Che cosa è la Cena del Signore e che significato ha

La Cena del Signore è una cena a cui partecipano coloro che sono stati salvati dal Signore Gesù mediante il suo sangue.

Gli elementi che si mangiano a questa cena sono il pane, simbolo del corpo di Cristo, e il frutto della vigna, simbolo del sangue di Cristo sparso per la remissione dei nostri peccati (cfr. Matt. 26:26-28). Stando così le cose, non bisogna credere, come purtroppo lo credono i preti e i loro seguaci, che il pane che noi rompiamo e il frutto della vigna siano veramente il corpo e il sangue di Cristo, nel senso che quegli elementi durante la cena cambino la loro sostanza e avviene una transustanziazione. Il pane e il frutto della vigna sono solo dei simboli la cui natura non cambia dopo che sono stati benedetti.

Questa Cena è stata istituita da Cristo la notte in cui fu tradito quando disse ai suoi, sia quando diede loro il pane che quando diede loro il calice: “Fate questo in memoria di me” (1 Cor. 11:23-25).

Tramite questa Cena noi annunciamo la morte di Cristo Gesù, avvenuta per le nostre offese, fino a che egli non tornerà dal cielo (cfr. 1 Cor. 11:26). La Cena del Signore dunque non è la ripetizione della morte di Cristo, come dicono nella loro ignoranza i prelati cattolici romani, ma solo ed esclusivamente il suo annuncio. Il sacrificio di Cristo è avvenuto una volta per sempre, come si può pensare che esso possa essere ripetuto in qualche maniera? E’ una eresia insegnare che tramite la Cena del Signore, in particolare quando viene spezzato il pane, il corpo di Cristo viene immolato di nuovo per noi.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Cena del Signore, Insegnamenti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Che cosa è la Cena del Signore e che significato ha

  1. Alessio Rando scrive:

    Per partecipare alla Cena del Signore bisogna avere dei “particolari requisiti”?

    • giacintobutindaro scrive:

      Bisogna avere creduto nel Signore Gesù Cristo ed avere ricevuto il battesimo in acqua. Ricordati però che il battesimo in acqua andrebbe ministrato subito al neo credente, in quanto nella chiesa primitiva avveniva così. Leggi il libro degli Atti e potrai verificare quello che ti ho detto.

      • Alessio Rando scrive:

        Si è vero. Io avevo chiesto al mio pastore di poter essere battezzato quest’anno ma lui ha detto che è ancora presto.
        Mi ha detto anche che se uno non è stato battezzato in acqua, ma è stato battezzato nello Spirito Santo può accostarsi alla Cena del Signore. Cosa ne pensi di queste due affermazioni?

        • giacintobutindaro scrive:

          Non so perchè ti abbia detto che è ancora presto. Se sei nato di nuovo, devi essere battezzato subito. Per quanto riguarda poi la sua dichiarazione che ‘se uno non è stato battezzato in acqua, ma è stato battezzato nello Spirito Santo può accostarsi alla Cena del Signore’, dico questo: se è stato battezzato con lo Spirito Santo deve essere immediatamente battezzato in acqua, come lo furono Cornelio e i suoi immediatamente dopo avere ricevuto lo Spirito Santo. Il problema è che in queste Chiese non viene ministrato subito il battesimo in acqua ai credenti.

          • Alessio Rando scrive:

            Hai ragione!!! Credo che il problema nasca dalle scuole bibliche che insegnano tutto tranne la sana dottrina. Ormai in queste scuole bibliche la Bibbia e verità biblica non viene insegnata correttamente, il risultato lo troviamo nei tanti pastori che insegnano nelle loro chiese dottrine fantastiche e non bibliche!!! Cosa ne pensi?

          • giacintobutindaro scrive:

            Alessio, io le scuole bibliche di oggi le chiamo ‘scuole antibibliche’ perchè insegnano tante falsità.

  2. Riccardo Castagnoli scrive:

    Fratello Giacinto verrei il tuo parere , sono stato di recente all’estero nella piana danubiana (confine tra Slovacchia e Ungheria) un evangelista della chiesa Apostolica mi detto che in un villaggio a pochi chilometri da dove mi trovavo alcuni che anni creduto hanno ricevuto lo Spirito Santo e saranno subito battezzati. Gloria a Dio! La domanda è questa: alcuni sono in giovane età (fanciulli) fanno bene a battezzarli oppure dovrebbero aspettare?

    • giacintobutindaro scrive:

      Riccardo, anche in giovane età un’anima può essere battezzata in acqua, l’importante è che abbia realmente creduto nella morte e nella resurrezione di Cristo (il che significa che è in grado di intendere). Nel caso abbia ricevuto il battesimo con lo Spirito Santo con l’evidenza del parlare in lingue, questo è una conferma che ha creduto.

  3. Riccardo Castagnoli scrive:

    Fratello Alessio nella città dove io abito ( Prato) tutti i pastori dicono che prima di battezzare qualcuno bisogna fargli fare un “corso” l’unico pastore che dice che chi crede va battezzato subito è il pastore della chiesa che frequento io.

    • Alessio Rando scrive:

      Pace e graziate fratello Riccardo, anche io ho sentito nella mia chiesa le stesse sciocchezze del “corso pre- battesimale”; mentre nella Bibbia non c’è mica scritto che bisogna far fare un corso ai battezzandi. C’è anche un’usanza nelle nostre chiese e cioè quella che chi si battezza si deve battezzare con l’abito bianco (altra cosa non biblica). Il problema nasce dalla “scuole bibliche”, che ormai insegnano tante false dottrine e tradizioni, tranne che la Bibbia. Ormai Satana ha messo piede nella chiesa, ma non scandalizziamoci nè meravigliamoci perchè l’apostasia e il dilagare di falsi profeti, falsi dottori, falsi apostoli, ecc è stato tutto predetto nella Bibbia in relazione alla fine dell’età presente!!! Rallegriamoci Gesù sta tornando!!! Alleluia!!!

      P.S: un’altra falsa dottrina è quella del “Rapimento pre-tribolazione” o “Rapimento segreto” secondo cui Gesù rapirà la chiesa prima della Tribolazione, ma la Bibbia insegna che il Rapimento della chiesa si verificherà alla Parusia, cioè alla Seconda venuta di Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.