Esortazione

Fratelli vi esorto a ritenere tutto quello che ci hanno lasciato scritto Matteo, Marco, Luca e Giovanni su Gesù; lo ripeto, TUTTO QUELLO CHE CI HANNO LASCIATO SCRITTO. E non solo, difendete strenuamente tutto quello che essi ci hanno lasciato scritto. Vi dico questo perché è in corso in tutto il mondo un attacco da parte dell’esercito massonico infiltratosi nelle Chiese contro quello che questi nostri fratelli scrissero sospinti dallo Spirito Santo da parte di Dio su Gesù. I massoni infatti stanno dicendo che i loro scritti per svariate ragioni non sono del tutto attendibili in quanto in essi ci sarebbero anche delle leggende! E questo perché costoro rifiutano di credere nell’ispirazione verbale e plenaria anche dei loro scritti. Essi non credono che Gesù è il Cristo, sono degli anticristi. Questo spiega perché disprezzano gli Scritti Sacri.

Giacinto Butindaro

Posted in Bibbia, Esortazioni, Massoneria | Tagged , , , , | 1 Comment

La morte espiatoria di Cristo – Predicazione del 10 marzo 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | 1 Comment

Giuseppe Garibaldi, il massone filosatanista

Una delle tante conferme che la Massoneria è una istituzione satanica che vuole distruggere il cristianesimo.

Leggo in «Garibaldi: l’eroe fasullo dell’Italia laica e anticristiana», di Giudo Vignelli:

«Da giovane Garibaldi frequentò la Carboneria e fece parte delle organizzazioni mazziniane. Durante le sue imprese sudamericane entrò in contatto con la Massoneria: nel 1844 a Montevideo (Uruguay) si affiliò dapprima alla loggia irregolare Asilo della Virtù e poi e poi alla loggia regolare Gli Amici della Patria; frequentò a Londra la prestigiosa loggia dei Filadelfi, che lo proclamò Gran Jerofante; nel 1862 venne eletto Gran Maestro dalla prima Costituente massonica ufficiale tenutasi dopo l’unità d’Italia; infine nel 1872 il Grande Oriente d’Italia lo nominò Gran Maestro onorario a vita. Le sue simpatie per il satanismo sono testimoniate da numerosi accenni. Nel suo discorso elettorale del 22 febbraio 1867 a Firenze egli proclamò: “Come la nostra lotta coi clericali tiene oggi sospeso tutto il mondo civile, così la nostra vittoria su Dio sarà l’acclamata rivendicazione della libertà di coscienza e il trionfo della ragione sul pregiudizio”. Nel 1877 egli scrisse al poeta socialista Mario Rapisardi elogiandolo per il suo poema su Lucifero, col quale “voi avete scalzato l’idolo di tanti secoli (=Dio) e vi avete sostituito il vero (=il diavolo). Coraggioso! Possa seguirvi la nazione intera nella grand’opera di emancipazione morale da voi eroicamente iniziata. Accogliete un bacio fraterno dal vostro correligionario Giuseppe Garibaldi”.» (Garibaldi: l’eroe fasullo dell’Italia laica e anticristiana, di Giudo Vignelli)

Per una biografia di Mario Rapisardi, famoso poeta e professore universitario catanese che era massone, andate qua

Per leggere il suo infame poema «Lucifero» andate qua

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Posted in Massoneria | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Infiltrati che stanno lavorando per il nemico, cioè Satana

