‘A che serve vivere, se non c’e’ il coraggio di lottare?’

‘A che serve vivere, se non c’e’ il coraggio di lottare?’, sono le parole di Giuseppe Fava, giornalista siciliano ucciso dalla mafia anni fa, perchè ebbe il coraggio di lottare contro la mafia.

Questa frase mi ha colpito, e spero che colpisca anche tutti quei Cristiani che non hanno il coraggio di lottare CONTRO la malvagità, le menzogne, la mondanità, presenti in mezzo alla Chiesa di Dio e che si stanno sempre di più diffondendo come una cancrena. Vi domando: ‘Ma che vivete a fare? Ma non vi vergognate di questo vostro silenzio?’ Lo sapete come la Bibbia chiama le persone come voi? ‘CODARDI.

Gli impostori, i falsi dottori, i falsi profeti, i servi di mammona, gli ipocriti, gridano la loro arroganza, le loro follie, le loro false dottrine, e LO FANNO PUBBLICAMENTE, e voi invece state in silenzio e non dite una parola PUBBLICAMENTE contro di loro per smascherarli e mettere in guardia i fratelli. Perché? Avete paura di farvi dei nemici, avete paura delle loro minacce o delle loro maledizioni, o avete paura di morire? Vi dovete solo ravvedere, perché la Bibbia dice che chi sa fare il bene e non lo fa commette peccato (Giacomo 4:17). O forse non avete tempo per gridare la vostra disapprovazione, perché siete occupati con le vostre concupiscenze mondane, la partita di calcio, le canzoni del mondo, e altri divertimenti, ecc. ecc.? Anche in questo caso vi dovete ravvedere, perché siete diventati degli adulteri, dei nemici di Dio, in quanto l’amicizia del mondo è inimicizia contro Dio (Giacomo 4:4).

E’ ora che vi svegliate, è veramente ora, il tempo è ormai abbreviato, e Dio è stanco del vostro silenzio.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Insegnamenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.