Negano che Gesù Cristo è Dio

Molti nel mondo negano la divinità del nostro Signore Gesù Cristo. Ma la Scrittura afferma in maniera inequivocabile che Gesù è Dio.
L’apostolo Giovanni dice: “Nel principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio. Essa era nel principio con Dio. Ogni cosa é stata fatta per mezzo di lei; e senza di lei neppure una delle cose fatte è stata fatta…. E la Parola è stata fatta carne ed ha abitato per un tempo fra noi, piena di grazia e di verità” (Giovanni 1:1-3;14). E siccome è detto chiaramente che la Parola era Dio e che la Parola è stata fatta carne, noi dichiariamo che Dio è stato manifestato in carne nella persona di Cristo Gesù. Le seguenti parole scritte nei Salmi: “I cieli furon fatti dalla parola dell’Eterno” (Salmo 33:6), confermano ciò che Giovanni ha detto (“La Parola era Dio” [Giovanni 1:1]) perché noi sappiamo che i cieli sono stati fatti da Dio secondo che è scritto: “Nel principio Iddio creò i cieli e la terra” (Genesi 1:1); perciò se la Parola di Dio non fosse stata Dio essa non avrebbe potuto creare i cieli.
L’apostolo Paolo dice di Gesù Cristo ai Colossesi che “in lui si compiacque il Padre di far abitare tutta la pienezza” (Colossesi 1:19). Ed è proprio in virtù del fatto che in Cristo abitò tutta la pienezza della Divinità che noi abbiamo potuto ricevere da lui grazia sopra grazia infatti Giovanni dice: “E’ della sua pienezza che noi tutti abbiamo ricevuto, e grazia sopra grazia” (Giovanni 1:16). In altre parole noi non avremmo potuto ricevere da Cristo né la salvezza, né la vita, né la pace e nessun altra benedizione se in Lui non avesse dimorato la pienezza della Deità, ovvero se Egli non fosse stato Dio.
E sempre Paolo dice ai Romani: “Dai quali (dagli Israeliti) è venuto, secondo la carne, il Cristo, che è sopra tutte le cose Dio benedetto in eterno. Amen” (Romani 9:5). Quindi Cristo Gesù, benché fu trovato nell’esteriore come un uomo, é l’Iddio che è benedetto per l’eternità.
Nessuno dunque di costoro vi seduca con vani ragionamenti.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Gesù Cristo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Negano che Gesù Cristo è Dio

  1. Gaetano scrive:

    Negare la Deità di Gesù di Gesù Cristo,equivale a negare la stessa scrittura ed ogni principio in essa contenuto.Teologicamente parlando,la scrittura afferma con chiarezza che Gesù collaborò con suo padre nella creazione del mondo.Ora ogni mente ragionevole dovrebbe porsi una domanda:come poteva collaborare un essere creato alla costituzione dell’atomo delle cellule,della materia, dell’uomo,del sole,luna ecc,se questi non fosse uguale per natura a Dio Padre.E’ come se un chirurgo specialista negli interventi al cuore,dicesse ad un contadino ,viene a darmi una mano a fare un intervento complesso ad un cuore di un paziente. Il contadino di certo penserebbe ad un pessimo scherzo.Quindi solo un folle potrebbe pensare che prima Dio creò Gesù e poi insieme crearono tutto.Che Gesù fosse uguale a Dio lo affermarono anche i Giudei,perchè egli perdonava i peccati,cosa che solo Dio poteva fare.In apocalisse 5 :13 sta scritto,che tutte le creatura davano gloria a colui che siede sul trono e all’agnello(Gesù). Quando mai Dio padre avrebbe permesso che una creatura ricevesse gloria’(cfr Isaia 42:8) .E quando il Padre introduce il primogenito nel mondo,dichiara:”tutti gli angeli lo adorino'(Ebrei 1:6).La sacra scrittura afferma chiaramente di adorare solo Dio,lo stesso angelo avverte Giovanni nell’apocalisse(22:9) di Guardarsi dal farlo,ma dice adora Dio(che è geloso e non darà mai la sua gloria a nessuno altro).Potrei citare innumerevoli versetti,e fare parecchi trattati su questo argomento,rispondendo con la scrittura ad ogni obiezione postami,ma ho voluto scrivere solo due righe,per chiarire i principi basi( come ha fatto anche il fratello Giacinto)La pace Sia con voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.