«Ma è il mio lavoro!» E’ una frase che la si sente talvolta ripetere a taluni, che di professione sono storici, giornalisti, professori, scrittori etc. – che sono affiliati alla Massoneria – che usano la loro professione per portare avanti l’agenda della Massoneria assieme ai loro fratelli massoni che si trovano nella politica, nell’economia, nella finanza, e nelle religioni e in altri campi. Per cui quando qualcuno li vede lavorare con massoni dichiarati, loro se ne escono fuori dicendo: «Ma questo è il mio lavoro!»
Per cui se un giornalista massone intervista un politico massone o un gran maestro di una obbedienza massonica, e gli fa una intervista pilotata (chiamata così perché si tratta di una intervista sollecitata dall’intervistato il quale, talvolta, fornisce già domande e risposte), e qualcuno lo accusa di essere un massone, allora ecco che se ne esce con questa astuta frase per cercare di fare credere che lui con la massoneria non ha niente a che fare. Ma di esempi del genere se ne potrebbero fare altri. Per esempio uno scrittore massone, storico delle religioni, satanista, si mette a frequentare i circoli satanisti, con il pretesto di studiare il satanismo (!!!) ma in effetti la ragione è perché lui stesso è un satanista ed ama stare con i satanisti e partecipare ai loro abominevoli rituali. E puntualmente quando qualcuno lo accuserà di essere un satanista, lui risponderà: «Ma è il mio lavoro!».
Ma poi, messi alla prova, tutti costoro, hanno in comune che non condannano la Massoneria. In altre parole, ci tengono a dire che non sono massoni e che fanno assieme a dei massoni questa o quell’altra cosa solo per ragioni di lavoro, ma non condannano mai la Massoneria, pur dicendosi Cristiani. Non chiamano mai la Massoneria una istituzione satanica, non definiscono mai i principi massonici dei principi satanici, si rifiutano di dire che il Grande Architetto Dell’Universo (GADU), che i massoni adorano e servono, è Satana, e si rifiutano di condannare la doppia appartenenza. Ma quello che conferma ulteriormente la loro appartenenza alla Massoneria è che non difendono mai il Signore Gesù Cristo e il Suo Vangelo dagli attacchi della Massoneria, lo ripeto, mai! I massoni infatti sono da costoro considerati come uomini aventi il diritto di bestemmiare e insultare Gesù Cristo, e dire contro di lui ogni sorta di menzogna! Stessa cosa su Dio, l’Iddio degli Ebrei, anche qui costoro non si levano mai in difesa degli attacchi che la Massoneria nel suo odio lancia contro Dio! E’ chiaro il perché: perché sono dei finti Cristiani. Sono degli infiltrati, affiliati alla Massoneria, travestiti da Cristiani. Infatti messi alla prova si palesano per quello che sono: degli ANTICRISTI. Essi infatti negano che Gesù è il Cristo. Il Gesù di costoro è un altro Gesù.
Vigilate, fratelli, perché in seno alle Chiese ci sono tanti affiliati alla Massoneria, che sono nemici di Dio, e stanno lavorando per il nemico, cioè Satana. Lo ripeto, costoro stanno lavorando per il nemico, infatti il loro obbiettivo è la distruzione del Cristianesimo. Ma non vedete i frutti della loro opera distruttiva? Sono sotto gli occhi di tutti!

Giacinto Butindaro

Posted in Massoneria | Tagged | Leave a comment

Sulla sorte di coloro che non hanno udito il Vangelo – Predicazione del 8 marzo 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | 2 Comments

Esso è l’anticristo …

Se qualcuno vi parla di Gesù ma rifiuta di presentarvi la morte di Gesù sulla croce come una morte espiatoria, nel senso che si rifiuta di dirvi che Gesù Cristo è morto per i nostri peccati (per essere la propiziazione per i nostri peccati) secondo le Scritture, e quindi non vi dice che Gesù ha sparso il suo sangue per la remissione dei nostri peccati per il determinato consiglio di Dio affinché noi fossimo riconciliati con Dio per mezzo della morte di Cristo, perché rifiuta questo significato della morte di Gesù, sappiate che avete dinnanzi qualcuno che nega che Gesù è il Cristo, e quindi avete davanti un anticristo. Dice infatti la Scrittura: “Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo” (1 Giovanni 2:22). Guardatevi dunque da costui, è un figlio del diavolo.

