Alcune domande per i miei accusatori

questions

In che termini Gesù parlò degli scribi e dei Farisei che annullavano la parola di Dio, dei falsi profeti, degli ipocriti, dei malvagi, degli operatori di scandali, di quelli che avevano fatto della casa del Padre Suo una spelonca di ladroni e una casa di mercato? Forse li elogiò o disse che piacevano a Dio con la loro condotta o si complimentò con essi, o disse di prenderli come degli esempi di vita, o ne parlò in modo da giustificarne l’operato? A me non risulta che ne parlò in questi termini, ma risulta che parlò contro di essi.
E in che termini l’apostolo Paolo parlò dei falsi apostoli, dei cattivi operai, degli impostori e dei malvagi, di quelli che fomentavano le dissensioni e gli scandali contro la sana dottrina e seducevano le anime, e dei falsi fratelli, e di quelli che stimavano la pietà una fonte di guadagno? Forse li elogiò o disse che piacevano a Dio con la loro condotta o si complimentò con essi, o disse di prenderli come degli esempi di vita, o ne parlò in modo da giustificarne l’operato? Niente affatto, ma come nel caso di Gesù, egli parlò contro di essi.
Perchè dunque io dovrei stare in silenzio e non dire niente contro gli scribi e i Farisei moderni, i falsi ministri di Cristo, i falsi fratelli, quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro la dottrina di Dio, gli impostori, quelli che stimano la pietà essere una fonte di guadagno, gli odierni mercanti del tempio che hanno trasformato i locali di culto in mercati? Perchè non dovrei mettere in guardia i santi da costoro? Forse perchè non devo seguire nè l’esempio di Gesù e neppure quello dell’apostolo Paolo?
C’è qualcuno dei miei accusatori che mi vuole rispondere?

Giacinto Butindaro

32 Responses to Alcune domande per i miei accusatori

  1. francesco says:

    pace .caro fratello i tuoi accusatori ti possono accusare solo con le loro vedute con i loro ragionamenti ma non ti possono accusare con la PAROLA DI DIO .perche non troveranno neppure un versetto che ti possa accusare.leggendo questi blog mi accorgo con quanta superficialita ci si accosta alla SANTA PAROLA non ci passa per la mente cosa significhi santificarsi non si vuol perdere la propria vita in questo mondo non si vuol pagare il prezzo di essere cristiani.ricordiamo quanto e costato a GESU`,allora!civiene voglia di santificarci sempre di piu .caro fratello giacinto io lo so che non ai bisogno del mio incoraggiamento perche ai quello del SIGNORE,perche so che dietro a questo ministerio c`e` tanta preghiera e tante ore passate allo studio , voglio dirti solo questo il SIGNORE dice io onoro chi mi onora. la pace del SIGNORE

  2. Martin says:

    «Non temere, ma continua a parlare e non tacere; perché io sono con te, e nessuno ti metterà le mani addosso per farti del male». (Atti 18:9, 10) … DIO TI BENEDICA!!!

  3. Lino Ambrogio says:

    Ti scrivo per incoraggiarti a proseguire questo lavoro che stai facendo tu e tutti i tuoi collaboratori, che io personalmente stimo, in quanto sapere che ci sono persone che Amano veramente Dio, avendo un santo Rispetto della Sua e verso la Sua Parola, non soltanto m’incoraggia ma mi riempie anche di gioia. So che molti non nutrono alcuna simpatìa per il Vs lavoro, a motivo che alla luce della Verità saranno costretti a guardarsi dentro e scoprirsi come realmente sono, per cui, hanno PAURA. Ma Coloro che hanno veramente il Santo Timore (Rispetto) di Dio, non hanno certamente ricevuto uno Spirito di Paura…….. di scoprire come realmente sono, tantomeno di dover temere l’uomo, per cui, continuo ad esortarti vai avanti con e nella Verità, Pace fratello Giacinto.

  4. luciano says:

    pace a tutti i Santi, fllo Giacinto, forza!… insieme.., noi ti saremo vicini nella preghiera e ti esorteremo a camminare nella via dell’ETERNO, ti incoraggeremo a non lasciare mai l’aratro, perche’ il solco che stai tracciato davanti a te, vale la salvezza!. combatteremo vicini nella battaglia , con spada tratta,
    spezzeremo le catene dell’ingiustizia,
    abbatteremo il muro dell’ipocrisia.
    INSIEME….possiamo farcela!!!!
    un fllo che non ha mai smesso di credere in te! Luciano

  5. Piero e Filomena says:

    Pace fratello Giacinto, ringraziamo il Signore , perchè attraverso la tua conoscenza, apre la nostra mente.Noi ci chiedevamo che male c’è a festeggiare la pasqua? adesso comprendiamo il significato della vera pasqua è avere GESù nel cuore tutti i giorni.DIO ti benedica.

