Inquietante simbolo esoterico-occulto-massonico sul pulpito di un’altra Chiesa ADI

Dopo il rombo – che è un simbolo avente origini occulte e che viene usato anche nella Massoneria – sul pulpito della Chiesa ADI di Nova Milanese, ecco un altro rombo ed ancora su un pulpito di un locale di culto di una Chiesa ADI, come si può vedere in queste foto prese dalla pagina facebook della Chiesa ADI di Varese.

adi-varese-pulpito-02

adi-varese-pulpito-1

Fonte: https://www.facebook.com/VareseADI

Ecco un interessante studio sul diamante/rombo tratto da un articolo dal titolo ‘Simboli occulti nei loghi corporativi’ presente sul sito http://www.neovitruvian.it/ che spiega che questo simbolo ha origini occulte.

IL DIAMANTE PERFETTO

Diamond-Symbol-Article

In alto, da sinistra a destra: Il logo aziendale della Sunoco, il simbolo del rombo in cima alla scala esterna della Reid Hall, del Manhattanville College; rombi presso il Tempio di Borobudur. In basso, da sinistra a destra: disegno esoterico massonico trovato nei libri di René Guénon, lettera dell’antico alfabeto runico chiamata “ingwaz”; modello reticolare a rombi, in Perù, piastrellatura del pavimento esterno, del porticato ovest, della Reid Hall, presso il Manhattanville College; tappeto Navajo, con rombi stilizzati.

Il Diamante/Rombo

Il simbolo del rombo appare in ogni epoca, cultura, religione, setta esoterica e tradizione spirituale. I diamanti vennero apprezzati come gemme fin dai tempi antichissimi. Diamante deriva dalla parola greca “adamas” o “autentico”, “immutabile”, “indistruttibile”, “indomabile”. Un diamante dura per sempre, ci ha insegnato la pubblicità della De Beers e i massoni che hanno incluso il rombo nel design delle loro opere, tra cui chiese, castelli e cattedrali.

Il diamante rappresenta sia il terreno sia qualcosa che dura per sempre, simboleggiando l’eternità e uno stato più elevato raggiungibile dall’essere umano – un’apoteosi, che culmina nell’acquisire capacità fisiche e spirituali superiori:
”Il più sacro dei corpi” (wujud al-Aqdas) e “il corpo sopraceleste” (jism asli Haqiqi) nel Sufismo
”Il corpo di diamante” nel Taoismo e nel Vajryana
”Il corpo di luce” o “corpo arcobaleno” nel buddismo tibetano
”Il corpo di beatitudine” nel Kriya Yoga
”Il corpo immortale” (soma Athanaton) nell’Ermetismo
”Il corpo superconduttore” nel Vedanta
”Il corpo radiante” Nello gnosticismo e nel neo-platonismo
”La gloria di tutto l’universo” e “il corpo d’oro” nella tradizione alchemica
”Il corpo astrale” secondo alchimista Paracelso
”Il corpo immortale” (soma Athanaton) nel Corpo Ermetico
”Il corpo solare” in alcune scuole misteriche
”Il corpo diamante del tempio di Dio” tra i Rosacroce
”Il corpo o l’essere luminoso” in Egitto
”La potenziale dimora divina” (o fravashi fravarti) nella antica Persia
”Il corpo perfetto” (soma teilion) nella liturgia mitraica

Il “Corpo Diamante” o vajra deha è un termine tantrico che descrive il processo di raffinazione del corpo fisico attraverso le pratiche dello hatha yoga. Si tratta di un continuo perfezionamento del corpo fino a quando non è così leggero e etereo che si trasforma in una forma spirituale. E’ raggiungibile solo abbandonando le limitate percezioni del corpo, spostandosi ad uno stato di conoscenza superiore.

Il processo è metaforicamente analogo all’intenso calore e pressione necessari per ottenere un diamante, il corpo fisico viene spinto a limiti attraverso i quali si purifica e raffina verso una forma più forte e più pura. In questo sistema, il metodo dovrebbe non solo portare il praticante al livello più alto di coscienza, ma anche dotarlo di poteri magici, tra cui l’immortalità stessa.

buddha-diamond

Il famoso guru e leader indiano Sri Aurobindo chiamò questo “corpo divino” l’ultimo stadio dell’evoluzione umana. Credeva che, attraverso la grazia divina, la meditazione e l’impegno fosse possibile ottenere una sorta di “condizione immortale” risultante dalla transustanziazione del corpo di carne.
Secondo la sua dottrina, i semi di questa forma immortale, il Corpo Diamante, si trovano in forma potenziale dentro ognuno di noi. Tutti gli esseri umani possiedono questa abilità con la quale è possibile trasformarsi in un essere eterno. Può essere tracciato un parallelo citando la metamorfosi del bruco in farfalla:
“E ‘possibile che il corpo umano si comporti come un bozzolo per una forma più alta, più complessa più longeva e potenzialmente immortale?”
-Dr E. Mitchell Gibson

Questo parallelo non sfuggì ai nostri antenati: il simbolo del rombo a forma di farfalla (vedi sotto) è comune nei popoli indigeni nativi del Nord America, Canada e Messico. Molte delle nazioni indiane identificavano la farfalla con “l’immortalità”.

symbols-9

Sopra: Il simbolo della farfalla per i nativi americani, nella forma di un rombo/diamante.

L’immaginario del diamante/farfalla trasmette elementi di rinascita, rivitalizzazione e metamorfosi, comprendendo tutti questi ideali e profondi significati in un unico simbolo struggente

Chiaramente, il simbolo del diamante/rombo accompagna l’uomo da innumerevoli secoli ed occupa quindi un posto nel nostro “inconscio collettivo”, che ce ne rendiamo conto o no, è uno dei simboli più potenti nell’inconscio collettivo umano – La sua presenza nel logo della Sunoco (ma anche, curiosamente, nella Triquetra della Mitsubishi) è tutt’altro che una coincidenza’ (http://www.neovitruvian.it/2012/04/10/simboli-occulti-nei-loghi-corporativi-pt-1/).

Fratelli che frequentate Chiese ADI, io credo che la presenza di tutti questi simboli esoterici-occulti-massonici nelle ADI, che vi ho ampiamente dimostrato fino ad ora, deve farvi fare una riflessione molto seria, perchè è evidente che dietro la loro presenza c’è una regia occulta diabolica. Ve lo ripeto dunque anche in questa occasione: sappiate che nelle ADI esiste uno spirito massonico che spinge i pastori a mettere simboli massonici anche nei locali di culto e ad insegnare concetti e principi massonici che si oppongono alla Parola di Dio, e quindi uscite e separatevi dalle ADI perchè siete in gravissimo pericolo.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete ‘Inquietante simbolo esoterico-occulto-massonico sul pulpito della Chiesa ADI di Nova Milanese’, e la sezione intitolata ‘Simboli esoterici-occulti-massonici nelle Assemblee di Dio in Italia’ del mio libro ‘La Massoneria smascherata’

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Massoneria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Inquietante simbolo esoterico-occulto-massonico sul pulpito di un’altra Chiesa ADI

  1. Aldo Prendi scrive:

    Io mi chiedo, ma cosa aspettano ancora quelli delle ADI per andarsene da questa organizzazione? Ma è possibile che siano stati così fortemente accecati? Sembra proprio di si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.