Giacinto Butindaro

Posted in Massoneria | Tagged , , , , | Leave a comment

I complotti esistono

Nel libro degli Atti leggiamo: “Ma Saulo vie più si fortificava e confondeva i Giudei che abitavano in Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo. E passati molti giorni, i Giudei si misero d’accordo per ucciderlo; ma il loro complotto venne a notizia di Saulo. Essi facevan perfino la guardia alle porte, giorno e notte, per ucciderlo; ma i discepoli, presolo di notte, lo calarono a basso giù dal muro in una cesta” (Atti 9:22-25). Dunque i Giudei nel loro odio verso Paolo complottarono di ucciderlo, ma quel complotto venne a notizia di Saulo, che così scampò ad esso.
Anche oggi esistono complotti e sono di vario genere. Certamente ci sono ancora Giudei che ordiscono complotti per uccidere loro connazionali che predicano che Gesù è il Cristo, come anche complotti da parte di Giudei e Gentili – uniti nel loro odio verso Gesù Cristo – per distruggere il Cristianesimo e fare apostatare i santi dalla fede. In particolare in questo secondo caso, è sicuro che ci sono massoni coinvolti, perché l’obbiettivo dichiarato della Massoneria è distruggere il Cristianesimo, considerato da essi una religione settaria e superstiziosa che impedisce il progresso dell’umanità e la pacifica convivenza tra gli uomini. Nessuno si illuda dunque.

Vi esorto dunque a pregare Dio affinché liberi i santi dagli uomini malvagi e molesti.

Giacinto Butindaro

Posted in Ebrei, Ebrei Messianici, Massoneria | Tagged , | 2 Comments

Ringraziato sia Dio per averci eletti a salvezza prima della fondazione del mondo – Predicazione del 6 marzo 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Le Assemblee di Dio in Iran accusate dal governo iraniano di ricevere finanziamenti dalla CIA

La notizia è del dicembre 2016 e dice che il governo iraniano ha confiscato un edificio di culto (per ritiri spirituali) appartenente al Consiglio delle Chiese Assemblee di Dio in Iran sito a Karaj, una città vicina a Tehran. L’accusa è quella di avere ricevuto finanziamenti dalla CIA. Noi non siamo sorpresi. Chi ha orecchi da udire, oda
—————-
«The Iranian government has assumed control of church-owned retreat center, accusing the church of being funded by the US government and the CIA.
The retreat center in Karaj has been owned by the Council of Assemblies of God (AoG) Churches in Iran since the early 1970s. The AoG Church in Iran was established prior to the 1979 Revolution; it is not organizationally affiliated with the AoG denomination in the US.
One reason for the confiscation seems to have been a misunderstanding relating to the former name of the affiliated Central AoG Church in Tehran, which used to be known as “Philadelphia”: a name commonly used all over the Christian world, and not necessarily linked to the city in the US, or to any other appearance of the same name anywhere else in the world.
In a statement, the General Superintendent of the AoG said: “The 68 million worldwide adherents of The General Council of the Assemblies of God wish to express dismay at the recent confiscation of campground and garden property from the Iran Assemblies of God. We hereby request the return of the property to its legal owner.”»

https://www.facebook.com/dohiusa/posts/10154809569628103:0
—————-
The Iranian government has assumed control of a church-owned retreat centre, accusing the church of being funded by the US government and the CIA.
The government said the retreat centre in Karaj, a city just west of Tehran, belonged to an organisation “funded by the US through the CIA spy agency to infiltrate the Islamic world, and particularly Iran, by conducting evangelistic activities”.
Article 18, a London-based NGO, says the move represents a “renewed phase” in the government’s crackdown on Protestant churches, “with intensifying efforts to confiscate remaining properties [that] belong to Evangelical churches”.
This is “the latest action in an intensified campaign by the regime aimed at curbing the growth of Christianity in Iran, particularly among former Muslims,” Article 18 reports. “Over the last few years, the Iranian government has begun taking possession of remaining properties belonging to official Protestant churches.”
“The ultimate goal of the campaign,” former church leaders told Article 18, “is to render Protestant and Evangelical churches, with more than 630 million adherents worldwide, as an outsider cult with no official recognition in Iran.”
Article 18’s Mansour Borji told the BBC yesterday (11 Dec.) that, after the government linked the Church with the CIA, “every church leader, every church member [will be] quite frightened because of the prospects of prison and being labelled as collaborators with the ‘enemy’”.
Christians, Jews and Zoroastrians are “protected religious minorities” under Iran’s constitution, but Article 18 says Iran’s “constitutional theocracy discriminates against its citizens on the basis of religion”. Traditionally, Iran’s Christian minority was comprised of ethnic minorities of Armenian and Assyrian descent, but Article 18 says an increase in Iranian nationals converting to Christianity has been seen as a “threat to the nation’s security”.
The retreat centre has been owned by the Council of Assemblies of God (AoG) Churches in Iran since the early 1970s. The AoG Church in Iran was established prior to the 1979 Revolution; it is not organisationally affiliated with the AoG denomination in the US. After the Islamic Revolution, the status of Assemblies of God as a registered religious institution in Iran was re-instated.
One reason for the confiscation seems to have been a misunderstanding relating to the former name of the affiliated Central AoG Church in Tehran, which used to be known as “Philadelphia”: a name commonly used all over the Christian world, and not necessarily linked to the city in the US, or to any other appearance of the same name anywhere else in the world.
In its notice of confiscation, the Executive Headquarters of Iman’s Directive (EIKO), a government body under the direct control of Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei, wrote: “Considering that the property belongs to the Council of Assemblies of God churches, which is a branch of Philadelphia Churches in the United States, funded by the US through the CIA spy agency … the court issues and declares the order of confiscation of the mentioned property.”
However, as Article 18 explains, “While the Central AoG Church in Tehran was formerly called ‘Philadelphia’, this alluded to the Greek word found in the New Testament meaning ‘brotherly love’. Nevertheless the former name is reported to have been referenced consistently during interrogations. By deliberately, and erroneously, ascribing the former name of the Tehran Central Church to the US and falsely attributing the AoG’s funding to the CIA, the authorities appear to be seeking to facilitate both the seizure of property in line with the remit of the EIKO, and the possible prosecution of remaining church leaders on national security-related charges”.
In a statement, the General Superintendent of the AoG said: “The 68 million worldwide adherents of The General Council of the Assemblies of God wish to express dismay at the recent confiscation of campground and garden property from the Iran Assemblies of God. We hereby request the return of the property to its legal owner.”

