciano says:

    pace a te fratello giacinto,non meravigliarti se il mondo ti odia, vedi , prima di te ha odiato gesu’, quindi adoperati per questo servizio che il signore ti ha dato e non vergognarti di riprendere o esortare un cristiano. essi sono del mondo e per questo che non conoscono l’iddio vivente. noi siamo da dio, e chi conosce dio ci ascolta, chi non e da dio non ci ascolta,da questo riconosciamo lo spirito della verita e lo spirito dell’errore. disse gesu’ le mie pecore mi conoscono e ascoltano la mia voce. mi chiedo quanti stanno seguendo il signore veramente. o lo fanno solo per un vile guadagno. tutti usano spesso la parola dio e amore, si lo e’, ma e anche un dio….. di giustizia..soprattutto di giustizia. pentitevi e tornate al signore voi tutti che vi adoperate per servire la grande babilonia e mammona. il signore e’ alle porte verra’ come un ladro, fatevi trovare approvati, prima che la sua giustizia si abbatti su di voi. con la benedizione del signore ti saluto fratello giacinto.ricorda che la nostra casa e’ nei cieli.

  9. Lisa Paoli Mori says:

    Come si puo’ ben vedere nei commenti fatti ai tuoi scritti,Giacinto,le persone sono assuefatte dall’idea sbagliata che si sono fatte di Dio..pensano che Dio sia così buono,da passare sopra ai Suoi desideri e ai Suoi precetti..umanamente piacerebbe a tutti che fosse così,no?un Dio che ci serve e non un Dio da servire..che esiste solo per compiacerci,prosperarci,amarci e perdonarci..ma ogni qualvolta ci viene predicato il lato B,la parte della riprensione,del sacrificio,della rinuncia,del ravvedimento..abbiamo sempre da obbiettare,e da farci scudo con la stessa Parola di Dio..io credo che la chiesa abbia bisogno di un risveglio,ma non quello che sta circolando ora..un risveglio molto più semplice,moderato,ordinato..un risveglio dei cuori..e scrivo questo anche per me,anzi soprattutto per me..è mia speranza che il mio cuore abbondi dello stesso sentimento di Davide,che quando fu ripreso,per di più duramente,da Natan,non si aggrappo allo scudo della Parola per contraddire la riprensione,non disse a Natan”non giudicare”,non disse”Io sono l’unto del Signore,tu non puoi toccarmi”,e non disse neppure”Io ho compiuto grandi opere,ho portato frutto,quindi sono sul giusto cammino”..no,Davide si umiliò davanti all’Eterno..riconobbe la sua colpa..e si pentì..perchè SAPEVA che Natan aveva ragione,perchè aveva una CONOSCENZA di Dio..CONOSCEVA Dio..credo sia per questo che molti non accettano la riprensione..non la comprendono,la confondono con un giudizio,e questo perchè sencondo me non hanno conoscenza di Dio e di chi Egli è..

    ed è impressionante come queste parole che ho digitato per comunicarvi qualcosa,abbiano comunicato in primis qualcosa a me..

    Giacinto,è da poco che frequento questo blog,ancora non ho letto tutti gli studi..però ti esorto..continua nel tuo operato,io credo sia buono agli occhi di Dio..riprendiamoci gli uni gli altri nell’amore,ma non l’amore che immaginiamo noi,quello glitterato della tradizione mondana..l’amore vero,quello descritto in Corinzi..e amare vuol dire riprendere,anche..il padre riprende il figlio perchè lo ama,chi non riprende il proprio figlio,o in questo caso fratello,non lo ama affatto..

    credo inoltre che tutto questo prendersela a cuore per il fatto delle riprensioni pubbliche sia umanamente comprensibile,la “reputazione” ci rimette alquanto..ma se la nostra reputazione agli occhi dei fratelli deve essere intatta,molto difficilmente lo sarà dinnanzi a Dio,perchè sappiamo bene che chi ha il consenso degli uomini,spesso e volentieri non ha quello di Dio…

    ovviamente questo è solo un mio pensiero,se giusto o sbagliato lo sa solo il Signore e coloro che investigano le Scritture per testare e riprovare ogni cosa

  10. roberto says:

    ammiro il tuo servizio,, pace e IDDIO ti benedica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. Gian Michele Tinnirello says:

    Ho compreso, e continuo a comprendere, che Dio mi ha SCELTO. Non perché io l’ho meriti ma perché rimanesse fermo il Suo proponimento, secondo elezione (Romani 9:11); non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma è Dio che fa misericordia (Romani 9:16). E’ mi ha ELETTO prima della fondazione della terra, predestinandomi ad essere adottato per mezzo di Cristo Gesù. (Efesini 1:4). Del resto la stessa parola eletto significa “scelto”. Nella bibbia questa parola l’ha troviamo innumerevoli volte. Gesù quando ritornerà rapirà i Suoi “ELETTI” cioè quelli scelti da Dio. (Matteo 24:30-31). Ci sarebbe tanto da dire ma mi voglio fermare qui. 🙂
    Fratello Giacinto, ringrazio Dio ogni giorno perché ti ha suscitato e costituito Dottore per la edificazione degli eletti.
    La grazia del Signore Gesù rimanga con tutti coloro che amano Dio con un cuore incorrotto. Amen

  12. Marco says:

    Grazie per tutto quello che stai facendo nonostante le avversità e gli oppositori della Verità. Ti riporto le parole sagge che mi furono dette dal mio vicino, semplice brav’uomo, e di un amico che mi scrisse via e-mail: “Ognuno è degno della sua mercede!” e “Ciascuno raccoglierà ciò che ha seminato!”.

    Inoltre grazie per le testimonianze che se mi sarà possibile cercherò di divulgare.

    Marco

  13. alessandro says:

    quando mi dicono chè la trinita non esiste.perchè biblicamente solite cose non stanno scritte tre persone.sto male la mia anima si strazia.la trinita esiste.il fratello giacino se risponde cosi fa bene dove vogliamo arrivare.ma stiamo scherzando?ogniuno ha la propria opinione ma stiamo parlando con un fratello che studia da ta nti anni. non per il fratello.ma stiamo scherzando? mettete in discussione la trinita.?bha non si capisce piu niente mess per sabry

  14. Ciro Peluso says:

    Sono d’accordo che il concetto della Trinità è biblico. Anche se questa parola (e questo è il principale cavallo di battaglia degli oppositori) non esiste nella Bibbia, questa indica un concetto chiaro e inconfutabile espresso nella Parola di Dio. Ciro Peluso.

  15. Sam Nuwan says:

    Unfortunately this site is not in English. I cant read italian. I know you have another site called he who has an ear let him hear which is in english. I saw however new videos on this site which i didnt see on your english site.
    O.K may God bless you!

  16. Vito says:

    Caro uomo, amico e lontano fratello Butindaro,
    al di là di quello che tu ritieni di essere, vorrei porti qualche domanda.
    Una voce mi suggerisce che tu possa essere un angelo, un servo influenzato da satana, mandato in flagello e castigo, a dar schiaffi e muover pungoli ai tuoi fratelli, a colpirli alla cieca tra grano e zizzanie.
    Spero tu possa ritenere legittima questa mia supposizione e darmi qualche risposta rassicurante in merito.

    Pace.

    Vito R.

    • giacintobutindaro says:

      Ti rispondo con le stesse parole che Gesù rivolse a Pietro in una determinata occasione: “Vattene via da me, Satana; tu mi sei di scandalo. Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini” (Matteo 16:23). Ravvediti dunque di questa tua malvagità; e prega il Signore affinché, se è possibile, ti sia perdonato il pensiero del tuo cuore.

  17. Isaia says:

    Vito, la voce che ti suggerisce queste cose è la voce di Satana. Il tuo, è un parlare vano e senza senso. Inginocchiati davanti a Dio e trema poichè le Sacre Scritture affermano (riferendosi ai veri figli di Dio):” Chi ti benedice sia benedetto e chi ti maledice sia maledetto” (Numeri 24:9). Di conseguenza, pesa le parole quando ti rivolgi al figlio di Dio di nome Giacinto Butindaro.

    Nota dell’editore: L’ultima frase ha questo significato ‘pesa le parole quando ti rivolgi a Giacinto Butindaro, che è un figlio di Dio’. Dico questo perchè invece scritta in quella maniera non va bene.

  18. vincenzo says:

    Caro fratello in Cristo G.Butindaro. La pace del Signore sia con te. E` stata una benedizione che per sbaglio toccando un tasto sul computer sono andato a finire sul tuo sito. Avevo isogno di sapere che ci sono altri che vedono le cose di Dio come me, che soffro nel vedere le chiese evangelici scendere ad un basso livello di spiritualita`. Sono un evangelico che frequento dal 1952 la “Chiesa evangelica Italiana del Canada.
    Per anni, mi sono domandato se e` giusto , riprendere, sgridare, corregere , anche in publico quando e` necessario. Tanti ti scrivono accusandoti di questo tuo fare. Leggendo i tuoi scritti, vengo a sapere che anche in Italia si e` fatto strada l’evangelo libertino Americano. Io sono classificato un evangelico ignorante all’antica , perche` ancora credo nella donna col velo – nel vestire decorosamente-( tanto le donne, quanto gli uomini in questi nostri giorni). Credo ancora nel non partecipare piu` alle feste pagane della chiesa Romana. Non credo e non accetto gli applausi fatti ai predicatori, o a Dio nella raunanza. Non accetto questa musica Rock cristiana . ecc.
    C’e` una confusione totale nelle chiese che si considerano evangeliche . non e` possibile che giovani pastorelli con tre anni di scuola biblica vogliono insegnare gli adulti – vogliono insegnare come fare il padre, ad un padre, quando loro non sono sposati…ecc. Tu ti meravigli perche` in una chiesa nel Connectcut , salutano col “Buon Natale” . Devi sapere che le chiese evangelche Italiani del Canada , e` da anni che festeggiano e ti salutano col “buon natale” . Fanno anche una serata di culto speciale con la corale delle canzoni di Natale . Ancora piu` di questo, uno dei pastori che ha studiato alla scuola biblica di Roma, ha detto dal pulpito : ” Voglio dire una cosa , e non voglio ripeterla piu`- Questa chiesa da oggi, deve festeggiare, il Natale, il Capod’anno- la Pasqua, ed il Venerdi` santo . Se non lo facciamo, saremo classificati “Una setta” e non cristiani. C’e` qualche vero cristiano che puo` dirmi di non parlare di queste eresie ? Possono dire che punto il dito su un mio fratello?
    questi pastorelli sono fratelli ? Sono cristiani convertiti?
    Perche` si deve solo parlare delle eresie di altre religgioni, e non delle chiese evangelici ?
    Chiamare il tuo fratello all’attenzione delle cose contro la dottrina Biblica , e` un ordine di Dio. Io vivo in un mare indottrinato che partte dai pulpiti delle nostre chiese che seguono i ciarlatani predicatori T.V. Americani. Giovani pastori venuta dall’Italia, si sono accostumati al povero falso evangelo di questi ciarlatani.
    Caro fratello, questo lavoro che fai, fallo con amore per lo scopo di salvare anime che accettano nella loro semplicita` per “mancanza di conoscenza ” della parola di Dio, e che si lasciano trasportare da ogni vento di dottrina da questi “teatrini” nelle chiese.
    Gesu` e` quasi pronto per scendere con quella stessa “cordicella” che uso` nel Tempio e cacciare tutti i venditori di un vangelo meschino con tutti i loro strumenti e la musica “Rock-cristiana” . E` meglio essere ripresi oggi, perche` quando Gesu` ritorna sara` troppo tardi ritornare ai sentieri dei nostri padri della fede.
    Voglio dire ad Anna Ciancio di Cosenza: Prima di tutto tu manchi ad un ordine importante Biblico… come donna, devi stare in silenzio. Non e` dato a te il riprendere un uomo di Dio che dice la verita`. Ti sembra all’antica questo parlare ? La Parola di Dio non cambia mai. Dovresti saperlo. Io no ti dico che sei “ostinata” , ti dico che non sei ancora convertita. Il Signore non si serve con gli elementi dei pagani che molti pastorelli hanno “cristianizzato” . Salti, balli, applausi, musica pazza. Io ero uno di questi nel mondo, ma quando ho dato il mio cuore a Cristo, incominciai una nuova vita. Sono nato di nuovo. “Biblico ! No ? Il nostro Iddio non e` un’artista per essere applaudito con le nostre mani. Egli vuole essere “adorato” con riverenza e timore. Cristo non e` venuto nello stadio olimpico di Roma per dimostrarci che era il piu` grande giocatore di tutti i tempi. Egli venne per ricevere due chiodi nelle Sue mani- per essere crocifisso per la nostra salvezza. Smettiamola con queste “buffonate” .
    Cristo si e` chiuso nella stanza del silenzio, per non ascoltare il “chiasso” di un popolo che si chiama cristiano. Sorella Anna , spero che capisci quel che ho detto. Accettalo come un “rimprovero” nell’amore di Cristo. Fratelli ! Restiamo fermi nella dottrina di Cristo il nostro Salvatore. Pace del Signore a tutti i credenti. (V.B.)

  19. Mario says:

    Pace,sono stato edificato dalla tua testimonianza,di come DIO ti ha chiamato,rivelato è condotto,mi sono rallegrato ascoltando le prediche,che DIO ti benedica…

  20. Fabrizio says:

    Fratello Giacinto è una carissima persona che fa ciò che ogni buon cristiano sarebbe tenuto a fare, ovvero leggere e studiare la parola, oltre a questo egli rende pubblici i suoi studi a beneficio di tutti e questo per l’opera al Signore. A qualcuno sembrerà duro il suo parlare ma dobbiamo capire, fratelli cari, che non si può sostenere con debolezza la verità e sopratutto non si può e non si deve lasciare che la Parola di Dio sia retaggio di speculazioni dell’uomo. Invito tutti i fratelli, prima di arrivare a conclusioni affrettate, di studiare per bene le scritture e poi, dopo aver indagato con un cuore sincero, di confutare sulla base di ciò che è scritto nella Biblia quanto insegna Giacinto Butindaro.
    Non posso che ringraziarti di cuore Giacinto per i tuoi studi e per la tua gentilezza.
    Vi saluto caramente nel Signore,
    pace,
    Fabrizio

  21. vito says:

    io penso che giaginto abbia ragione in quando la verita che dice lo sottolinea con le scritture che io sappia le scritture sono la verita di dio che parla a coloro che la cercano e chi cerca trova non soltando la verita ma esce dalla confusione totale e si avvicina all’iddio vivente che parla al popolo ubbidiente vai avanti caro e amato nel signore svergogna le falsita riprendi coloro che vivono nel peccato perche cosi salverai te stesso e chi ti ascolta pensiero di un credente che ama la verita e giacinto e un servo che poarla attraverso la sua parola e il portavoce dell’eterno la sentinella che averte l’umanita che ascolta….. la pace del signore gesu sia su di te giancinto e grazie per le predicazione che ascolto con grande gioia tuo in cristo gesu

  22. LUCIANO says:

    leggo spesso delle lamentele fatte al fratello giacinto , quanta persecuzione eh!!! quanta rabbia provate per coloro che servono e amano la verita’. e’ un uomo preposto da DIO, chiamato al servizio,non rendete male per male cercate di fare del bene davanti a tutti gli uomini, rom, 12.17.infatti dice paolo per la grazia che mi e’ stata data, dico a ciascuno che si trovi fra voi di non avere un concetto piu’ alto di quello che conviene avere, ma di avere un concetto sobrio, secondo la misura della fede che DIO ha distribuito a ciascuno. rom, 12,3. fratello giacinto, da questo si riconosconmo i figli di DIO e i figli del diavolo: chiunque non pratica la giustizia non e’ da DIO, e neppure lo e’ chi non ama il proprio fratello. 1giov,3,10. che la pace l’amore e la gioia ti sia in abbondanza.

  23. Mauruzio says:

    Pace a tutti. Solo oggi conosco questo sito, ed ho speso tutta la mattina a leggere le riflessioni di Butindaro e di tutti gl’altri. Noto che Butindaro non le manda a dire da nessuno, ed altri che hanno convinzioni diverse. A questo proposito mi piacerebbe ricordare a tutti, che per quanto sulla terra si facciano guerre nel nome della democrazia, la bibbia, la Parola, non e’ democrazia, ma teocrazia. C’e’ un Regno, un RE il Signore Gesu’, e noi suoi ministri. Quindi dopo aver letto con attenzione tutti i commenti sono contento che Butindaro sia diretto e schietto, e non mi sembra affatto che esageri come qualcuno dice. Gesu’ disse: matteo 12:30 “Chi non è con me è contro di me.” non ha mai detto che ce una via di mezzo. per quanto riguarda quelle persone che invece dicono che Butindaro non dovrebbe giudicare, mbhe’ a loro dico: dovreste fare uno studio approfondito sul giudizio e il giudicare; come a coloro che dicono che Butindaro non ha amore, a loro dico: se per voi amore vuol dire sentirsi dire solo cose che vi fanno piacere o che condividete, allora dovreste tornare davanti al Signore e farvi spiegare cosa e’ l’amore. Gesu disse: io sono la via, la verita’ e la vita. LA VERITA’!!! Spesso non piace, ma chi cammina con il Signore non ha scelta, perche e’ ubbidiente al Signore e la verita’ va detta senza giri di parole. Il problema rimane di chi riceve la verita’, che spesso non la accetta e si confonde con la mancanza di amore, magari anche a causa del tono di voce o per i duri termini usati. Ho imparato che quando diciamo a quella persona manca tal cosa …. nel 99% dei casi, quella cosa manca a noi. Quindi senza offendere nessuno, mi sento di invitare tutti, me compreso, ad esaminare noi stessi e se necessario andare da Gesu’. Ed invito Butindaro (anche se mi sembra di aver capito che non hai bisogno di incoraggiamenti) a continuare a dire la verita’ nuda e diretta, naturalmente biblica. Che il Signore vi benedica tutti.

    • giacintobutindaro says:

      Maurizio, pace a te. Sappi che anch’io ho bisogno di essere incoraggiato, in quanto anch’io sono fatto di carne e ossa. Dio ti benedica.

  24. Paolo Marano says:

    Pace fratello, mi chiamo paolo ed e’una settimana che ho sul mio cuore questo pensiero: non devi festeggiare capodanno, non lo devi festeggiare! Ed oggi stavo in preghiera e nella preghiera avevo questi pensieri sul cuore: il capodanno e’ una festa fatta al principio per portare fortuna e se non mi credi vai su internet e cerca e vedrai e dopo ancora: bisogna essere sinceri con la vita e rispettare Dio; Dunque sono andato su inernet e sono andato a finire sul vostro sito ed ho scoperto che era scritto proprio come nei pensieri che avevo in preghiera anche riguardo ad essere schietti nel verso che avete messo di fillippesi 2 . 15. Gloria a Dio, dunque Dio si e’servito di voi per mostrarmi che stavo nel peccato ed adesso faccio un passo in avanti verso la santificazione,questa’anno non festeggero’ capodanno e penso che avro’ tutti contro, ma fa niente Dio mi dara’ la forza e l’importante e’ portare frutto che si ha, ubbidendo alla parola di Dio e non festeggiando capodanno per gli altri che circondano come buona testimonianza! la buona testimonianza e’ ubbidire a Dio, Dio dice nella sua parola che chi vuole camminare piamente sara’perseguitato; Pace e che Dio vi benedica

  25. Elena says:

    Caro fratello Giacinto, vorrei tanto condividere la mia fede con altri fratelli e quindi frequentare una chiesa, ma da come siamo messi a quanto pare non c’è da fidarsi di nessuna di esse. Mi hanno invitata in questa chiesa evangelica dal nome “terra promessa”, ti posto il link: http://www.terrapromessagela.it/index.html; ma anche dall’aspetto stesso è alquanto sospetta, mi sembra fatta come un tempio massonico, e tra l’altro hanno un coro gospel che è andato a cantare persino in una chiesa cattolica piena di idoli (che tra l’altro si trova di fronte a casa mia e che mai mi sono sognata di andare a vedere anche solo per curiosità o cortesia verso il parroco che è cugino di mio marito), facendo così il giochetto massonico dell’ecumenismo per raggiungere il NWO. Quindi secondo me sarebbe meglio restare a casa a studiarmi la Bibbia e pregare per conto mio a questo punto.
    Cosa ne pensi caro fratello Giacinto?

    • giacintobutindaro says:

      Elena, lascia perdere quella chiesa. In effetti quel locale ha alcune forme ‘massoniche’ e poi risulta anche a me che hanno uno spirito ecumenico. Prega quindi Dio di farti incontrare dei fratelli che amano e temono Dio.

  26. Andrea says:

    Ciao caro Giacinto, desidererei semplicemente avere la tua opinione riguardo allo Gnosticismo.
    Se non fosse stato per i ritrovamenti dei rotoli di Nag Hammadi, intorno al 1948, non avremmo mai avuto la possibilità di comprendere i dettagli degli insegnamenti Gnostici, se si escludono naturalmente le fonti impegnatissime ad attaccare gli Gnostici risalenti ai primi leader del Cristianesimo.
    Perché si manifestò quindi quest’odio feroce nei confronti degli Gnostici già a partire dalle primissime origini del Cristianesimo?
    Cosa ne pensi tu dello Gnosticismo?

    • giacintobutindaro says:

      Lo gnosticismo era un ammasso di eresie da cui i Cristiani fecero bene a guardarsi, e che essi giustamente condannarono e confutarono.

  27. Addassa says:

    Sig. Butindaro,
    visitando la sua pagina facebook e il suo blog mi sono imbattuta in un trafiletto riguardante la punizione fisica da infliggere ai minori, mediante l’utilizzo di uno strumento denominato nel suddetto trafiletto col sostantivo di “verga”(con l’immagine di una cintura di quelle usate come accessorio d’abbigliamento). La verga è anche conosciuta come : mazza, canna, scudiscio,sferza, barra, asta insomma uno strumento che se utilizzato in maniera impropria può causare danni e lesioni medie o anche gravi. Nel suddetto la punizione fisica viene definita come un atto d’amore. Avendo constatato che la sua attività in rete è seguita e approvata da diverse persone che a quanto pare la usano come lezione di vita, la esorto a spiegare meglio quello che intende con l’inflizione di una punizione fisica su soggetti minori (o anche no); una persona dalla psicologia labile, travisando quello che lei ha affermato, userebbe violenza su altri autogiustificandosi col pensiero di fare la cosa giusta perchè “Giacinto Butindaro ha detto così”. Nel caso in cui io non dovessi constatare una sua esplicazione più dettagliata del suddetto trafiletto mi troverò costretta a denunciarla alle autorità per istigazione alla violenza.
    Cordialmente
    Addassa Persia

    • giacintobutindaro says:

      Signora Addassa Persia, innanzi tutto sappia che la punizione corporale verso i propri figli (lo ripeto, verso i propri figli, ci tengo a precisare questo, perchè un genitore non può esercitare questa disciplina nei confronti dei figli degli altri) è prevista ed è ordinata dalla Parola di Dio, e quindi noi figliuoli di Dio ci conformiamo ad essa perchè è la Parola del nostro Padre celeste. In secondo luogo, la punizione corporale va inflitta solamente per disubbidienze gravi (motivi seri dunque) dei propri figli, e non per una loro qualsiasi disubbidienza, perchè in linea generale con i propri figli per le loro ‘normali’ disubbidienze una riprensione verbale è sufficiente. La correzione dei propri figli infatti si esercita anche in questa maniera. E poi altra cosa da dire è che l’uso della cinghia (o cintura) nei confronti dei propri figli deve essere fatto colpendo per esempio il proprio figlio sui suoi glutei, e quindi la cintura non va assolutamente usata in faccia o sulla testa o sul collo. Anche delle sculacciate con la mano vanno bene. Spero di essere stato chiaro. Quanto poi alla sua minaccia di denunciarmi per istigazione alla violenza, sappia che non esiste da parte mia nessuna istigazione alla violenza. Da parte mia esiste solo una sana esortazione rivolta ai genitori cristiani a mettere in pratica la Parola di Dio, affinchè i loro figli crescano in ammonizione e disciplina del Signore. Cordiali saluti. Giacinto Butindaro

      Miei scritti correlati a questo argomento:

      Non risparmiare la correzione al fanciullo

      Non volere castigare i propri figli

      • Maria says:

        signor Giacinto. buon giorno. Ho letto le affermazioni riguardo alle pene corporali che come madre e insegnante considero assolutamente metodi barbari e animaleschi. Ore le domando. Lei dice che la bibbia cita l’uso della pena corporale come metodo di punizione, ma secondo lei se Gesù fosse presente qui tra noi, oggi come a quei tempi, approverebbe tale metodo? Che farebbe Gesù a mio posto di genitore, picchierebbe il figlio? Non pensa che se Gesù vedesse un padre che colpisce il figlio con la cinghia interverrebbe piuttosto nella difesa del piccino e nel rimprovero al violento padre , oppure le direbbe “genitore colpisci tuo figlio, picchialo “! Io penso che Gesù è amore e con amore andrebbe a parlare con il piccolo, istruendo ed educandolo come un vero uomo dovrebbe fare e non come gli uomini brutali che usano picchiare giustificandosi dicendo “me lo dice la scrittura”. Questa scrittura, come nel caso della lapidazione, forse Dio l’ha permessa per la durezza dei cuori, ma Gesù ha insegnato l’amore. E poi francamente, non so se lei ha figli, ma le assicuro che ci sono tanti modi per riprendere i figli molto più convincenti, per esempio proibendogli l’uso delle cose che piacciono a loro. Essere autorevoli, significa farsi ubbidire senza colpire e poi non le sembrerebbe che colpendo uno dei piccini lei colpisce Gesù stesso? Non so se lei è in grado di capire questi ragionamenti umanitari, perché forse per lei sono un’infedele, ma posso assicurare che i bambini che ricevono bastonate, imparano solo ad essere violenti a loro volta, persino con gli stessi genitori, poi con le mogli e con i figli. Le consiglio di evitare questi argomenti che sono di scandalo a noi comuni mortali, perché lei forse pensa di fare cosa buona servendo il Signore, ma in realtà scandalizza la gente per bene solamente per i suoi giudizi sconvenienti. I bambini non si picchiano perché Gesù , sono sicura non lo farebbe mai!

        • giacintobutindaro says:

          Maria, salve. Ma ho spiegato per bene le cose in un mio precedente commento in risposta ad un’altra signora. Abbiate timore di Dio e rispettate la Sua Parola. E non presentate un Gesù fatto a vostra immagine e somiglianza. Forse lei non lo sa, ma il Signore corregge e castiga ogni figliuolo che gradisce (queste sono parole di Gesù: “Tutti quelli che amo, io li riprendo e li castigo” Apocalisse 3:19), oggi, sì proprio oggi. E a tale proposito ecco quello che dice Gesù al pastore della Chiesa di Tiatiri: “Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli. E io le ho dato tempo per ravvedersi, ed ella non vuol ravvedersi della sua fornicazione. Ecco, io getto lei sopra un letto di dolore, e quelli che commettono adulterio con lei in una gran tribolazione, se non si ravvedono delle opere d’essa. E metterò a morte i suoi figliuoli; e tutte le chiese conosceranno che io son colui che investigo le reni ed i cuori; e darò a ciascun di voi secondo le opere vostre” (Apocalisse 2:20-23). Ha capito allora signora Maria, cosa avrebbe fatto Gesù a quei suoi servitori (che per lui sono ‘figliuoletti’ Giovanni 13:33)? E ha letto cosa avrebbe fatto a quella donna? Ovviamente Gesù colpisce sia con la morte che con la malattia coloro che lo meritano, perchè Egli ha ricevuto ogni potestà anche in terra: “Ogni potestà m’è stata data in cielo e sulla terra” (Matteo 28:18). Noi però non possiamo mettere a morte nessuno come neppure possiamo usare violenza fisica verso il nostro prossimo. Ma verso i propri figli Dio autorizza l’uso della pena corporale, ovviamente una pena corporale giusta come ho spiegato innanzi.

