Senza la santificazione nessuno vedrà il Signore

L’apostolo Paolo disse ai credenti di Corinto: “Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né i sodomiti, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio” (1 Corinzi 6:9-10). E questo perchè Dio ha stabilito che senza la santificazione nessuno vedrà il Signore (Ebrei 12:14). Ecco perchè gli apostoli scongiuravano i credenti a procacciare la santificazione.

Nessuno di voi dunque si faccia sedurre dai vani ragionamenti dei ministri di Satana presenti in mezzo alla Chiesa che affermano che i credenti vedranno il Signore anche senza la santificazione.

Costoro sono figli della maledizione, “fonti senz’acqua, e nuvole sospinte dal turbine; a loro è riserbata la caligine delle tenebre. Perché, con discorsi pomposi e vacui, adescano con le concupiscenze carnali e le lascivie quelli che si erano già un poco allontanati da coloro che vivono nell’errore, promettendo loro la libertà, mentre essi stessi sono schiavi della corruzione; giacché uno diventa schiavo di ciò che l’ha vinto” (2 Pietro 2:17-19).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Meditazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.