  6. RICCARDO TARTAMELLA says:

    SONO PIENAMENTE D’ACCORDO CON QUANTO LEI INSEGNA. I SUOI ACCUSATORI SONO TUTTI COLORO CHE PUR DICHIARANDOSI CRISTIANI, NON METTONO LA PAROLA DI DIO, LA BIBBIA, AL DI SOPRA DI OGNI INSEGNAMENTO E SETTARISMO UMANO.

    “Le Chiese di Cristo vi salutano” [Romani 16:16].

  7. raffaele says:

    Caro Giacinto prima di aprire bocca premetto e ammetto di non essere informato nella tua stessa misura sulla Sacra Bibbia e sulla parola di Dio nostro Signore ma qualcosina ancora ricordo. Per esempio , a me risulta che a nessuno è concesso di giudicare le opere altrui ma solo di tenere occhi e orecchie aperte da coloro che usano La Parola per il proprio interesse e non per il bene, ma qui noto che i giudizi vengono sparati a mille , alcune volte senza ritegno. L Unico che può giudicare E’ Era e Sarà per l eternità Dio . Nessun altro . poi mi sembra che da nessuna parte della Bibbia si esorta a far cambiare idea sulle proprie idee riguardo la religione ( a differenza dei nostri fratelli mussulmani e testimoni di Geova che con gentilezza e cortesia fanno in modo o almeno ci provano a farci cambiare religione e ” passare dalla loro ” ) . Sono dell idea che se facessi una cosa che non è nella volontà o disegno di Dio , Egli sia in grado di fare in modo che così non sia. Esempio se Dio non avesse voluto che Caino uccise Abele il fatto non sarebbe accaduto , così come con Isacco e il sacrificio . o ancora come Sodoma e Gomorra. Con la scusa che si sia letta la Bibbia e che la si conosce a menadito la gente è convinta di averla interpretata nella unico modo giusto , me ne da proprio prova anche questo tuo int@eressantissimo blog dove ci sono idee e ragioni diverse sulla stessa cosa. Anche perché se per gioco dovessi giudicare ciò che vedo allora potrei anche dire che non c è scritto da nessuna parte che la Parola debba essere espansa con internet , ma bisognerebbe predicarla a voce , d altronde Pietro Paolo etc non spedivano lettere in giro spero che questo risulti anche a voi . non mi risulta neanche che la Parola di Dio serva per arricchirsi ma mi basta vedere la chiesa lo IOR e tutto l oro che vedo nella casa di Dio , anzi ricordo una cosa del tipo ” è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago , piuttosto che un ricco entri nel regno dei cieli ” ma magari ricordo male anche qua. . . . anche se è strano che stia sbagliando perché non è una mia interpretazione ma mi sono limitato a riportare ciò che c è scritto. O no ? Comunque non vi annoio più con ciò che penso mi limito a dire semplicemente una mia idea interamente personale e alla mercé di tutti ossia che se il tempo che usa la gente per minimizzare gli altri lo usasse per migliorare se stessi , il mondo sarebbe migliore . e questo non dovrebbe contrastare con nessuna religione nel mondo. Detto questo ti saluto e saluto tutti voi. Vi amo e sono sicuro che nel vostro cuore , dove vive Dio , fate lo stesso voi con me . un abbraccio forte a tutti.

    • giacintobutindaro says:

      Raffaele, mi ci vorrebbe troppo tempo per risponderti, ma siccome che ho parlato degli argomenti che tu hai tirato in ballo sia nei miei scritti che nelle mie predicazioni, spero che tu possa leggerli ed ascoltarle. Tuttavia, siccome ho capito che sei nelle tenebre (chiami infatti i mussulmani e i testimoni di Geova tuoi fratelli), ti esorto a ravvederti e a credere nel Vangelo di Cristo, per diventare un figlio di Dio. Quando lo diventerai capirai allora che i mussulmani e i testimoni di Geova non sono figli di Dio, ma figliuoli d’ira, perchè non credono nel Figlio di Dio.

