“Anche se tu pestassi lo stolto ….”

Ha detto bene la Sapienza: “Anche se tu pestassi lo stolto in un mortaio in mezzo al grano col pestello, la sua follia non lo lascerebbe” (Proverbi 27:22). In effetti vediamo del continuo quanto siano vere queste parole. Gli stolti quando vengono smascherati, fanno la faccia tosta e proseguono nella loro stoltezza, come se niente fosse accaduto. Questi individui potrebbero pure essere presi e pestati in un mortaio, ma la loro stoltezza non li lascerà, perchè sono duri di cuore e di orecchie. E’ gente da nulla, da cui guardarsi e con cui non avere niente a che fare. Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Meditazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.