  28. antonella says:

    Mi scusi, ma secondo lei il nostro Dio non preferisce che magari si usino parole buone con i nostri figli, per far comprendere loro gli errori, anziché usare colpi di cintura sui glutei?….Dio guarda i nostri cuori, Spirito Santo guida tutti i padri e madri, me e lei compreso Sig. Butindaro, e mi sembra che usare la violenza per punire i bambini sia fuori luogo.

    • giacintobutindaro says:

      Antonella, quello che è scritto è scritto. E noi ci atteniamo a quello che è scritto nella Bibbia.

      • Aldo Prendi says:

        Amen, sia fatta la volontà di Dio.

      • Gianluca Corrao says:

        Picchiare i bambini è immorale oltre ad essere un reato!!!! Caro “fratello”, sbaglio o La Santa Inquisizione è finita da un pezzo??? Sono basito. Se ho ben capito tu vorresti guidarci verso una nuova era…Peccato che somigli tanto al Medioevo!!!

        • giacintobutindaro says:

          No, non sto guidando nessuno verso nessuna nuova era, sto solo predicando e insegnando la Parola di Dio. Ma a quanto vedo le vostre orecchie sono indurite per inganno del peccato, quindi non potete comprendere.

  29. danilo says:

    caro giacinto,

    ma il fatto di essere un eretico protestante, come fa a darti la possiblità di commentare l’operato del nostro papa…

    caro fratello togli prima la trave dal tuo occhio (il fatto che tu sia un eretico protestante) e poi potrai togliere la pagliuzza dagli occhi altrui.

    grazie. d.

  30. luciano says:

    pace a tutti i Santi, fratello Giacinto, il mondo segue dormiente le vicessitudini di un uomo definito Vicario di CRISTO in quanto Apostata, sono solo dei PAPPAGALLI appollaiati su dei trespoli incatenati dalla loro stessa presunzione. DIO TI BENEDICA!!

  31. vera poloni says:

    @Danilo.
    Pace.
    Ringrazio lo Spirito Santo di avermi aperto gli occhi e di avermi liberato dall’idolatria e dall’eresia cattoliche. E tutto questo quando ho iniziato a leggere e meditare la Parola di Dio. Fallo anche tu, ti accorgerai di quanti falsi dogmi e dottrine ci sono nella chiesa cattolica.
    Dio ti benedica
    Vera Poloni

  32. vera poloni says:

    Pace Giacinto.
    Hai ragione. Purtroppo nelle chiese vengono dati insegnamenti sbagliati ma la responsabilità è la mia. Ringrazio Gesù per ogni cosa.
    Dio ci benedica
    Vera

  33. domenico forgella says:

    Pace Giacinto.
    Sono un simpatizzante e da qualche tempo sto frequentando una chiesa evangelica. Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un sito sarò un mafioso in cui un fratello di Taranto racconta la sua testimonianza. Ho letto alcuni tuoi scritti e so che sei contrario alla vendita di libri cristiani. Ora ho scritto a questo fratello perché volevo prendere il libro a offerta se era posibile ma non mi ha risposto. Il sito non mi convince e nemmeno lui, mi sembra un po mondano. Ho scritto anche al fratello Tinnirello ma lui non lo conosce.
    Tu sai dirmi se questa testimonianza è genuina?

    Però il sito non mi convince e nemmeno tanto lui

    • giacintobutindaro says:

      Pace a te Domenico. Non conosco personalmente l’autore di questa testimonianza. Comunque sii sempre prudente.

      • Walter says:

        carissimo amico Domenico Forgella,sono Walter Durante l’autore del libro “sarò un mafioso”.Ho letto il tuo commento e mi dispiace molto che tu mi abbia giudicato senza neanche conoscermi.Per quanto riguarda il mio libro se sei ancora interessato puoi lasciarmi un tuo recapito e te lo spedisco gratuitamente con piacere.Dio ti benedica.

  34. Gianni Mangiapia says:

    Pace fratello Giacinto. Ringrazio il Signore per l’opera che vi ha assegnati, per la quale, per la grazia di Dio che è con voi, tu ed Illuminato vi affaticate in questo servizio concessovi dal Signore.Vi incoraggio nel Signore a progredire sempre più in quanto il Signore per mezzo vostro sta operando in tanti cuori avvelenati. A LUI e solo a LUI sia la lode, la gloria e l’onore per tutti i secoli dei secoli. Amen. Ovviamente ringrazio anche voi quali servi del Signore per lo zelo e l’impegno con cui lavorate pur di portare a termine la corsa che il Signore vi ha affidati. Riconosco che per la grazia di Dio siete imitatori dell’apostolo Paolo, dico, dello stesso apostolo Paolo tanto tanto avversato in molte comunità. E quindi se siete imitatori del nostro caro fratello Paolo, lo siete anche di Gesù in quanto Paolo imitava Gesù. Vi incoraggio cari fratelli ad andare sempre avanti e a perseverare fino alla fine, fino a quando avrete un alito di vita. Pregate per me.Voglio diventare,per la grazia di Dio e se Dio vuole,un verace imitatore di Gesù e un discepolo ben preparato del Maestro.E’ un desiderio che arde dentro il mio cuore.Il Signore sia con voi fratelli. Dio vi benedica. Pace

  35. Raffaele says:

    Pace fratello, prego il Signore che ti possa continuare ad usare cosi’ come ha fatto fino ad oggi, non lasciarti intimorire da nessuno e continua a guardare solo e sempre al Signore Gesu’.
    Un’ abbraccio.

  36. Giacomo says:

    Posso chiederti con quale autorità dai questi giudizi ( perché prima di scrivere quello che ti sto dicendo ho visto molti post riguardanti pastori ecc e quello che ho notato usi sempre un termine di critica e superiorità nei confronti di questa gente citata in causa e non solo)? se non vado errato nella Scrittura c’è scritto di non giudicare perché con la misura in cui giudichi sarai giudicato? Ora posso immaginarmi la risposta che mi darai dicendo che questi sono riprensioni e esortazioni e non giudizi?
    Se noi andiamo a vedere i termine giudizio sul dizionario riporta queste testuali parole: Ciò che si pensa di qlcu. o di qlco., valutazione che si dà su persone, fatti, ecc. Se noi andiamo a vedere biblicamente parlando il giudizio lo darà, Dio quando ogni uno di noi comparirà davanti a Dio personalmente.
    Voglio dirti che questo messaggio che ti ho mandato non è un’accusa anzi tutt’altro, è semplicemente una curiosità.
    Shalom

  37. Giacomo says:

    ok grazie per la risposta. Sul fatto di non conoscere le Scritture eviterei il discorso in quanto non mi conosci (come del resto io non conosco te).

    Shalom

  38. luciano says:

    pace a tutti i Santi, come siete lontani dalla verita’, se conosceste le scritture non parlereste da insensati, infatti come non conosci le scritture, non conosci neppure il fratello Giacinto!…( come del resto io lo conosco). pace.

  39. Gianluca Corrao says:

    Caro Giacinto, il Vangelo secondo Luca dice che Gesù raccontò ancora questa parabola per “alcuni che presumevano di esser giusti e disprezzavano gli altri”:

    « Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: O Dio, ti ringrazio che non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due volte la settimana e pago le decime di quanto possiedo. Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: O Dio, abbi pietà di me peccatore. Io vi dico: questi tornò a casa sua giustificato, a differenza dell’altro, perché chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato » (Luca 18,10-14)
    Ti dice niente????? Medita fratello, ne hai bisogno…ah, ” io ” per il giudizio mi affido al mio Signore Gesù Cristo, Egli ha mondato le mie vesti versando il suo sangue prezioso sulla croce e solo a lui rendo conto e tutta la mia lode, poiché questo dicono le Sacre Scritture.

    • giacintobutindaro says:

      Certo Gianluca che questa parabola mi dice qualcosa, anzi tanto. Mi dice pure per esempio che voi – cioè tu e tutti quelli che prendete questa parabola per usarla contro di noi – vi identificate con il fariseo perchè ci disprezzate in quanto voi ringraziate Dio perchè non siete neppure come noi che agli occhi vostri siamo ingiusti perchè ….. . Come vedi, abbiamo capito la vostra ipocrisia, e con noi tanti. Ormai la vostra doppiezza e falsità e insensatezza nel parlare è manifesta a tutti. Ti devi solo che ravvedere e convertire dalle tue vie malvagie. Impara cosa significa procacciare la giustizia, perchè vedo che prendi piacere nell’ingiustizia. Ma anche a te Dio renderà secondo le tue opere.