      • raffaele says:

        Caro Giacinto prometto che leggerò con attenzione i tuoi argomenti ma sinceramente speravo in una risposta più esauriente piuttosto che un rimando ma è solo una mia preferenza e ciò non significa che io sia nella ragione. Per quanto riguarda l essere fratelli potresti cadere in un errore che spesso ci fa diventare ciechi .. Se è come TU mi insegni , ossia che di Dio ce n è uno solo ho la libertà di pensare che i ” fratelli ” non sono altro che persone che non hanno ancora riconosciuto nel loro cuore Dio ma ciò non significa che non sono figli di Dio. D altro de Gesù nostro salvatore dice che siamo TUTTI figli di Dio senza eccezioni . ciò che magari ho letto nella tua educata risposta teoricamente va contro la volontà e la parola di Dio. Poi bisognerebbe informarsi su come siano state create le altre religioni e da chi. Così come il cristianesimo. Gesù nasce ebreo e in nessuno scritto c è scritto che Gesù abbia chiesto o ordinato o supplicato che sia Inventata una religione in nome Suo. L abbiamo deciso e fatto noi. Magari sbaglio anche qui . . . in ogni caso non credo che sia giusto chiamarli in modo offensivo Gesù dice ” non fare agli altri (tutti) ciò che non vorresti sia fatto a te ” e suppongo intendesse anche nell offendere. Ti ringrazio per il tempo che mi stai dedicando trovo molto utile questo scambio di idee nettamente piene di rispetto ed educazione. PS se in qualche modo dovessi aver urtato la sensibilità di qualcuno , sappiate che non era mia intenzione.

        • giacintobutindaro says:

          Raffaele, tu sbagli. In questo mondo esistono anche i figli del diavolo, difatti Gesù nello spiegare la parabola delle zizzanie disse: “Colui che semina la buona semenza, è il Figliuol dell’uomo; il campo è il mondo; la buona semenza sono i figliuoli del Regno; le zizzanie sono i figliuoli del maligno; il nemico che le ha seminate, è il diavolo; la mietitura è la fine dell’età presente; i mietitori sono angeli. Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano col fuoco, così avverrà alla fine dell’età presente. Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli che raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori d’iniquità, e li getteranno nella fornace del fuoco. Quivi sarà il pianto e lo stridor de’ denti. Allora i giusti risplenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, oda” (Matteo 13:37-43). Ecco dunque chi sono i figli del diavolo, gli operatori di iniquità e scandali, e la loro sorte sarà il fuoco eterno dove – dopo il millennio – sarà gettato anche il loro padre, il diavolo, secondo che è scritto nell’Apocalisse: “E il diavolo che le avea sedotte fu gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta; e saran tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli” (Apocalisse 20:10).
          Gesù chiamò quei Giudei che lo odiavano e volevano ucciderlo figli del diavolo: “Voi siete progenie del diavolo, ch’è vostro padre, e volete fare i desiderî del padre vostro. Egli è stato omicida fin dal principio e non si è attenuto alla verità, perché non c’è verità in lui. Quando parla il falso, parla del suo, perché è bugiardo e padre della menzogna” (Giovanni 8:44); e Paolo chiamò ‘figlio del diavolo’ il falso profeta Elima che cercava di stornare il proconsole Sergio Paolo dalla fede, infatti gli disse: “O pieno d’ogni frode e d’ogni furberia, figliuol del diavolo, nemico d’ogni giustizia, non cesserai tu di pervertir le diritte vie del Signore?” (Atti 13:10).
          L’apostolo Giovanni ci ha detto da cosa si riconoscono i figli del diavolo: “Da questo sono manifesti i figliuoli di Dio e i figliuoli del diavolo: chiunque non opera la giustizia non è da Dio; e così pure chi non ama il suo fratello. Poiché questo è il messaggio che avete udito dal principio: che ci amiamo gli uni gli altri, e non facciamo come Caino, che era dal maligno, e uccise il suo fratello. E perché l’uccise? Perché le sue opere erano malvage, e quelle del suo fratello erano giuste” (1 Giovanni 3:10-12). I figli del diavolo sono dunque nemici della giustizia e odiano i giusti, ossia i figli di Dio; e difatti le loro opere sono malvagie come lo erano quelle di Caino che era dal diavolo.
          Come puoi vedere, la Scrittura rigetta il principio massonico della fratellanza universale, che tu sostieni.
          Per il resto, se vuoi puoi chiamarmi al telefono così ti parlo a voce, per me è meglio faccio prima a spiegarti le cose. il mio cellulare è 3314416012 o fisso 0652351677

  8. raffaele says:

    Anzi per farla breve durante la passione Gesù si rivolge a Pietro con queste parole ” in verità ti dico , prima del canto del gallo tu mi avrai già rinnegato tre volte ” oppure quando si rivolse al ladrone messo in croce con lui ( quindi non cristiano ) che Gli chiese se avrebbe fatto anche lui parte del regno dei cieli , Gesù rispose ” in verità ti dico che oggi sarai con me nel regno di Dio ” ecco perché noi non dobbiamo e non abbiamo la capacità di giudicare.

