CHIESA ADI DI CATANIA: Salomone ha RICOSTRUITO il tempio del Signore!

CHIESA ADI DI CATANIA: Salomone ha RICOSTRUITO il tempio del Signore! from Giacinto Butindaro on Vimeo.

Stamattina a Catania, Via Susanna, nel luogo di culto della Chiesa ADI di cui è ‘pastore’ Paolo Lombardo, dal pulpito durante la predicazione è stata detta l’ennesima menzogna, che è questa: «ERA NATO IL RE SALOMONE CHE AVREBBE RICOSTRUITO IL TEMPIO DEL SIGNORE, come tutti sappiamo».
La Parola di Dio dice: “Il tabernacolo della testimonianza fu coi nostri padri nel deserto, come avea comandato Colui che avea detto a Mosè che lo facesse secondo il modello che avea veduto. E i nostri padri, guidati da Giosuè, ricevutolo, lo introdussero nel paese posseduto dalle genti che Dio scacciò d’innanzi ai nostri padri. Quivi rimase fino ai giorni di Davide, il quale trovò grazia nel cospetto di Dio, e chiese di preparare una dimora all’Iddio di Giacobbe. Ma SALOMONE FU QUELLO CHE GLI EDIFICÒ UNA CASA” (Atti 7: 44-47). Quindi Salomone costruì il tempio del Signore. Esso fu ricostruito secoli dopo per volontà di Dio dopo essere stato distrutto dai Babilonesi. Il decreto per la sua ricostruzione fu emanato da Ciro re di Persia, secondo che è scritto: “Nel primo anno di Ciro, re di Persia, affinché s’adempisse la parola dell’Eterno pronunziata per bocca di Geremia, l’Eterno destò lo spirito di Ciro, re di Persia, il quale, a voce e per iscritto, fece pubblicare per tutto il suo regno quest’editto: ‘Così dice Ciro, re di Persia: L’Eterno, l’Iddio de’ cieli, m’ha dato tutti i regni della terra, ed egli m’ha comandato di edificargli una casa a Gerusalemme, ch’è in Giuda. Chiunque tra voi è del suo popolo, sia il suo Dio con lui, e salga a Gerusalemme, ch’è in Giuda, ed edifichi la casa dell’Eterno, dell’Iddio d’Israele, dell’Iddio ch’è a Gerusalemme. Tutti quelli che rimangono ancora del popolo dell’Eterno, in qualunque luogo dimorino, la gente del luogo li assista con argento, con oro, con doni in natura, bestiame, aggiungendovi offerte volontarie per la casa dell’Iddio ch’è a Gerusalemme’. Allora i capi famiglia di Giuda e di Beniamino, i sacerdoti e i Leviti, tutti quelli ai quali Iddio avea destato lo spirito, si levarono per andare a RICOSTRUIRE LA CASA DELL’ETERNO ch’è a Gerusalemme” (Esdra 1:5). Ma il tempio fu ultimato sotto il regno di Dario, secondo che è scritto: “E la casa fu finita il terzo giorno del mese d’Adar, il sesto anno del regno di Dario” (Esdra 6:15).
Che la ricostruzione del tempio è questa è confermato pienamente da questo: dopo “che Zorobabel, figliuolo di Scealtiel, e Jeshua, figliuolo di Jotsadak, si levarono e ricominciarono a edificare la casa di Dio a Gerusalemme; e con essi erano i profeti di Dio, che li secondavano” (Esdra 5:2), quando giunsero “da loro Tattenai, governatore d’oltre il fiume, Scethar-Boznai e i loro colleghi” e chiesero agli anziani: “Chi v’ha dato ordine di edificare questa casa e di rialzare queste mura?”, gli anziani tra le altre cose dissero loro queste parole: “Noi siamo i servi dell’Iddio del cielo e della terra, e RIEDIFICHIAMO LA CASA CH’ERA STATA EDIFICATA GIÀ MOLTI ANNI FA: UN GRAN RE D’ISRAELE L’AVEVA EDIFICATA E COMPIUTA. Ma avendo i nostri padri provocato ad ira l’Iddio del cielo, Iddio li diede in mano di Nebucadnetsar, re di Babilonia, il Caldeo, il quale distrusse questa casa, e menò il popolo in cattività a Babilonia. Ma il primo anno di Ciro, re di Babilonia, IL RE CIRO DIE’ ORDINE CHE QUESTA CASA DI DIO FOSSE RIEDIFICATA. E il re Ciro trasse pure dal tempio di Babilonia gli utensili d’oro e d’argento della casa di Dio, che Nebucadnetsar avea portati via dal tempio di Gerusalemme e trasportati nel tempio di Babilonia; li fece consegnare a uno chiamato Sceshbatsar, ch’egli aveva fatto governatore, e gli disse: Prendi questi utensili, va’ a riporli nel tempio di Gerusalemme, e la casa di Dio sia riedificata dov’era. Allora lo stesso Sceshbatsar venne e gettò le fondamenta della casa di Dio a Gerusalemme; da quel tempo fino ad ora essa è in costruzione, ma non è ancora finita” (Esdra 5:11-16).
Dunque, per l’ennesima volta riscontriamo una ignoranza della Parola di Dio in coloro che predicano nelle ADI che è terribile. Credo che neppure tanti preti arrivino a dire certe cose che dicono nelle ADI! 
Uscite e separatevi dalle ADI.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Assemblee di Dio in Italia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Come diventeranno a suo tempo i pastori delle Assemblee di Dio in Italia

Come diventeranno a suo tempo i pastori delle Assemblee di Dio in Italia from Giacinto Butindaro on Vimeo.