https://www.worldwatchmonitor.org/2016/12/4771392/

Posted in Assemblee di Dio USA, Massoneria | Tagged , , , | Leave a comment

La propiziazione per i nostri peccati – Predicazione del 3 marzo 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

In difesa della libertà che abbiamo in Cristo Gesù – Predicazione del 1 marzo 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Il pastore pentecostale Antonio Romeo afferma che GESÙ CRISTO SI È SUICIDATO!

In occasione del funerale di una sorella che pochi giorni fa si è suicidata, il pastore Antonio Romeo, della Chiesa Evangelica Pentecostale di Giugliano (Napoli), ha affermato che anche Gesù Cristo si è suicidato. Le testuali parole sono state queste: «Non vi scandalizzate: anche Gesù si è suicidato!». Qui ho messo il clip audio dove lui dice che Gesù si è suicidato.

Questo pastore ha offeso e oltraggiato Gesù Cristo! E’ scandaloso e vergognoso quello che ha detto. Gesù Cristo non si è suicidato, ma è stato ucciso dai Giudei. Ecco quello che dice la Scrittura:
“Uomini israeliti, udite queste parole: Gesù il Nazareno, uomo che Dio ha accreditato fra voi mediante opere potenti e prodigî e segni che Dio fece per mezzo di lui fra voi, come voi stessi ben sapete, quest’uomo, allorché vi fu dato nelle mani, per il determinato consiglio e per la prescienza di Dio, voi, per man d’iniqui, inchiodandolo sulla croce, LO UCCIDESTE” (Atti 2:22-23)
“L’Iddio d’Abramo, d’Isacco e di Giacobbe, l’Iddio de’ nostri padri ha glorificato il suo Servitore Gesù, che voi metteste in man di Pilato e rinnegaste dinanzi a lui, mentre egli avea giudicato di doverlo liberare. Ma voi rinnegaste il Santo ed il Giusto, e chiedeste che vi fosse concesso un omicida; E UCCIDESTE IL PRINCIPE DELLA VITA, che Dio ha risuscitato dai morti; del che noi siamo testimoni” (Atti 3:13-15)
“E noi siam testimoni di tutte le cose ch’egli ha fatte nel paese de’ Giudei e in Gerusalemme; ed ESSI L’HANNO UCCISO, appendendolo ad un legno” (Atti 10:39)
“Poiché, fratelli, voi siete divenuti imitatori delle chiese di Dio che sono in Cristo Gesù nella Giudea; in quanto che anche voi avete sofferto dai vostri connazionali le stesse cose che quelle chiese hanno sofferto dai GIUDEI, I QUALI HANNO UCCISO E IL SIGNOR GESÙ e i profeti, hanno cacciato noi, e non piacciono a Dio, e sono avversi a tutti gli uomini, divietandoci di parlare ai Gentili perché sieno salvati. Essi vengon così colmando senza posa la misura dei loro peccati; ma ormai li ha raggiunti l’ira finale.” (1 Tessalonicesi 2:14-16).
D’altronde Gesù Cristo lo aveva predetto lui stesso che lo avrebbero ucciso, secondo che è scritto: “Or com’essi percorrevano insieme la Galilea, Gesù disse loro: Il Figliuol dell’uomo sta per esser dato nelle mani degli uomini; E L’UCCIDERANNO, e al terzo giorno risusciterà. Ed essi ne furono grandemente contristati” (Matteo 17:22-23).
Antonio Romeo dunque parla di un altro Gesù, non di Gesù di Nazareth, il Cristo di Dio.
Quello che ha detto è gravissimo. Guardatevi e ritiratevi da lui.
Faccio presente inoltre che Antonio Romeo nella predica ha detto altre menzogne che sono le seguenti, e cioè che la sorella che si è suicidata è comunque in cielo con il Signore (anche se il gesto che ha fatto è stato sbagliato), quando la Scrittura dice che la parte degli omicidi (e i suicidi si rendono colpevoli di omicidio in quanto uccidono se stessi) sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo (cfr. Apocalisse 21:8), e che il profeta Giona si suicidò, quando invece è scritto semplicemente che Giona disse ai marinari: “‘Pigliatemi e gettatemi in mare, e il mare si calmerà per voi; perché io so che questa forte tempesta vi piomba addosso per cagion mia’. Nondimeno quegli uomini davan forte nei remi per ripigliar terra; ma non potevano, perché il mare si faceva sempre più tempestoso e minaccioso. Allora gridarono all’Eterno, e dissero: ‘Deh, o Eterno, non lasciar che periamo per risparmiar la vita di quest’uomo, e non ci mettere addosso del sangue innocente; poiché tu, o Eterno, hai fatto quel che ti è piaciuto’. Poi presero Giona e lo gettarono in mare; e la furia del mare si calmò. E quegli uomini furon presi da un gran timore dell’Eterno; offrirono un sacrifizio all’Eterno, e fecero dei voti. E l’Eterno fece venire un gran pesce per inghiottir Giona; e Giona fu nel ventre del pesce tre giorni e tre notti. ” (Giona 1:12-16; 2:1).
Ed ancora sappiate che la sua predicazione – che è in mio possesso – è stata un incoraggiamento dato alle persone depresse ad ammazzarsi. Io esorto dunque i santi che sono membri di questa Chiesa ad uscire e separarsi da essa perché essa ha rigettato la dottrina degli apostoli. Cercate una Chiesa che si attiene alla dottrina degli apostoli.
Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Il file mp3 di tutta la vergognosa e scandalosa predicazione di Antonio Romeo in occasione del funerale della donna che si è suicidata. C’è da rabbrividire a sentirla. La metto così vi potete rendere conto personalmente come oggi in tante Chiese invece che cercare di scoraggiare le persone depresse o scoraggiate dal suicidarsi queste anime vengono incoraggiate ad ammazzarsi, tanto Dio accoglie tra le sue braccia anche gli omicidi.

Posted in Uncategorized | Tagged , , , | 3 Comments

Parole molto inquietanti del massone Hans Küng

Richard John Neuhaus (1936-2009), che era un sacerdote dell’arcidiocesi di New York, disse che a metà degli anni ’80 durante una conferenza sentì dire al famoso teologo Hans Küng (che è un massone e che nega la divinità di Gesù Cristo e la resurrezione corporale di Gesù, e respinge i miracoli del Vangelo) le seguenti parole:
«Noi controlliamo i seminari, i dipartimenti accademici della teologia, le istituzioni catechistiche e liturgiche, le case editrici, le riviste che contano e le cancellerie. La maggior parte dei vescovi sono ora dalla nostra parte, e coloro che non lo sono sono stati neutralizzati. Chiunque vuole un futuro nella gerarchia o nell’accademia Cattolica non ha altra scelta che collaborare» (Richard John Neuhaus, The Catholic Center, Aprile 2003 – It was at a conference in the mid“eighties that I listened to Hans Küng hold forth in triumphalist tones on the victory of the progressives. “We” control, he announced, the seminaries, the academic departments of theology, the catechetical and liturgical institutions, the publishing houses, the magazines that matter, and the chanceries. Most of the bishops, he said, are now on “our” side, and those who aren’t have been neutralized. Anyone who wants a future in the hierarchy or the Catholic academy has no choice but to cooperate, he observed. – https://www.firstthings.com/article/2003/04/the-catholic-center)

Queste inquietanti parole di Hans Küng confermano in maniera clamorosa quanto sia forte ed estesa l’infiltrazione e l’influenza della Massoneria nella Chiesa Cattolica Romana. Ma esse, a mio avviso, non riguardano solo l’infiltrazione e l’influenza massonica nella Chiesa Cattolica Romana anche nelle denominazioni evangeliche comprese quelle pentecostali.

Torno a dirvelo, fratelli, uscite e separatevi dalle denominazioni evangeliche, perché sono controllate e influenzate dalla Massoneria, che è una istituzione satanica che ha come obbiettivo la distruzione del Cristianesimo.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Posted in Massoneria | Tagged | Leave a comment

Perché sono contro le intese con lo Stato

Tu mi dirai: perché sei contrario a che una Chiesa faccia un’intesa con lo Stato? Ti rispondo. Perché Dio non vuole che il Suo popolo scenda in Egitto in cerca di soccorso. Infatti Dio ha detto: “Guai, dice l’Eterno, ai figliuoli ribelli che forman dei disegni, ma senza di me, che contraggono alleanze, ma senza il mio spirito, per accumulare peccato su peccato; che vanno giù in Egitto senz’aver consultato la mia bocca, per rifugiarsi sotto la protezione di Faraone, e cercar ricetto all’ombra dell’Egitto! Ma la protezione di Faraone vi tornerà a confusione, e il ricetto all’ombra dell’Egitto, ad ignominia.” (Isaia 30:1-3), ed anche: “Guai a quelli che scendono in Egitto in cerca di soccorso, e s’appoggian su cavalli, e confidano ne’ carri perché son numerosi, e ne’ cavalieri, perché molto potenti, ma non guardano al Santo d’Israele, e non cercano l’Eterno!” (Isaia 31:1).
Alla Chiesa dunque non è consentito allearsi con Cesare. La Chiesa deve sì sottomettersi a Cesare, ma non deve allearsi con Cesare. Basta che considerate la Chiesa primitiva: vi risulta che si alleò in qualche modo con Cesare? A noi non risulta.
La Chiesa che si allea con Cesare è una Chiesa ribelle che disprezza la Parola di Dio, e si attira l’ira ardente di Dio su di sé per la sua ribellione. Peraltro è anche una Chiesa schiava degli uomini, e quindi non libera. E’ una Chiesa che Cesare trascina dove vuole lui. E questo lo stiamo vedendo in tutte quelle Chiese che hanno fatto un’intesa con lo Stato: lo Stato le sta trascinando dove vuole lui, cioè alla rovina. Ecco perché queste Chiese stanno andando di male in peggio. Uscite e separatevi dunque da queste Chiese alleate con lo Stato. La faccia di Dio è contro di esse.

Giacinto Butindaro

Nota: nella foto ho messo oltre alla firma dell’intesa delle ADI con lo Stato (il presidente del consiglio allora era Bettino Craxi), anche la firma dei Patti Lateranensi tra la Chiesa Cattolica Romana e il Regno d’Italia (il capo del governo allora era Benito Mussolini) – Patti Lateranensi è il nome che è stato stabilito per gli accordi di mutuo riconoscimento tra il Regno d’Italia e la Santa Sede sottoscritti l’11 febbraio 1929 (https://it.wikipedia.org/wiki/Patti_Lateranensi) – per mostrare come certe Chiese Evangeliche non fanno altro che seguire le orme della Chiesa Cattolica Romana anche in questo. Si stanno prostituendo come la Chiesa Cattolica Romana. Cambia il nome dell’alleanza, ma sempre di un’alleanza si tratta.

Posted in Massoneria | Tagged , | Leave a comment

Incoraggiamenti – Predicazione del 27 febbraio 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment