Per la Chiesa Evangelica tedesca le unioni tra persone dello stesso sesso sono equivalenti a quelle etero

La Chiesa Evangelica in Germania (Evangelische Kirche in Deutschland, EKD), l’organizzazione più importante del Protestantesimo nel paese e la principale confessione insieme al cattolicesimo, ha pubblicato delle linee guida in cui le relazioni eterosessuali e quelle omosessuali vengono qualificate “equivalenti dal punto di vista teologico”.

ekd-omosessuali

Il documento, reso pubblico dal Consiglio della EKD, ha per titolo: Tra l’autonomia e la dipendenza. Rafforzare la famiglia come comunità sicura. Gli autori, che sostengono di avere una “forte convinzione” che nella Bibbia “l’idea fondamentale è quella di una vocazione alla vita in comune fatta di fiducia, piena di amore e responsabile”, aggiungono che, per questo motivo, “le unioni tra persone dello stesso sesso, in cui le persone si impegnano a una vita in comune responsabile, devono essere riconosciute teologicamente come equivalenti” a quelle eterosessuali.

La EKD non si è espressa ufficialmente a favore del matrimonio ugualitario, ma ha affermato che quando due persone dello stesso sesso si uniscono “dichiarano, come nel matrimonio, di accettare un vincolo che duri nel tempo e una vicendevole responsabilità”. Il documento, inoltre, smonta l’argomento della procreazione come fattore base per discriminare le coppie omosessuali: si legge infatti che “non ridurre le persone alle loro caratteristiche biologiche è parte dalle forza della visione evangelica dell’uomo”.

La Chiesa Evangelica in Germania è una federazione di varie congregazioni protestanti di diverso orientamento e da tempo si interroga sulla presenza di gay e lesbiche al suo interno.

La situazione è diversa a seconda delle chiese e, al momento attuale, circa la metà di esse benedice le coppie dello stesso sesso. In Baviera, per esempio, i pastori gay e le pastore lesbiche possono convivere con il/la proprio/a partner nella casa parrocchiale, a patto che abbiano contratto unione civile e siano stati benedetti dalla chiesa. Lo scorso anno l’arcivescovo di Berlino ha affermato che le relazioni omosessuali sono analoghe a quelle eterosessuali.

Nel 2011, inoltre, un terzo dei teologi di lingua tedesca aveva firmato un documento in cui chiedeva la fine del rigorismo morale nei confronti delle coppie omosessuali.

Fonte: http://www.queerblog.it/post/66265/per-la-chiesa-evangelica-tedesca-le-unioni-tra-persone-dello-stesso-sesso-sono-equivalenti-a-quelle-etero

——————

L’approvazione dell’omosessualità (che è un’abominazione agli occhi di Dio) quindi continua a diffondersi tra le Chiese Evangeliche a livello mondiale, e ovviamente questo sta avvenendo sotto la spinta dei tanti massoni che esistono in mezzo alle Chiese Evangeliche. Se fate parte di una di queste Chiese che approva l’omosessualità uscitevene e separatevene, perchè essa HA RIGETTATO LA PAROLA DI DIO.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete ‘Contro i perversi e vani ragionamenti fatti da alcune Chiese Evangeliche a favore dell’omosessualità’

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Massoneria, Omosessualità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Per la Chiesa Evangelica tedesca le unioni tra persone dello stesso sesso sono equivalenti a quelle etero

  1. Aldo Prendi scrive:

    Giusto fratello Giacinto. Quelle comunità che approvano queste abominazioni sono ormai nemiche di Dio, e ovviamente non hanno amore, perché l’amore consiste nella obbedienza dei comandamenti di Dio. E’ inutile che ci vengano a dire che loro sono pieni di amore.

    “Da questo conosciamo che amiamo i figliuoli di Dio: quando amiamo Dio e osserviamo i suoi comandamenti.” (1 Giovanni 5:2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.