  9. massimo says:

    @ Raffaele, c’è stato uno che in un giorno molto particolare, volendo rafforzare il suo dire, menzionò a Gesù stesso, un passo della Parola di Dio, per cui Gesù subito ebbe a rispondergli : “E’ ALTRESI’ SCRITTO…” (Matteo 4:7).
    Pertanto, ascolta non il mio, ma bensì il consiglio del Signore :”Questo libro della legge non si allontani MAI dalla tua bocca, ma meditalo giorno e notte; abbi cura di metterlo in pratica in tutto ciò che vi è scritto..” (Giosuè 1:8).
    E’ altresì scritto :” IL MIO POPOLO PERISCE PER MANCANZA DI CONOSCENZA” (Osea 4:6).
    Raffaele non fraintendermi, non c’è nessuna pretesa d’insegnamento, ma se Giacinto lo permetterà, avendoti già dato in abbondanza, vorrei soffermarmi solo sul tuo ultimo intervento!
    Ebbene, sappiamo che due furono i ladroni crocifissi assieme a Gesù; però mentre uno insultava Gesù, l’altro invece rimproverava il suo compagno! E di che cosa lo rimproverava?
    1) – che pur sapendo che da lì a poco sarebbero morti, non aveva alcun “Timore di Dio”;
    2) – che non aveva riconosciuto le sue malefatte durante la vita libertina condotta, nè si era minimamente pentito del male commesso;
    3) – quel ladrone pensava piuttosto a salvare la sua vita fisica tentando Gesù offendendolo : “Non sei tu il Cristo?…Salva te stesso e noi”;
    Mentre l’altro ladrone, dopo aver esaminato profondamente la pessima vita condotta fino alla crocifissione, cosciente che stava per morire si è sinceramente RAVVEDUTO dai suoi peccati, il Timore di Dio gli aveva invaso il suo cuore, tutto il suo animo, aveva riconosciuto nel Cristo, il Giusto, credendo in Lui, quale Figlio di Dio; aveva realizzato che la sua condanna a morte era la giusta retribuzione per tutto il male commesso, mentre Gesù stava morendo da Innocente :”non ha fatto nulla di male”. Aveva riconosciuto in Gesù l’Agnello di Dio, innocente, puro, nonchè il suo personale Salvatore :” Gesù ricordati di me quando entrerai nel tuo regno”.
    Ma come avrebbe potuto dire questo se non avesse prima creduto in Lui?
    Così facendo, su quella croce, Gesù lo salvò :”Io ti dico in verità che oggi tu sarai con me in paradiso”.
    Raffaele, leggi, meditala questa Parola e vedrai che così si è adempiuto quanto scrive l’apostolo Giovanni nel suo vangelo :” ..ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto Egli ha dato il diritto i diventare FIGLI DI DIO; a quelli cioè CHE CREDONO NEL SUO NOME” (Giovanni 1:12). Per quel ladrone tutto è avvenuto in pochissimo tempo!
    Quindi Raffaele, quel ladrone di cui tu scrivi : “….quando si rivolse al ladrone messo in croce con lui ( quindi non cristiano )… invece “SI RAVVIDE” eccome!…sulla croce dei suoi peccati, CREDETTE IN GESU’ eccome!… su quella stessa croce e “FU SALVATO” eccome!…su quella stessa e medesima croce! Gesù lo fece diventare : “figlio di Dio e degno di entrare nel regno di Dio”! Leggi altresì la parabola dei lavoratori delle diverse ore in Matteo 20:1-16. E’ altresì scritto :” Chiunque invocherà il nome del Signore sarà salvato” (Gioele 2:32).
    Ma BISOGNA INVOCARE IL NOME DI GESU’ CRISTO, IL FIGLIO DI DIO, se si vuole essere salvati e non il nome di Dio!… proprio come ha fatto quel ladrone!
    Ma guai aspettare di essere in fin di vita per ravvedersi! “Molti magari pensano : “Intanto mi diverto e faccio quel che mi pare, poi da vecchio, quando sarò prossimo alla morte, come il ladrone mi ravvederò! Niente affatto :”Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio…” (Galati 6:7)
    Solo Gesù da’ l’accesso al Padre e al suo Regno! Gesù ha insegnato questo ai suoi apostoli e questo Vangelo della Grazia va predicato ad ogni creatura nel mondo! Non ci sono altre strade, altre scorciatoie, non ci si arriva attraverso Dio, ma bensì solo ed esclusivamente attraverso GESU’! E’ Lui la chiave che apre e nessuno chiude, che chiude e nessuno apre! E Gesù “l’unico Mediatore tra Dio e gli Uomini” (1° Timoteo 2:5). E’ altresì scritto :” In nessun altro è la salvezza; perchè non vi è sotto al cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati” (Atti 4:12).
    Raffaele chiedi a Gesù lo Spirito Santo, perchè è Lui il battezzatore e lo Spirito Santo ti guiderà in tutta la Verità (Giovanni 16:13). Ma tu credi in tutto questo che è Verità?
    Pace Giacinto.

