I principi massonici pure sul calendario evangelico

tre-principi-massoneria

La scritta A.G.D.G.A.D.U., che sta per Alla Gloria del Grande Architetto dell’Universo, in un tempio massonico con sotto i principi fondamentali della Massoneria


Questa è la meditazione presente il 15 luglio 2013 sul calendario evangelico (edizioni il Messaggero Cristiano).
calendario-edizioni-messaggero

Ora, le seguenti parole presenti sulla facciata del foglietto: ‘I Francesi conoscono bene il motto della loro repubblica [che è ‘Libertà, Uguaglianza, Fratellanza’], ma bisogna riconoscere che siamo tutti, loro e noi, molto lontani da una tale società ideale’, sono un evidente messaggio massonico per le seguenti ragioni:

1) perchè il motto della Repubblica francese «libertà, uguaglianza, fratellanza» ha avuto origine durante la Rivoluzione francese (apparve nel dibattito pubblico prima della proclamazione della Prima Repubblica a partire dal 1790), che venne organizzata e diretta pressoché integralmente dagli affiliati alla Massoneria tanto da poter essere definita un prodotto della Massoneria. Nicola Tucci, Gran Maestro del Grande Oriente Italiano, ha confermato ciò durante un convegno massonico in questa maniera: ‘E’ un prodotto della Massoneria la rivoluzione francese, tanto che viene da lì il motto libertà, uguaglianza, fraternità’ (‘Massoneria, Società e Ordinamento dello Stato’, Grande Oriente Italiano Obbedienza Piazza Del Gesù, Lamezia Terme 19 Dicembre 2009 E:.V:., Teatro Grandinetti. – http://www.grandeorienteitaliano.it/).

2) perchè sono i massoni che affermano che l’ideale società muratoria si fonda su questi tre principi «libertà, uguaglianza, fratellanza».
Sul sito della loggia massonica Acacia 577, per esempio, nella sezione ‘domande frequenti’ si legge la seguente domanda con risposta: ‘Quali sono i valori fondamentali della Massoneria? Sono i principi di libertà, fratellanza ed uguaglianza’ (http://www.acacia577.it/).
Gustavo Raffi, attuale Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, il 20 ottobre 2005 in merito al convegno che si sarebbe poi tenuto a Palermo il 22 ottobre che aveva come tema ‘La Libera Muratoria nel Mezzogiorno d’Italia: dalla Restaurazione all’Unità. La Massoneria dei democratici’, ebbe ad affermare: ‘E’ questa una ennesima testimonianza della presenza, sempre attiva, della Libera Muratoria nella società civile la cui storia si intreccia con quella del nostra Paese. Se, nei duecento anni di storia che stiamo ripercorrendo l’apporto della Massoneria è stato quello di rappresentare, con i suoi valori di libertà, fratellanza e uguaglianza, la parte più avanzata di una società che usciva dall’ancient régime, oggi, in una epoca in cui valori quali la tolleranza, il rispetto dell’altro, la laicità vengono continuamente messi in discussione, l’Istituzione rappresenta “il campanello della coscienza” contro ogni fondamentalismo culturale” (http://www.goiradio.it/archivio1.htm).

Questi tre principi hanno questo significato per la Massoneria: l’uomo è libero di credere quello che vuole, per cui il Cristiano non ha il diritto di interferire nel credo del suo prossimo andandogli a dire ‘quello che tu credi è falso, ravvediti dunque’ per cui non lo deve giudicare ma lo deve tollerare anzi deve combattere fino alla morte affinchè il suo prossimo abbia il diritto nella società di diffondere le sue idee contrarie alla Parola di Dio; tutti gli uomini sono uguali, nel senso che nessuno si può ergere sopra gli altri, per cui i Cristiani non possono dire: ‘soltanto noi abbiamo la verità’ perchè non esiste una verità assoluta e quindi i Cristiani quando affermano di essere gli unici detentori della verità affermano una cosa assurda; tutti gli uomini sono figli di Dio e quindi sono fratelli, per cui Dio è il Padre di tutti. Ecco dunque la società ideale per la Massoneria!

Tramite questi valori fondamentali, la Massoneria si è prefissata la trasformazione della società in una società dove il Cristianesimo non può avere alcuno spazio, perchè per la Massoneria il Cristianesimo è una dottrina esclusiva o settaria che impedisce la realizzazione del loro obbiettivo. Non solo, il Cristianesimo viene considerato dai massoni anche uno gnosticismo bastardo in quanto ha preso dalla Massoneria lo gnosticismo vero e lo ha adulterato con teorie assurde e false (!!), e quindi il dovere di ogni vero Massone è quello di eliminare dalla faccia della terra questo gnosticismo bastardo e rimpiazzarlo con quello puro e vero che è la Massoneria soltanto a possederlo! I massoni dunque devono operare affinchè trionfi nel mondo lo gnosticismo della Massoneria. Da qui la forte avversione della Massoneria verso il Vangelo di Cristo e la dottrina di Dio.

Dobbiamo quindi per l’ennesima volta riscontrare in mezzo alle Chiese Evangeliche la presenza di uno spirito massonico che inneggia ad una società basata sui principi massonici di libertà, uguaglianza e fratellanza. Quando infatti dei Cristiani affermano che la società ideale si dovrebbe fondare su questi tre principi, che sono il motto della Rivoluzione Francese, non fanno altro che promuovere gli ideali massonici.

Massima attenzione dunque, fratelli.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

Questa voce è stata pubblicata in Chiese protestanti storiche, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Esortazioni, Massoneria, Nuovo Ordine Mondiale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.