Lui si chiama Dante Gebel ed è un «pastore» delle Assemblee di Dio negli USA, precisamente della Chiesa River Church di Anaheim, California, USA (http://river-church.org). E’ uno showman che sta seducendo moltitudini di giovani. GUARDATE MOLTO ATTENTAMENTE QUESTI SPETTACOLI CHE LUI TIENE PERCHE’ SARANNO COSI’ UN GIORNO LE EVANGELIZZAZIONI PENTECOSTALI ANCHE QUI IN ITALIA! E’ così dunque che sono destinati a diventare ANCHE i pastori delle Assemblee di Dio in Italia. Lo vuole la Massoneria. Non illudetevi, la strada che devono percorrere le ADI è stata già segnata. Si tratta solo di una questione di tempo, e queste cose si vedranno anche in Italia. Uscite e separatevi dalle Assemblee di Dio!

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Assemblee di Dio in Italia, Assemblee di Dio USA | 1 commento

NON CANTATE QUESTA CANZONE «EVANGELICA»!

NON CANTATE QUESTA CANZONE «EVANGELICA»! from Giacinto Butindaro on Vimeo.

Lui si chiama Dante Gebel ed è un «pastore» delle Assemblee di Dio negli USA, precisamente della Chiesa River Church di Anaheim, California, USA (http://river-church.org). In questo suo show promuove una canzone «evangelica» – molto coinvolgente in quanto ha ritmi particolari – che dice: «Un minuto di silenzio per il diavolo che è morto». Ma il diavolo non è morto. Noi abbiamo vinto il diavolo (cfr. 1 Giovanni 2:14), ma non lo abbiamo ucciso! Ecco perché è scritto: “Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno a guisa di leon ruggente cercando chi possa divorare. Resistetegli stando fermi nella fede ….” (1 Pietro 5:8-9). State molto attenti, perché questo Dante Gebel è un falso ministro di Cristo, che sta portando tante false dottrine e tanta mondanità in seno alle Chiese Pentecostali, soprattutto in seno ai giovani perché è uno che sa ammaliare i giovani! Sta seducendo moltitudini di giovani!

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Assemblee di Dio in Brasile, Assemblee di Dio in Italia, Assemblee di Dio USA, Massoneria | Contrassegnato | 5 commenti

Gli increduli saranno tormentati nei secoli dei secoli – Predicazione del 24 Maggio 2019

Scaricala da qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | Contrassegnato | Lascia un commento

Ve lo ripeto, il locale di culto non è la casa di Dio – Predicazione del 22 Maggio 2019

Scaricala da qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | Lascia un commento

La loggia è nemica della verità

Ah! Quante macchinazioni contro la Chiesa di Cristo Gesù sono nate e nascono tuttora nelle logge massoniche! Fratelli, ricordatevi sempre questo: la Massoneria è contro la Chiesa di Dio perché la Chiesa dell’Iddio vivente è “colonna e base della verità” (1 Timoteo 3:15), e la Massoneria odia la verità che è in Cristo Gesù e difatti i massoni hanno giurato di distruggerla. Quindi, non illudetevi, i massoni – tutti quanti, nessuno escluso – che sono presenti in seno alle denominazioni evangeliche, stanno operando contro la Chiesa. Lo fanno dissimulando astutamente il loro odio verso la verità, ma lo fanno. Vegliate e pregate, e investigate del continuo le Scritture, e Dio vi darà la grazia di riconoscere immediatamente un massone o il parlare massonico, e se capite che la Chiesa che frequentate è filo massonica in quanto rifiuta di condannare PUBBLICAMENTE la Massoneria, uscite e separatevi da essa immediatamente.

Se ancora non lo avete fatto, leggete il mio libro LA MASSONERIA SMASCHERATA scaricabile gratuitamente da qua

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Massoneria | 1 commento

Anche Matteo Salvini è un’autorità ordinata da Dio

Nessuno dimentichi che anche Matteo Salvini, attuale ministro dell’Interno, che è tanto avversato da una parte della popolazione italiana, è un’autorità ordinata da Dio e quindi un’autorità che dobbiamo rispettare e alla quale dobbiam sottometterci e per la quale dobbiamo pregare (affinché Dio lo salvi, innanzi tutto, e poi affinché Dio lo guidi, gli dia sapienza e lo protegga) e per le cui cose giuste che ha fatto e che fa dobbiamo ringraziare Dio. Non importa se certe sue decisioni non sono gradite a questo o quell’altro partito politico – che lo hanno accostato per questa ragione a Benito Mussolini -, non importa se invoca Maria per avere da lei protezione, o se esibisce la corona del rosario o il crocifisso, egli rimane un’autorità ordinata da Dio in Italia per questo preciso periodo storico. Sicuramente anche lui sta adempiendo il disegno di Dio per questa nazione. E badate che farei questo stesso discorso anche se fosse Ministro dell’Interno un uomo che perseguiterebbe la Chiesa di Dio! Naturalmente, voi sapete molto bene che io sono apolitico ed esorto la Chiesa ad astenersi dal fare politica come anche dall’andare a votare, ma sono costretto a dirvi queste cose, perché noto che in mezzo alle Chiese appena c’è un autorità che prende certe decisioni pare che molti si dimentichino improvvisamente che “non v’è autorità se non da Dio; e le autorità che esistono, sono ordinate da Dio; talché chi resiste all’autorità, si oppone all’ordine di Dio; e quelli che vi si oppongono, si attireranno addosso una pena” (Romani 13:1-2).

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Esortazioni | Contrassegnato | 3 commenti

Cose buone ed utili – Predicazione del 20 Maggio 2019

Scaricala da qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | Contrassegnato | 1 commento

L’Evangelo della gloria del beato Iddio – Predicazione del 17 Maggio 2019


Scaricala da qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | 1 commento

Saranno salvati tutti? – Predicazione del 15 Maggio 2019

Scaricala da qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | 1 commento