  40. Gianluca Corrao says:

    Vedi Giacinto, ti avevo dato l’opportunità di comprendere quanto sbagliato sia il tuo approccio nell’opera di evangelizzazione di cui ti senti investito…ma come volevasi dimostrare hai toppato pure a sto giro, ciò che si evince è il tuo disprezzo, la tua presunzione e la tua arroganza…ma ti perdono, come ci ha insegnato nostro Signore e porgo l’altra guancia. Potrei continuare confutando una ad una ” le tue tesi “, ma Cristo dice :
    “Non date ciò che è santo ai cani e non gettate le vostre perle ai porci, perché non le calpestino e, rivoltandosi, vi sbranino”. Matteo 7,6.12-14

    • giacintobutindaro says:

      Gianluca, non mi ha proprio dato niente di santo che io abbia calpestato, come anche nessuna perla che io abbia calpestato pure questa. Mi hai solo offeso e insultato, tutta spazzatura quindi, che io ho rigettato. Ecco cosa mi hai gettato, le solite accuse ingiuste, che ho distrutto. Quindi, come vedi, la tua insensatezza mi è stata ulteriormente confermata da te stesso. Il presuntuoso e l’arrogante sei dunque tu. Sii certo di questo, e per questa tua presunzione e arroganza Dio ti farà trovare quello che meriti se non ti ravvedi.

  41. Walter says:

    Carissimo Domenico se ti interessa una copia del mio libro te lo posso spedire gratuitamente basta che mi dai un tuo recapito.Riguardo il fatto che io ti sembra mondano,beh……non mi conosci.Dio ti benedica.

  42. domenico forgella says:

    Caro Walter.
    Sinceramente il tuo libro non mi interessa. Sul fatto della mondanità basta pensare che ti sei creato un sito dove lo pubblicizzi. Conosco fratelli di diverse chiese che lo hanno comprato ed è anche in vendita nelle librerie. In una tua testimonianza su you tube c’è scritto ‘comprate anche il suo libro’. Questo è lucrare sulle cose di Dio che ci dice di dare gratuitamente perché gratuitamente abbiamo ricevuto. Non c’è bisogno di diventare personaggio pubblico per evangelizzare . Sinceramente non ci tengo proprio a conoscerti.
    Dio ti benedica
    Domenico

  43. domenico forgella says:

    @Walter.
    Caro Walter dimenticavo di dirti che ho una storia simile la tua. Sono un ex camorrista salvato per grazia. Ma non mi sono fatto un blog personale, non ho scritto un libro per pubblicizzarmi e venderlo. Non credo che quando vai per le chiese non ti danno niente. Io con l’aiuto di Dio in carcere ho imparato un mestiere con cui mantengo la mia famiglia. Non sono personaggio pubblico ma evangelizzo. Vado nelle chiese
    e porto la mia testimonianza senza pubblicità, non faccio tour.Dio ti benedica
    Domenico

  44. Levi says:

    Scusi una informazione ma gli ebrei sono figli di D-o? Oppure no ?
    Devono essere soppressi ? Il suo pensiero non mi è chiaro…. probabilmente sono io che non capisco…
    Se la Torah dice di non cibarsi della carne di maiale, lei che fa ?
    Michael Levi (ebreo)

    • giacintobutindaro says:

      Michael, shalom. Sono figli di Dio solo quegli Ebrei che si sono ravveduti ed hanno creduto nel Signore Gesù Cristo, e quindi che credono che Gesù di Nazareth è il Cristo o Messia promesso anticamente da Dio tramite i suoi santi profeti, promesse che sono contenute nelle Scritture profetiche e che si sono adempiute in Gesù di Nazareth. Gesù infatti è morto sulla croce per i nostri peccati, secondo le Scritture, fu seppellito, e il terzo giorno risuscitò dai morti, secondo le Scritture, per la nostra giustificazione. No, noi non combattiamo gli Ebrei, nel senso che non promuoviamo nessuna lotta carnale contro di essi. La nostra lotta non è contro sangue e carne infatti. Noi certamente però confutiamo gli errori del Giudaismo, e tra questi errori c’è quello di negare la messianità di Gesù di Nazareth, errore che mena in perdizione. Noi quindi, mossi dall’amore di Cristo, vi predichiamo il ravvedimento e il Vangelo della grazia di Dio, affinchè credendo in Gesù Cristo siate giustificati per la grazia di Dio e scampiate alle fiamme dell’inferno. Perchè per le opere della legge di Mosè nessuna carne sarà giustificata nel cospetto di Dio, in quanto il profeta Habacuc ha detto che il giusto vivrà per la sua fede (Habacuc 2:4). La carne di maiale la mangiamo, perchè non è quello che entra nella bocca dell’uomo che contamina l’uomo ma quello che esce.

  45. vera poloni says:

    Pace fratello Giacinto.
    Oggi mi è capitato di leggere quel verso tratto da Amos 5:10 che dice “Essi odiano chi li ammonisce e detestano chi parla con rettitudine”. Mi sembra molto appropriato per questo blog e per il lavoro che porti avanti con l’aiuto di Dio.
    Egli ti benedica grandemente
    Vera Poloni

    • giacintobutindaro says:

      Pace Vera, sì proprio così: questo è il sentimento che hanno molti verso di me. Niente di nuovo dunque sotto il sole

  46. claudio says:

    Ciao giacinto mi chiamo claudio, e da poco sto iniziando a leggere :la massoneria smascherata: molto interessante, e devo dire che hai fatto un buon lavoro.complimenti!!

  47. Fabrizio says:

    Salve,

    grazie per i messaggi e l’impegno che ci offri con la tua missione.
    Volevo segnalarti che per caso ho scoperto che ti hanno registrato sulla trasmissione “La Zanzara” di Radio 24 (puntata del 05/03/14 al minuto 46).

    http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idpuntata=gSLAYrRMd&date=2014-03-05&idprogramma=lazanzara

    Un abbraccio,

    Fabrizio

    • giacintobutindaro says:

      Salve, grazie per la segnalazione Fabrizio. Non immaginavo proprio che la persona che mi aveva telefonato fosse mandato dalla zanzara. Hanno messo solo una parte però.

  48. massimo says:

    caro fratello giacinto, ti chiedo scusa innanzitutto se ardisco nello scrivere queste mie parole, ma come dice un vero e sottolineo un vero figlio di dio: (paolo)necessità mi è imposta.
    scusa ancora per la mia grammatica non tanto corretta, ma sono certo che capirai il significato di tutto ciò.
    è allucinate, assurdo e non so neanche con quali aggettivi descrivere tutto ciò.
    io da credente cercavo dei sermoni da scaricare in alcuni siti, perchè avevo quel piacere di risentire i cosi detti sentieri antichi, ogni tanto è bello ripassare ciò che i nostri pionieri ci hanno trasmesso.
    non sono riuscito in nessun modo, dico in nessun modo a scaricare, ciò che del resto non è ne vostro,ne nostro e di nessun altro, ma solo di DIO e del nostro signor gesù e lui solo,che tutto ha dato in modo gratuito, persino la sua vita.
    niente da fare, o dovevo comprarmi qualcosa, ho quel poco che era gratuito non funziona quando cerchi di scaricare il link.
    ma dico io.. se io che a malapena credo in DIO, e solo per la sua grazia parlo di lui,e credo in lui solo perchè lui mi attirato a se, vado in cerca di pane di vita e non lo trovo se non a pagamento,vogliamo davvero pensare che chi non lo conosce si trova a dover pagare per sentire qualcosa di religioso?
    ci lamentiamo che i cattolici fanno pagare la messa per i morti perchè dicono che dal purgatorio passano al paradiso, e allora come dovrei definire tutto questo commercio di buona novella a pagamento?(perchè e per le chiese evangeliche questo rimprovero!
    Anche gesù ha fatto i suoi miracoli, anche gesù ha fatto i suoi sermoi e le sue prediche, e anche loro avevano la sacca delle offerte, e guarda caso era giuda che la teneva..( è questo non è un caso)ma non credo propio che dopo aver compiuto il miracolo dei pani e dei pesci, della resurrezione,prediche e sermoni e miriadi di altri miracoli, diceva hai suoi apostoli : bene adesso passate per l’offerta , o si faceva pagare per i suoi sermoni!
    fratello caro finisco dicendo che non mi sto rivolgendo al tuo sito perchè è uno dei pochi che rispetta il volere di DIO.
    DIO ti benedica.

    • giacintobutindaro says:

      Massimo pace. Non so a quale siti ti riferisci. Per quello che ne so io, ci sono alcuni siti evangelici che ti permettono di scaricare gratuitamente anche delle predicazioni audio (poi ci sono su Youtube video di predicazioni che si possono scaricare gratuitamente), ma spesso si tratta d predicazioni che traviano e seducono gli uditori. Per cui anche se sono gratuite è meglio non scaricarle. Bisogna dunque sapere discernere ciò che è sano da ciò che non è sano dal punto di vista spirituale. Poi certo, è fuori di dubbio che esiste anche un grande commercio in mezzo alla Chiesa che è una cosa vergognosa. Quanto a Gesù poi, Egli ci ha lasciato un esempio da seguire, ma molti non vogliono seguirlo perchè servono Mammona.

      • Carissimo Fratello; Sono un Cristiano nato di nuovo da poco più^ di 6 Anni! Qualche anno fa ci siamo sentiti al telefono, ma;non puoi ricordare di sicuro. Comunque, dopo un paio d anni che ogni tanto sento le tue confutazioni, verso chi va fuori dotrina ,debbo dire che ai veramente molta Pazienza e, Resistenza ; a lottare contro corrente! Perdonami se mi permetto: Tu sicuramente non sei il perfetto Cristino ,sappiamo che la Perfezione e solo Gesu Cristo; Pero, sei abbastanza competente della Sacra Scrittura;Non sono d’accordo con un paio di cose che insegni tu, ma: La Maggiorparte delle tue confutazioni ai Perfettamente ragione! Spece sulla Santissima Trinita. Dovresti solo calmare il modo di (a volte) Condannare chi si trova fuori dalla dotrina di Cristo; Solo questo mi permetto di consigliarti; altrimenti non posso fare altro che ringraziare il Signore che ci sia un Cristiano cosi Infuocato!! Per Cristo come te! Che Dio ti Benedica Grandemente. Pace.

  49. domenico forgella says:

    @walter durante.
    una parola per questo signore dato che gli ho scritto più volte ma in privato non mi ha mai risposto. Ti sei risentito perché ti ho dato del mondano. Volevi regalarmi il tuo libro che non voglio perché davanti hai fatto questo atto ma il tuo libro lo stai vendendo e quindi fai commercio delle cose di Dio. Addirittura su you tube c’è una tua testimonianza presso la chiesa parola della salvezza in cui mentre testimoni passa un trafiletto con scritto la tua mail per acquistare il libro. Questo non è gradito al Signore e tu lo sai ma continui a farlo. Come possiamo far pagare ciò che il Signore ha fatto per noi? Ti ho scritto in privato esortandoti, ma come ho già scritto non mi hai risposto.
    Prego che tu comprenda l’errore che stai facendo. Potevi mettere la tua testimonianza on line, , gratuitamente, come si fa in questo blog in cui ogni scritto è scaricabile gratuitamente.
    Domenico

  50. domenico forgella says:

    @walter.
    Una parola anche per quei pastori che ti permettono di andare nelle loro chiese a presentare e vendere il libro. Anche loro un giorno dovranno rispondere al Signore di tutto ciò. Quindi dovreste smettere , finire di vendere nelle chiese libri, CD e quant’altro.
    Domenico

  51. Franco says:

    Pace fratello. Per quanto riguarda il risposarsi mi pare che sostieni il fatto che solo la morte del coniuge e l’unico motivo per il quale uno possa poi risposarsi. Ma non lo e’ anche l’adulterio un buon motivo per divorziare e risposarsi?

  52. Marzia says:

    Ho apprezzato molto il tuo articolo “Attenzione ai microchip sottopelle”… Mi documento da anni sugli illuminati e sulla loro terribile massima ambizione, grazie per aver pubblicato un lavoro generale e completo.
    Ciao!

    M

  53. Frank says:

    Pace fratello Giacinto.
    Sai, ultimamente mi stavo chiedendo una cosa. Com’è possibile che due persone consacrate al Signore, che possiedono lo Spirito di Dio (poniamo ad esempio tu e qualche altro servo di Dio che però non la pensa come te su molti punti, ad esempio predestinazione, rapimento segreto ecc…) e che sono entrambi sinceri e vogliono servire il Signore con tutto il loro cuore, dottrinalmente la vedono l’uno l’opposto dell’altro. Se lo Spirito è uno, non dovrebbe essere anche una l’interpretazione? Quello che ti stò chiedendo è una cosa seria, perchè io penso che tu sia stato scelto da Dio per servirlo come penso sia stato scelto anche quell’ altro servo di Dio che la pensa diversamente. Io stò pregando affinchè il Signore mi faccia capire chi è che ha ragione su quei punti in cui la si pensa diversamente, ma ancora non ho ricevuto risposta. E qualora non dovessi riceverla, continuerei certamente ad amare il Signore perchè è la mia unica ragione di vita, ma quei punti mi resteranno oscuri e non potrò dare ragione nè all’uno nè all’altro.
    Dio ti benedica.

  54. MERCIER Gilbert says:

    Je suis triste que tant de gens se réjouissent que le pape ait pu vous faire sa demande de pardon pour les évangélistes. Le malin est rusé car cet homme n’a ni abandonné ses dogmes, ni renoncé à ses cultes voués à Lucifer. Le diable est le père du mensonge, comment se fier à ses ministres. Les ténèbres et la lumière ne peuvent coexister, surtout si ces démons sont des anges de lumière. Vivons en Esprit et en vérité car ce sont là les vrais adorateurs que Dieu demande…en vérité

  55. endrio says:

    Giacinto pace. Oggi è un giorno particolare per me. Sento nel mio cuore di ringraziare Dio per quello che fai. Ringrazio anche te sinceramente;perchè attraverso te ho capito tante cose, sopratutto quanto sono importanti le Sacre Scritture,di capirle, e l’importanza di metterle in pratica .Grazie per tutte le tue esortazioni che vengono dal Signore,so per certo che sono davvero poche le persone che gridano nel deserto come te per il bene delle anime.Sono sicuro alla luce delle Scritture e di tutto ciò che si vede in giro, che sono poche le persone che danno gratuitamente ciò che hanno ricevuto dal Signore.Grazie…..Dio ti benedica in Cristo Gesù e ti protegga dal male. Pace.

    • giacintobutindaro says:

      Pace Endrio, grazie siano rese a Dio in Cristo per quello che ha operato in te. Che Dio continui a sostenerti e fortificarti.

  56. Segreto Roberto says:

    Pace fratello Giacinto Dio t benedica. Gloria a DIO amen

  57. Daniela says:

    Sia la pace del nostro Signore Gesù Cristo con te Giacinto e con tutti coloro che hanno in cuore di servirLo con onestà, purezza, con cuore appunto non corrotto.
    Dio ti sostenga ogni giorno, in ogni battaglia per la difesa della Sua Parola, poichè a Lui soltanto appartiene la vittoria.
    Egli ha vinto il mondo, e ci ha riscattati, trasportandoci dalle tenebre alla luce, e al Signore Gesù Cristo dobbiamo ogni cosa, ogni ringraziamento, a Lui soltanto vanno la gloria e l’onore per aver compiuto l’opera di redenzione sulla croce.
    La pace sia con te Giacinto.

  58. endrio says:

    Pace Giacinto.Grazie siano rese a Dio per quello che fai,e grazie anche a te,per la pazienza che hai e per l’attaccamento alla Parola di Dio.Tu sei una sentinella e un guardiano al servizio di Dio. Tanti lo hanno capito,altri no,altri lo sanno ma hanno scelto di servire il denaro e quindi satana. In questo tempo sembra che satana stia regnando,ma ha il tempo contato,Gesù tornerà e annienterà lui e il falso profeta;per questo noi dobbiamo avere fiducia nel Signore poichè Lui ha detto di mettere tutto il mondo alla prova(anche noi)a noi non resta che santificarci ancora,e affrettare il giorno del Signore.E’ giunto il momento del combattimento spirituale e schierarsi a difesa dell’Evangelo,nel regno di Dio non c’è posto per i codardi, quello spetta ai coraggiosi cioè a tutti coloro che si sono schierati dalla parte della Verità.Da questo combattimento si vedrà chi servirà il Signore e chi no.Dio benedica la sua Chiesa, quella invisibile. Pace Giacinto Dio ti benedica.

  59. Liana Troiani says:

    Pace a voi.A me il caro Giacinto ricorda Giovanni Battista e non mi sorprende che venga attaccato ,da chi si sente toccato dalla Parola di Dio , poiché é di questo che si tratta. CATTOLICI, PROTESTANTI,ANGLICANI,ORTODOSSI che vi dite cristiani…svegliatevi, siamo tutti stati ingannati, correte alla Parola di Dio e scoprirete che non é giunto il tempo di unirsi, ma di separarsi dalla menzogna.Ce lo ha chiesto Gesú stesso di uscire da Babilonia volete dannarvi e seguire il carrozzone del diavolo,della nuova religione mondiale?Cosi non sia, pregate che Dio non indurisca i vs cuori e che vi mostri la Via,la Veritá,la Vita …Nostro Signore Gesú Cristo e ringraziatelo per aver dato a Giacinto la forza della Parola in questo tempo così grave.

  60. Aldo says:

    Grazie siano rese a Dio per il tuo prezioso lavoro, e per come dedichi la vita per il bene della Chiesa universale. Anche l’aiuto di Illuminato tuo fratello è prezioso, e non lo dimentichiamo. Vorrei esprimere al meglio in questo commento quanto grato ti sono ma siccome ti sono molto grato, non ho parole per il momento. Le mie preghiere sono anche per voi. Dio vi benedica e vi sostenga in questa guerra spirituale che avete intrapreso, poiché sicuramente avete bisogno della Sua forza in quanto siamo polvere e cenere. La grazia sia con voi, e non mollate mai. In Cristo Gesù, Aldo Prendi.

  61. Ivan says:

    Caro fratello Butindaro, per qual motivo tu sei sempre così scontroso e contro le chiese ADI?

