Ungere gli ammalati d’olio nel nome del Signore

unzione-olio-infermi

Voglio ricordare alla fratellanza che le seguenti parole di Giacomo, il fratello del Signore: “C’è qualcuno fra voi infermo? Chiami gli anziani della chiesa, e preghino essi su lui, ungendolo d’olio nel nome del Signore; e la preghiera della fede salverà il malato, e il Signore lo ristabilirà; e s’egli ha commesso dei peccati, gli saranno rimessi” (Giacomo 5:14-15), sono tuttora valide. Quindi che esse siano predicate (e praticate) per il bene della Chiesa. Quei pastori che le rigettano ritenendole decadute, non importa per quale ragione, sono dei cianciatori e dei seduttori di menti. Uscite e separatevi da quelle Chiese che rigettano queste parole: hanno rinnegato la potenza di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Guarigione, Insegnamenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.