    • raffaele says:

      Caro Massimo ti ringrazio infinitamente per avermi fatto chiarezza su quei punti che non avevo visto e ricordato bene. Apprezzo veramente tanto il tuo spiegare con tanta gentilezza . oggi grazie a te ho imparato tanto . però spero davvero tanto che ciò che ho scritto prima non passi come offesa o mancanza di rispetto perché davvero non era quella la mia intenzione. Un caro saluto a tutti e grazie ancora.

  10. fabio says:

    Pace,
    In questi giorni ascoltavo il falso insegnamento sul purgatorio, e mentre Giacinto parlava mi è venuto in mente proprio questa parola rassicurante che Gesù da al ‘buon ladrone’ oggi tu sarai, non gli dice prima ti devi spurgare ma oggi tu sarai con Me… perché… Per fede poiché il giusto vivrà per fede…
    Pace ai santi

  11. mio caro Giacinto,mi permetto di scrivere queste poche righe per quanto riguarda il suo intervento su degli insegnamenti condiviso da altri fratelli,sembra che lei abbia la verità
    assoluta e sinceramente è già da un po di anni che desideravo scrivere queste poche righe, e comunque il suo intervento non ha fatto altro che criticare,criticare e criticare.
    le faccio i mie complimenti

    • giacintobutindaro says:

      Sono andato sulla tua pagina facebook ed ho visto che hai condiviso alcune delle eresie di Boniolo. Le tue parole quindi non mi sorprendono affatto.

  12. Giuseppe says:

    Giacinto io sono daccordo con tutto quello che dici, perlomeno su tutto quello che è scritto espressamente sulla Bibbia. Intendiamoci non è assolutamente un riguardo personale, io mi sto basando su quello che leggo personalmente sulla Bibbia, e su quello che capisco da quello che leggo via via.
    Non mi sento assolutamente un giusto, anzi, mano a mano vedo delle mie imperfezioni che magari in tutti gli altri non vedo, quindi anche fosse non mi metterei a questionare su delle interpretazioni in buona fede, neanche quando queste sono delle personali scelte – pienamente legittime – non dettate espressamente dalla Bibbia. Come magari ho avuto modo di leggere qua e là in passato. In ogni caso questo non mi interessa. Parlare dove la Bibbia parla e tacere dove la Bibbia tace è un pò un mio paletto personale. e per me non avrebbe senso nemmeno essere degli accusatori, quando si tratta di diffondere la Parola di Dio. Parlare dove la Bibbia parla e tacere dove la Bibbia tace è un pò un mio paletto personale.
    Voi che accusate Giacinto dovreste riflettere. Fino a quando si tratta di scelte personali non dettate espressamente dalla Bibbia si può dire di essere daccordo o meno. Ma quando una cosa è dettata espressamente da Dio in persona, è così, è una realtà. Non si può negare l’evidenza.
    Per concludere, Dio ti benedica in Cristo Gesù, e a tutti voi fratelli.
    E che Dio nella Sua misericordia ci perdoni. Amen.

  13. Andrea says:

    Senza voler mancare di rispetto nessuno, dire che la Bibbia parla di dio è a mio parere un’assurdità. Se la Bibbia non fosse letta attraverso allegorie o metafore, risulterebbe palese che è semplicemente un libro che parla di guerre e non di amore, una raccolta di avvenimenti storici, scritti non si sa ne quando, né soprattutto da chi. Nonostantè ciò circa 2000 anni abbiamo costruito una delle più potenti forme di controllo, il cristianesimo.
    Mi piacerebbe sapere se per caso lei abbia mai letto qualche libro scritto da Mauro Biglino e sapere cosa ne pensa. Sovente viene chiamato per partecipare a vari interventi e conferenze, spesso organizzati come dibattiti e con la partecipazione di altri rappresentanti di varie correnti religiose. Sarebbe veramente interessante ascoltare anche il suo punto di vista, magari organizzando un incontro futuro visto che finora la chiesa è sempre stata un po’ “latitante” a questi incontri (Se fosse ancora vivo credo che mons. Balducci non sarebbe mancato) e sarebbe un’ottima occasione di crescita e di scambio di opinioni.

    • giacintobutindaro says:

      Mauro Biglino è un anticristo, uno dei tanti anticristi presenti sulla faccia della terra. D’altronde è un massone. Lo spirito dell’anticristo parla tramite lui e sta seducendo tante anime. Il Biglino è sulla via della perdizione, e se non si ravvede e non crede nel Vangelo morirà nei suoi peccati, andando a raggiungere nelle fiamme dell’Ades gli anticristi che sono già morti.

      • Andrea says:

        Finché lavorava traducendo per conto delle Vs. care edizioni San Paolo (credo circa 18 libri) allora andava tutto bene, poi quando ha cominciato un lavoro che portasse ad una traduzione letteraria (senza allegorie e/o metafore), se vogliamo in chiave moderna, cioè come fosse un normalissimo lavoro di traduzione di un libro, così come deve essere fatto, allora non andava più bene.
        Tra l’altro se veramente foste convinti di quello che predicate non vedo perché non si possa organizzare un dibattito. Almeno lui, a differenza vostra, non si è mai sottratto a discutere con altri (anche di fedi ed opinioni diverse) quello che veniva fuori dal proprio lavoro . Il problema cmunque non è Biglino, allo stesso modo le avrei chiesto se ha mai letto qualcosa di Zecharia Sitchin o qualche Veda indiano. Ha mai fatto caso a quanto la Bibbia prenda spunti, per non dire quasi copie, di vari testi sumerici? (Magari solo per cominciare potrebbe dare una letta all’epopea di Gilgameš). Alla fine qualche domanda comincerà a farsela da se e si accorgerebbe di quanto la Bibbia sia ben poco ispirata a Dio ma abbia molti debiti nei confronti della cultura sumerica. Per quanto mi riguarda sono le persone come lei che più mi spaventano, talmente convinti della loro “sacra verità” che non si rendono nemmeno conto di essere diventati ciechi e sordi, sputando sentenze ed addirittura nella vostra ultima mail dando dell’ anticristo ad una persona che probabilmente nemmeno conoscete di persona. La cosa più ridicola è che quando si ha l’occasione per un incontro, (anche sotto forma di dibattito, come già è stato fatto) preferite latitare, nascondervi, continuando a predicare ed offendere a distanza. Distinti saluti

        • giacintobutindaro says:

          Sei nelle tenebre più fitte assieme al tuo Biglino. Vi aspetta il fuoco dell’inferno, ravvedetevi e credete nel Vangelo quindi, altrimenti non scamperete

          • Andrea says:

            Quale Vangelo? Uno dei Vs. quattro o posso prenderne in considerazione anche qualche altro? magari qualcuno da voi considerato gnostico?
            Le ripeto per la seconda volta di aver citato Biglino solo come esempio, Le avevo chiesto altro, ma lei continua a non rispondere o a far finta di non capire (tra l’altro questo non fa che rafforzare il mio pensiero, ossia che non siate in grado di avere un dialogo con una persona che la pensi diversamente). Voi predicate di aiutare i poveri ma poi (tanto per citare un esempio) spendete 30 milioni di euro per un nuovo osservatorio astronomico (chissà cosa andate a cercare lassù); ha la minima idea di quanti ospedali, scuole, ed altro ancora si sarebbe potuto fare con quel denaro? Lei sa che è un abito da cardinale costa dai 7.000 ai 15.000 € /cad?) Personalmente ho avuto la fortuna di viaggiare in vita mia e non ho mai trovato in altre religioni l’ipocrisia e l’opulenza che vedo qui. È da quasi 2000 anni che ci prendono in giro, trovo un grandissimo oltraggio all’intelligenza umana ascoltare le vostre interpretazioni. Distinti saluti

          • giacintobutindaro says:

            ‘spendete 30 milioni di euro per un nuovo osservatorio astronomico’? andrea, hai sbagliato blog … questo blog non ha niente a che fare con la chiesa cattolica romana. Vai a commentare sul blog di qualche prete quindi. Noi siamo cristiani evangelici pentecostali. Poi per il resto, noi con gli anticristi non dialoghiamo, in quanto non c’è niente da dialogare con loro. Noi li riprendiamo severamente come meritano, e ci guardiamo da essi. Il Biglino parla da parte del diavolo, suo padre e padrone. Lui è fratello del falso profeta Bar-Gesù (cfr. Atti 13:6-12), e quindi se non si ravvede e non crede nel Vangelo, morirà nei suoi peccati e se ne andrà all’inferno. Non insistere quindi. Non abbiamo tempo da perdere con voi anticristi.

          • Massimo says:

            Giacinto, ho ascoltato qualcosa di questo Mauro Biglino e mi è subito parso chiaro il fatto che ne è rimasto scandalizzato per questo ha il dente avvelenato con la Casta Sacerdotale Cattolica! Quest’ultima del resto benchè simuli di essere fondata e predica la Parola di Dio, nei fatti è la prima Organizzazione religiosa che la disconosca e la disprezzi; è la prima a disobbedirla, a non metterla in pratica!
            Su questo non si può dar torto a Biglino! Andrea ha scambiato probabilmente questo blog cristiano alla stessa stregua di un sito cattolico. Probabilmente Andrea non sa distinguere la destra dalla sinistra e che vi sono dei figli di Dio in difesa della sua Parola affinchè giunga a compimento!
            Ed è molto triste leggere parole come quelle di Andrea, sicuramente influenzato dalle teorie distorte di Biglino. E’ un quadro allarmante! Ci sono persone che vivono completamente all’oscuro e che non sanno cosa sia la FEDE, che non conoscono lo Spirito Santo di Dio, che non sanno neppure questa Verità : “Or senza la fede è IMPOSSIBILE piacergli (a Dio); poichè chi si accosta a Dio DEVE CREDERE CHE EGLI E’, e che ricompensa tutti quelli che lo cercano!”
            Ma Andrea come Biglino e moltissimi altri non cercano affatto Dio, così inevitabilmente se ne andranno nel fuoco eterno, se non si ravvedono dai loro peccati!
            Ma anche la parola “peccato” temo che per loro non abbia alcun senso! Non resta che pregare per loro!

    • Massimo says:

      @ Quindi Andrea, se secondo te la Bibbia non parla di Dio;…. di GESU’ , che è venuto a testimoniare di se stesso e del Padre suo, chi dici Egli sia?

  14. Giuseppe says:

    Pace Giacinto sono sempre Giuseppe. Mi devi perdonare ma come ti dicevo seguo spesso i tuoi scritti, e ci sono cose che mi interessano molto, tra queste l’argomento degli ebrei.Quindi ne approfitto per chiedere il tuo parere, anche perchè,ho notato che sei estremamente documentato sull’argomento. Volevo parlare del negazionismo, ossia il revisionismo storico. Leggendo il Vangelo si può notare molte volte come gli ebrei si inventavano di tutto pur di far morire Gesù, compresi i testimoni falsi. E di come spingevano i romani ad agire in loro favore. Quindi io mi domando, essendo che ci sono anche molti ebrei revisionisti dell’olocausto, che negano determinate cose (e intendiamoci, il revisionismo non nega che ci sia stata una persecuzione, vuole solo esporre tesi non di parte), potrebbe essere che i numeri dell’olocausto siano stati realmente gonfiati? Potrebbe essere realmente accaduto che i crimini dei tedeschi siano stati aumentati perchè perdenti? E soprattutto se si prende per vero il discorso che i tedeschi hanno provato più volte ad espellere gli ebrei, ma di norma nessuno li ha accettati? La Parola di Dio parla chiaro, e ci fa capire che gli ebrei, per prima cosa, si sono autocondannati per la crocefissione di Cristo, in quanto hanno affermato che doveva ricadere su di loro e sulle successive generazioni. Ed è evidente che fino ad oggi ci sono state persecuzioni, non sono mancati i massacri, non sono mancate tante cose. Quindi in ogni caso la Parola di Dio è stata sempre portata a compimento, anche prima di Hitler e prima dei pogrom.Ci sono i musulmani, c’erano i cattolici nel medioevo, e così via. E oggi l’olocausto, ed è innegabile, è diventato un giro di affari enorme, dove magari chi realmente ha subito spesse volte non riceve un centesimo, e i soldi non si sa dove vanno. Se sono morte milioni di persone, compresi zingari, omosesssuali, portatori di handicap e via dicendo ( e appunto, addirittura alcuni ebrei ne contestano i numeri), perchè hanno sempre ragione solo gli ebrei, e negare quello che dicono è da pazzi, con l’unica differenza che il pazzo è compatito e il revisionista va in galera? Perchè si sente parlare di testimonianze false? E poi vediamo (in america in primis) i poliziotti che picchiano le persone in carrozzella, o in italia il totale menefreghismo verso le persone svantaggiate?Non sono state forse anche loro delle vittime? E ci sarebbero molte altre cose. Quindi io mi chiedo, potrebbe essere possibile che anche qua ci sia stata gente che ha detto delle falsità? Sia ben chiaro, anche fosse stato un solo morto, sarebbe sempre stato peccato. Ma se devo essere sincero c’è qualcosa che non mi convince. Leggendo le Scritture tutto mi lascia pensare che la storiografia ufficiale dell’olocausto non sia la verità C’è qualcosa che non quadra. E il loro attaccare chiunque provi un minimo a contestare qualcosa anche in maniera rispettosa, o l’attuale persecuzione ai danni degli ebrei che hanno accettato Gesù, mi lascia pensare che il revisionismo non abbia niente a che vedere con essere razzisti o di qualche partito. Ma onesti o disonesti.Se si sono inventati di tutto per far morire Gesù, è così malvagio (secondo alcuni) pensare che si siano inventati qualcos altro? Per quanto mi riguarda, anche io ho delle perplessità su questi argomenti, e ritengo che le tesi revisioniste spesso siano plausibili.
    Qual’è la tua opinione in merito? Pace.

    • giacintobutindaro says:

      Pace Giuseppe. Allora per certo c’è stato da parte del regime nazista di Hitler un disegno di distruggere gli Ebrei, e tantissimi Ebrei sono stati uccisi dai nazisti nei campi di concentramento. La cifra delle vittime che quasi tutti riportano è di 6 milioni. Non ho però approfondito ancora il tema dei numeri delle vittime degli Ebrei per mano dei Nazisti. Se un giorno lo farò, renderò noto i frutti delle mie ricerche.

  15. Andrea says:

    Se ho commesso qualche errore chiedo venia, sicuramente fatto in buona fede. In ogni caso Vi ho ripetuto più volte che Biglino era SOLO un esempio. Tra le altre, Vi avevo chiesto se abbiate mai preso in considerazione anche altre culture simili, sopratutto quelle con analogie tra la Bibbia, gli scritti Sumeri e magari i Veda indiani (visto il miglior “pedigree” rispetto alla Bibbia). Purtroppo è vero che non c’è più sordo e cieco di chi non vuol sentire e/o vedere. La mia voleva solo essere una domanda per sapere cosa ne pensiate, ma credo non sia più necessario. L’unica cosa che mi avete fatto capire con certezza è che quello che cammina nelle tenebre più nere non sono io. Avrebbe potuto prendere uno spunto per farmi capire il vostro punto di vista, vi avevo portato un semplice esempio ed alla fine avete dato dell’anticristo anche a me. Se oggi sono questi quelli che parlano nel nome di Gesù, allora complimenti! Mi piacerebbe rinnovarVi la domanda su cosa ne pensiate a riguardo dei vangeli gnostici, ma credo che anche questo sia superfluo. Saluti e buona preghiera

    • giacintobutindaro says:

      Gli gnostici erano degli anticristi perchè negavano che Gesù è il Cristo come pure che è venuto in carne, per cui i cosiddetti vangeli gnostici sono scritti eretici. Ancora insisti? Ma sei proprio ostinato. Dai su, adesso basta, Andrea. Siamo proprio stanchi delle tue menzogne

    • Massimo says:

      @ ANDREA, per concludere e solo se Giacinto lo permetterà, è buono che tu sappia un’ultima cosa, ma indispensabile per te e per chiunque altro come te che pensa di vedere ma è del tutto cieco, crede di sentire ma è del tutto sordo e brancola nel buio più totale di questa vita…. sappi che GESU’, il CRISTO, l’Unigenito Figlio di Dio, non ha lasciato la gloria, per scendere sulla terra tanto per farsi una passeggiata ed esprimere il “suo punto di vista” agli uomini! NO assolutamente!
      GESU’ E’ STATO MANDATO DA DIO stesso, suo PADRE, il CREATORE del cielo e della terra, “AFFINCHE’ CHIUNQUE CREDE IN LUI NON PERISCA MA ABBIA VITA ETERNA!” (Giovanni 3:16). Ma credi tu in LUI? Si, no??
      Beh…sappi che se crederai a questa VERITA’ come anche in tutta la sua PAROLA che è tutta ispirata dallo Spirito Santo di Dio, allora AVRAI VITA ETERNA, altrimenti MORIRAI nei tuoi peccati! Questo è tutto il messaggio della Bibbia!
      Biglino, i Sumeri, gli Indiani…e chissà …tutte le culture, le tradizioni, i credi delle molteplici razze di uomini nate, vissute, morte e sepolte nel corso dei milleni come quelle odierne non sono altro che un vapore che appare per un istante e poi svanisce! Che tu lo creda o meno!
      La fede non si discute, non è oggetto di baratto, di mercanteggio ecc…
      E’ Gesù stesso “Colui che crea la fede e la rende perfetta”. Se riconosci di non averne neppure un briciolo prega, PREGA TU PER PRIMO, o forse pensi di non averne bisogno? Piega Andrea le tue ginocchia e prega Dio nel nome di Gesù, o anche Gesù stesso, cercalo!…altro che….gli Indiani…o i Baluba del Katanga (tanto per far un “esempio”… parlo come parli tu) o chissà quale altra razza di uomini! RAVVEDITI E CREDI NEL SIGNORE GESU’!!
      Questo è tutto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *