Sono pochi e non tanti: ricordatevelo sempre

Ricordatevi fratelli che i salvati sono pochi, perchè Gesù ha detto: “Entrate per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che mena alla perdizione, e molti son quelli che entran per essa. Stretta invece è la porta ed angusta la via che mena alla vita, e POCHI son quelli che la trovano” (Matteo 7:13-14), e difatti ha chiamato noi suoi discepoli “piccol gregge” (Luca 12:32).

E’ stato così anche prima della venuta di Gesù, infatti ai giorni del diluvio, nell’arca preparata per fede da Noè “poche anime, cioè otto, furon salvate tra mezzo all’acqua” (1 Pietro 3:20), e quando Dio distrusse le città di Sodoma e Gomorra, furono salvati solo Lot, sua moglie e le sue due figlie, secondo che è scritto: “E quegli uomini presero per la mano lui, sua moglie e le sue due figliuole, perché l’Eterno lo volea risparmiare; e lo menaron via, e lo misero fuori della città” (Genesi 19:16).

Non vi fate ingannare dall’apparenza dunque.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Meditazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.