    • giacintobutindaro says:

      Pace a te Ivan. Io odio la menzogna, non importa da quale pulpito viene predicata. E siccome dai pulpiti ADI vengono insegnate parecchie menzogne, non faccio altro che confutarle, ed avvertire coloro che sono figli di Dio e che frequentano le Chiese ADI, perchè ci sono dei figli di Dio anche nelle ADI. Tutto qua. Confuto comunque anche le menzogne dei Valdesi, dei Battisti, delle Chiese Elim, quelle della Parola della Grazia, quelle delle Chiese cosiddette Zaccardiane, e così via. Te ne sei accorto?

  62. Ivan says:

    Io pur frequentando la chiesa Apostolica in Italia vado molto spesso in delle chiese ADI e non vedo nessuna menzogna! Tra l’altro ho anche parenti stretti che sono ministri di culto ADI e non ho mai sentito dire tutto ciò che tu dici! Una domanda, come giudichi la chiesa Apostolica invece?

    • giacintobutindaro says:

      Evidentemente non conosci le Scritture, ecco perchè non vedi alcuna menzogna. La chiesa apostolica in Italia? Più o meno come le ADI.

  63. Sara Noce says:

    Caro fratello, Gesù sta per tornare molti sono i chiamati ma pochi gli eletti, studiamoci di trovarci pronti. Condivido quello che scrivi siamo odiati perché diciamo la verità come Geremia ma Dio è con noi.

    Pace di Dio

  64. francesca says:

    Pace fratello,

    frequento una chiesa Adi da qualche anno, dopo avere lasciato la chiesa cattolica, sono in grande crisi per ciò che vedo intorno a me, dal tuo blog leggo molte cose interessanti ma non so che fare. Lasciare la mia comunità? E poi?

    • giacintobutindaro says:

      Pace Francesca, sì, certo dalle ADI farai bene a uscire e separarti in quanto le ADI non hanno la dottrina degli apostoli ma una dottrina filo massonica. Prega dunque Dio di farti incontrare nella tua zona dei suoi figliuoli che si attengono alla dottrina degli apostoli a cui unirti. Dio ti fortifichi ed esaudisca le tue domande

  65. Tommaso says:

    Qui parlano di Lei, signor Giacinto! le persone fissate col dio vendicatore e l’inferno! Contatti l’Autore dello scritto, siamo sicuri che lui è molto interessato a parlare con Lei!

    Religiosità da timore. E’ caratterizzata da un comportamento puramente legalistico e negativo (non fare peccati) e da una pietà che non è sublimazione dell’aggressività, ma formazione reattiva, quale tentativo nevrotico di conquistarsi il perdono mediante un gesto magico. Anche la reazione al peccato è costituita da un «rimorso-timore» della punizione da parte di un Dio intransigente, sadico e implacabile, che sempre punisce.

    Ogni religione comporta proibizioni e precetti («Tu non devi» o . «Tu devi»), ma la visione di un Dio come figura punitrice deriva dal ruolo assegnato un tempo ai genitori; è la conseguenza cioè del persistere nell’adulto di una identificazione infantile Dio-genitore.

    Alle psicosi religiose, che sono le forme patologiche più gravi, corrisponde la schizofrenia (distacco dalla realtà e perdita di contatto con gli oggetti) con frequenti deliri a contenuto reli­gioso.

    Ogni terapeuta incontra pazienti che si atteggiano a «riformatori del mondo»; si credono ispirati dallo Spirito Santo o eletti e mandati da Dio per eseguire piani divini (mentre le fantasie distruttrici sono caratteristiche dei primi stadi della schizofrenia, quelle di ricostruzione prevalgono negli stadi più avanzati). Talvolta con atteggiamenti estatici e rivelazioni terrorizzanti riescono a suggestionare l’ambiente (delirio indotto), talora con epiloghi drammatici per i seguaci.

    Se invece non trovano proseliti che accettino le loro idee deliranti, si considerano vittime incomprese o perseguitate, atteggiandosi a martiri.

    Anche lo psicotico che si proclama Dio in persona o il Messia o la Madonna e vuole agire ed essere trattato come tale, trasforma la sua ansiosa insicurezza in una costruzione illusoria di carattere reattivo. Infatti di solito è un soggetto che non ha realizzato nell’infanzia una «fiducia primaria», poiché i genitori non sono stati in grado di promuovere in lui la stima di se stesso; al contrario lo hanno scoraggiato, inculcandogli autosfiducia e incapacità a fidarsi degli altri e precludendogli così ogni autoaffermazione.

    Religiosità ipomaniaca. E’ tipica di coloro che, vittime di una mania spirituale, rivendicano il diritto carismatico del leader, la «linea diretta» con Dio. Un narcisismo presuntuoso li porta ad un’eccessiva ambizione morale che tende al rigore e a mete irraggiungibili, al punto da assumere talvolta la parte dell’«angelo» considerando «cattivi» tutti gli istinti naturali. Nella loro fuga verso l’astratto a spese delle necessità materiali, si spiritualizzano a tal punto da disumanizzarsi.

    L’ipomaniaca sicurezza dell’alleanza con Dio, a cui segue spesso la soddisfazione narcisistica di sentirsi migliori degli altri, rende a volte questi immaturi più violenti degli atei ostili.

    Arroccati sulla posizione di una fede privilegiata, sono spesso intolleranti nei riguardi di coloro che non credono o praticano una religione differente. Vogliono a tutti i costi «salvarne le anime», arrivando così a coercizioni psicologiche, a manifestazioni intransigenti, in netto contrasto con il precetto dell’amore verso se stessi e gli altri. E’ tipico infatti d’una religiosità immatura non accettare che altri abbiano credenze diverse.

    Lo psiconevrotico, non avendo risolto i conflitti con i propri genitori (con il padre soprattutto), tende infatti a proiettare sulla divinità quelle valenze emotive che non ha risolto nei riguardi delle figure parentali.

    Ad esempio, temerà Dio come castigatore se teme ancora nell’inconscio il padre; scaricherà su Dio la sua aggressività negandone l’esistenza, se inconsciamente è ancora in rivolta contro la figura paterna. Un mancato superamento dei conflitti o dei legami profondi figlio-genitori può anche portare a, forme di culto nevrotiche, quali ad esempio certe devozioni fanatiche da parte di individui maschili nei confronti della Madonna, che esprimono una chiara proiezione edipica (amore per la madre terrena) non superata.

    http://www.giannigiletta.it/home/psicoanalisi/giacomo-daquino-normalita-e-patologia-della-religiosita.html

    • giacintobutindaro says:

      Tommaso, “la sapienza di questo mondo è pazzia presso Dio. Infatti è scritto: Egli prende i savî nella loro astuzia; e altrove: Il Signore conosce i pensieri dei savî, e sa che sono vani.” (1 Corinzi 3:19-20). Non sono interessato dunque ad essa.

  66. massimo says:

    @ Tommaso, abbia pazienza, ma l’Autore dello scritto cui rimanda Giacinto, se ho compreso bene sarebbe il psichiatra Vittorino Andreoli, per il tramite di Gianni Giletta che da quello che leggo nella Home sarebbe il “SOGNATORE” di Comunità dove venga riconosciuto il primato della persona! O mi sbaglio?
    Beh, a questo punto, tanto ha già compreso che faccio parte di quelle che lei definisce : “persone fissate col DIO (per timore e per amore non lo scrivo con la “d” minuscola) vendicatore e l’inferno, se permette, le vorrei fare una semplice domanda :
    che farebbe se giunto con la sua auto ad un bivio, a notte fonda, si trovasse a dover scegliere tra due strade, quale sceglierebbe? : quella più nota, ottimamente indicata sulla cartina stradale, ottimamente asfaltata, ottimamente illuminata, ben attrezzata di segnaletica orizzontale e verticale, ricca di indicazioni stradali, ecc… e che per accedervi non deve pagare nessun pedaggio, in caso di soccorso godrà di un’ottima assistenza e basterà solo che segua le dovute indicazioni e potrà arrivare sano e salvo a certa destinazione! Oppure sceglierà l’altra strada, che è sterrata, priva di indicazioni, segnaletiche, pessimamente illuminata e che per accedervi dovrà pure pagare un pedaggio consistente e peraltro nessuno è in grado di dirle se ci arriverà a destinazione? Che farebbe lei Tommaso?
    Pertanto, la esorterei a prendere in mano e finalmente, la sua Bibbia, e se non ce l’ha, gliene posso regalare io stesso una se vuole, poi la inviterei ad esporre le sue lamentele direttamente all’Autore della stessa! Credo che sarà almeno d’accordo su questo : che Giacinto, io, lei, Giletta, Andreoli siamo tutti solo di passaggio, ma Dio è Eterno e “Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno (Ebrei 13:8). Lei Tommaso ci rimanda agli uomini, ma noi la rimandiamo al Creatore di tutti gli uomini! Chi sceglierà ancora? Ci rifletta Tommaso, perchè la VIA sicura è GESU’ e la sua PAROLA, ma quale strada invece lei ha mai intrapreso?
    Pace Giacinto.

  67. Biagio Puleo says:

    Pace fratello Giacinto:
    So che tieni alla SANA Parola e quella cerchi di far capire a tutti e per questo ti benedico nel nome di Gesù.
    Vorrei segnalarti l’ennesimo episodio che riguarda Corrado Salmè, affinchè pubblicandolo tanti possano accoggersi che la strada intrapresa da coloro che lo seguono è una strada senza uscita.
    Sabato prossimo Salmè terrà un “concerto” presso la chiesa cattolica “Beata Maria Vergine di Loreto” da poco inaugurata. se entri nel profilo dello stesso potrai constatare con i tuoi occhi.
    Dio ti benedica.

    • giacintobutindaro says:

      Pace, Biagio, sì avevo notato. ormai Salmè è di casa nelle parrocchie. Ormai manca solo che si metta a pregare e a cantare a Maria ….

  68. Andrea says:

    Pace fratello
    Mi chiamo Andrea e faccio parte della Chiesa Evangelica ADI di Milano
    Ho letto un articolo su questo sito dove punti il dito su qualche comunità secondo me generalizzando un po il tutto
    Posso capire che alcuni fratelli e pastori possano aver sbagliato e dovremmo pregare per loro affinché capiscano l’errore ma criticare tutte le ADÌ è eccessivo
    Siamo tutti umani e tutti sbagliamo
    C’è chi lo fa consapevolmente e chi no ma detto questo non dovremmo cercare di aiutarci l’un l’altro piuttosto che puntare il dito su chi sbaglia?
    Chi è senza peccato scagli la prima pietra
    Non giudicare e non sarai giudicato
    Non guardare la pagliuzza nell’occhio di un tuo fratello ma guarda la trave che c’è nel tuo
    Tutte queste cose che per alcuni sono detti popolari non sono altro che la Parola del Signore per ognuno di noi
    Quindi invece di scrivere questi articoli dovresti pregare per chi ( secondo te ) non ha appreso appieno la Parola
    Che il Signore possa guidarci tutti ad essere persone migliori e gradite ai suoi occhi
    Pace a tutti

  69. Massimo says:

    @ Andrea, se accetti queste mie poche parole, Giacinto permettendo, e senza alcuna pretesa di sostituirmi a lui che potrà risponderti certamente e anche diversamente, ma vorrei incoraggiarti, prima di ogni altra cosa, a leggere non uno, ma tutti o magari anche solo in parte degli articoli e riflettere attentamente sui vari argomenti trattati, confrontandoli alla luce della sola Parola di Dio, a partire da oggi a ritroso nei mesi. Realizzerai sicuramente, come quando si legge tutta la Parola di Dio, che ci sono molti “altresì sta scritto” (Matteo 4:7) e che non vi sono solo quei pochi versetti da te citati, e che sono i più in voga e stra-usati da certuni nel tentativo di tacitare altre verità bibliche! Urge avere a cuore e considerare in tutta sincerità “tutta” e la “sola” Parola di Dio, altrimenti è facile cadere nella schiavitù di certuni! Realizzerai altre Verità scritte ma che magari non avevi mai prima d’ora ben considerato!
    Andrea, fallo con questo sentimento, secondo quant’è scritto, ricordi ? : “…esaminando ogni giorno le Scritture per vedere se le cose stanno così” (Atti 17:11), in intima comunione col Signore, con una “gran sete di prendere in dono dell’acqua della vita” (Apocalisse 22:17), mettendo da parte certi insegnamenti ricevuti dagli uomini. Fa’ che sia solo lo Spirito Santo a guidarti in tutta la Verità (Giovanni 16:13), così com’è scritto! Non ci sono denominazioni da sostenere o difendere, appartenenze religiose cui dare qualcosa, è tutto gratuito! Ricordi le parole del nostro Signore Gesù Cristo :”gratuitamente avete ricevuto gratuitamente date!” (Matteo 10:8). Strano vero? Nella nostra società quando si parla di gratuità, ci si aspetta sempre qualche inganno, qualche macchinazione nascosta, o in una Organizzazione religiosa che alla fine chiede sempre il contraccambio e stranamente a partire dal denaro, facendo credere che è per l’opera del Signore! Sì, Andrea sei nella piena libertà dello Spirito! Pace.

  70. Emanuele says:

    Buongiorno.

    Vorrei rispondere all’intervento dell’utente che si è firmato Addassa Persia o una cosa del genere il 4 sett 2013 alle ore 03:44 pm, che purtroppo leggo solo da pochi giorni…

    Vorrei rilevare che anche lo Spirito Santo ha usato il “sostantivo” -verga- nella Sacra Scrittura in tantissime traduzioni bibliche (es. Pr. 13:24) tramite coloro che hanno tradotto tale appellativo e che questo commento, Sig.ra Addassa, è un preciso nonché squallido intervento atto ad intimidire e a mettere in tensione Giacinto nell’opera dove è stato chiamato nel Signore Gesù Cristo in questo sito perchè questo intervento, vorrei lasciar chiaro, altro non è che un sottile e forte tentativo di intimidazione demoniaco verso un servo del Signore e vorrei rispondere con la Parola di Dio riguardo questo preciso attacco ricordando che in Matteo 16:18 c’è descritta chiaramente che risultati avranno veramente questi attacchi verso l’opera del Signore Gesù Cristo e la sua chiesa dove viene espressamente scritto che le porte dell’Ades non potranno vincerla…

    Incoraggio Giacinto a continuare quest’opera di profondo amore verso la fratellanza tutta e a perfezionarsi sempre di più in essa

  71. Alessandra says:

    andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni,battezzandole nel NOME DEL PADRE DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO (Matteo 28 ,18 -20) chiunque accetta il battesimo con questa formula(cosa che fanno anche i Testimoni di Geova) data da Gesù stesso e poi nega la Trinità, rinnega il suo Battesimo.Non si può essere cristiani se non trinitari.

  72. Emanuele says:

    Buonasera signor Butindaro, sono una figlia di Dio che ha accettato Gesù come personale Salvatore nel proprio cuore, e come tanti sono andata via dalle adi anni fa per alcuni motivi che molti condividono. Fatta questa premessa, continuo il mio discorso. Qualche tempo fa dei cari fratelli mi hanno parlato di te e del tuo sito e devo dire che si sono proprio appassionati ai tuoi articoli. Così anche io ho deciso di visionare il tuo sito…e se posso permettermi volevo anche io dare un mio parere. Credo che nessuno metta in dubbio che gli articoli che tu pubblichi siano falsi. Credo che molte cose che “svergogni” siano vere perché purtroppo io come tanti conosciamo diverse realtà spiacevoli da te elencate, ma credo che un ministro di Dio non si occupi solo di questo. Parli di scandali e di vergogne e fai bene per carità, ma questo non è il compito principale di un ministro di Dio. A mio avviso, se sei da Dio il tuo compito principale deve essere portare anime a Cristo, esosrtare, insegnare e prendersi cura delle pecore del gregge di Gesù. Tu più che un ministro di Dio mi sembri un giustiziere della notte. Non dico che hai torto a denunciare la realtà che molti cercano di nascondere ma ricordati che farlo mette te sotto responsabilità davanti a Dio ( ” Chi pensa di star ritto badi di non cadere anch’ egli”). Ripeto la differenza e’ sottile. E’ buono denunciare le opere delle tenebre ma da quello che leggo devo dirti che dai modo alle persone di calunniare e di odiare chi si macchia di alcune colpe. Mentre Dio ci chiama a non giudicare e a pregare per chi commette peccato. Dio solo e’ giudice e tutti renderemo conto davanti a Dio dei nostri peccati compreso te. Fossi in te pubblicherei molti piu’ argomenti edificanti intenti all evangelizzazione e all ammaestramento della parola invece di pensare solo ed esclusivamente a sbuguarsare i fratelli che peccano. Per me un ministro di culto deve fare questo. Tu sei molto abile nel parlare e denunciando cose vere la gente ti da credito ma proprio per questo tu hai maggiori responsabilita’ delle persone che svergogni. Mi auguro che, in futuro, possa leggere nel tuo sito piu’ argomenti edificanti e spero che queste denunce plateali siano limitate e indirizzate non a TUTTI ma solo a chi ha già il discernimento per comprendere. Concludo: tu preghi che le persone affiliate alla massoneria o che commettono altre atrocità nelle varie chiese si pentano e tornino a Dio? Buona serata.

    • giacintobutindaro says:

      Pace a te. Allora non faccio solo la denuncia degli scandali che accadono in ambito evangelico: ma hai letto tutti i miei articoli? hai letto tutti i miei libri? hai ascoltato tutte le mie predicazioni che sono on line? Predico il Vangelo ai peccatori, e ammestro i santi. Queste sono le cose che Dio mi ha chiamato a fare. Ma Dio mi ha chiamato anche a confutare coloro che insegnano false dottrine, e siccome sono tanti, allora trovi tante confutazioni. E poi, sì certo che prego per i peccatori compresi i massoni affinchè si ravvedano e si convertano a Cristo, e poi prego anche affinchè Dio dia il ravvedimento a coloro che si sono sviati dalla fede e dalla verità. Dio ti benedica e ti fortifichi.

  73. Lorenzo says:

    Giacinto caro, sperando di fare cosa gradita al Signore, ho aperto nel tempo libero, un blog su WordPress gratuito, penso che non scriverò molto di mio per ora almeno, lo vorrei utilizzare per condividere e diffondere i messaggi del vangelo ed altre cose utili a tutti. Volevo chiederti se posso condividere alcuni tuoi articoli.Naturalmente metterò sempre un rimando al tuo blog.
    Grazie!Il link del blog è questo https://sanadottrinablog.wordpress.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *