Pecore cadute in un burrone per colpa del pastore

Riprendo questa tragica notizia – mettendovi pure le impressionanti foto che la riguardano – per farvi riflettere su cosa accade quando un pastore non sorveglia attentamente le pecore. La notizia infatti dice che oltre 100 pecore sono finite in un burrone tra Capiago ed Albate (provincia di Como). ‘Gli animali, deceduti per soffocamento, sono caduti per non aver visto il salto: diversi metri coperti dai rovi e non visibili. Il proprietario del gregge, Alois Kircher, è stato intanto rintracciato e sia pure a malincuore ha ammesso il suo sbaglio:”Un errore umano – spiega alla redazione – ma quesi sentieri andrebbero segnalati meglio. Anche eventuali pericoli”.

Fonte: http://www.ciaocomo.it/notizie-como/cronaca/24594-pecore-nel-burrone-a-capiago-il-conto-e-salatissimo.html

pecore-morte-01

pecore-morte-02

pecore-morte-03

pecore-morte-04

Fonte: http://www.quicomo.it/02/16/pecore-morte-nella-scarpata-a-capiago-le-foto.html

Gìà, un errore umano, che però è costato la vita a tante pecore! E questa è la fine che fanno spiritualmente tante pecore per colpa di pastori che invece che insegnare la dottrina di Dio raccontano le favole; invece che riprendere le pecore quando peccano le lusingano, invece che metterle in guardia come facevano gli apostoli gli fanno fare tutto quello che vogliono – dandogli la licenza di fornicare, commettere adulterio, rubare, oltraggiare, amare il denaro, seguire e servire gli idoli – tanto ‘siamo sotto la grazia e la salvezza non si può perdere’; invece che dirgli che Dio castiga le inducono a credere che Dio oggi non castiga nessuno. In altre parole questa è la fine che fanno coloro che vengono ingannati dai pastori corrotti di mente e privati della verità che abbondano nelle Chiese Evangeliche. Perchè dice Dio di queste guide cieche e di coloro che si fanno guidare da esse: “Quelli che guidano questo popolo lo sviano, e quelli che si lascian guidare vanno in perdizione” (Isaia 9:15).

Vi scongiuro per l’ennesima volta, ravvedetevi e convertitevi, e uscite e separatevi dalle Chiese condotte da questi ribelli e seduttori di menti che procacciano il male delle anime e non il loro bene, perchè seguendo le loro lusinghe e le loro false dottrine cadrete nel ‘burrone’ che sia il vostro pastore che voi non riuscite a vedere davanti a voi. E’ ad un passo da voi, ma voi non lo scorgete. Quale Chiesa frequentare una volta fuoriusciti da esse? Riunitevi nelle vostre case come facevano i santi antichi.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.