Ma esiste ancora l’inferno?

Ma esiste ancora un luogo di tormento chiamato ADES dove c’è un fuoco non attizzato da mano d’uomo, e dove scendono le anime dei peccatori quando muoiono? A quanto pare per molti che si dicono Cristiani non esiste più, perchè non ne parlano mai e non dicono mai che qualcuno di questa generazione c’è andato e sta piangendo e stridendo i denti in questo luogo di tormento. E quand’anche esistesse, coloro che ci vanno non ci stanno poi così male perchè il fuoco di cui parla la Bibbia è simbolico e non reale! D’altronde Dio ama tutti e non odia nessuno. ‘Ma te lo immagini un Dio che fa bruciare le anime in un fuoco vero? E che Dio d’amore sarebbe?’ dicono costoro. Ecco perchè non sentono il bisogno di dire ai peccatori ‘ravvedetevi e convertitevi dai vostri peccati altrimenti andrete nel fuoco dell’ADES’, ma gli dicono ‘Gesù vi ama’. Costoro sono stati sedotti dal serpente antico. L’inferno (ADES) si sta continuamente riempiendo di tantissime anime, anche di anime di persone che sulla terra erano conosciute come ‘Cristiani Evangelici’ ma erano degli operatori di iniquità (ladri, oltraggiatori, adulteri, fornicatori, idolatri, omosessuali, ubriachi, avari) i quali si illudevano che anche senza la santificazione avrebbero visto il Signore.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Meditazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.