La prigione delle sette

prigione-delle-sette

Questo servizio giornalistico dal titolo ‘La prigione delle sette’ andato in onda alcuni anni fa sulla RAI è molto interessante e importante perchè fa chiaramente capire la diabolicità delle sette (in cui ci sono anche persone di alto livello della società). Fratelli, il diavolo esiste, come esistono anche le sette che sono opere sue. Fuggite le sette, non importa di che tipo siano. Esse sono delle trappole del diavolo, che è bugiardo e omicida fin dal principio. Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Extraterrestri - UFO, Illuminati, Massoneria, Musica rock, New Age, Nuovo Ordine Mondiale, Occultismo e Spiritismo, Omicidi, Satanismo, Scientology, Sètte. Contrassegna il permalink.

1 risposta a La prigione delle sette

  1. massimo scrive:

    Giacinto, pace. La dichiarazione resa da Adolfo Morganti, membro del Direttivo Gris, non lascia ombra di dubbio sulla oramai non più tanto segreta ma ancor assai diabolica opera della Massoneria. Quest’ultima funge da regista, garantendo protezione soprattutto alle grandi sette, che vengono definite Organizzazioni Multinazionali, tra le quali si sono infiltrati loschi personaggi dei servizi segreti Americani. Morganti afferma che tutte queste sette non sono altro che rami di un’unico tronco, ovvero la Massoneria, e che godono di notevoli protezioni, tanto che fa paura mettersi contro queste.
    Giacinto, sinceramente non conosco l’Organizzazione Scientology, mentre conosco piuttosto bene la Madre di tutte le Organizzazioni, ovvero la Chiesa Cattolica Apostolica Romana, e come anche un’altra Organizzazione di cui tu hai ben affrontato le radici e la nascita, ovvero le Assemblee di Dio in Italia. Per quest’ultima oramai è ben noto a molti che fu grazie a Frank Bruno Gigliotti (1896-1975), un pastore evangelico presbiteriano, massone e agente della CIA colluso con la mafia, che nel secondo dopoguerra aiutò molto le Assemblee di Dio in Italia in quanto rappresentante ufficiale del Comitato per la Libertà Religiosa in Italia (American Committee for Religious Freedom in Italy) a cui le ADI si rivolsero facendo pressione per essere aiutate nella loro lotta per ottenere la fine delle persecuzioni e la cosiddetta libertà religiosa. Gigliotti dalla fine degli anni Cinquanta fu affiliato anche alle Ur-Lodges sovranazionali ‘Geburah’ e ‘Compass Star-Rose/Rosa-Stella Ventorum’, e a partire dal 1967-1968, sarà anche uno dei fondatori della ‘Three Eyes’, una super loggia massonica.
    Ahimè….cari fratelli e sorelle che tuttora frequentate le A.D.I. e voi tutti che siete ancora in buona fede, pregate il nostro amatissimo Signore Gesù Cristo affinchè possa farvi grazia e ridarvi così nuova vista spirituale, nuove forze per abbandonare le opere infruttuose delle tenebre! Affinchè possiate risvegliarvi dal sonno mortale in cui siete stati indotti! Leggete, leggete lo Statuto delle ADI, informatevi sulla storia della loro vera nascita, frutto di fornicazione tra : il VATICANO, i SERVIZI SEGRETI AMERICANI (CIA) e la MASSONERIA….e che lo Spirito Santo possa farvi comprendere a fondo questa sua parola : ” O GENTE ADULTERA, NON SAPETE CHE L’AMICIZIA DEL MONDO E’ INIMICIZIA VERSO DIO? CHI DUNQUE VUOL ESSERE AMICO DEL MONDO SI RENDE NEMICO DI DIO” (Giacomo 4:4).
    Sappiate che siete gravemente in pericolo! Guardate attentamente i frutti di questa opera! “Cristo ci ha liberati perchè fossimo liberi; state dunque saldi e non vi lasciate porre di nuovo sotto il giogo della schiavitù” (Galati 5:1). “La Verità vi farà liberi!”.
    Voi tutti che siete usciti dall’Organizzazione della Chiesa Cattolica Apostolica Romana, sappiate che purtroppo siete passati sotto la schiavitù di un’altra Organizzazione Istituzionalizzata, sotto la stretta gerarchia religiosa di altri uomini. Perciò massima allerta! Gesù ci insegna a guardare i frutti dell’ albero ed altresì dice : ” Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono”. Attenzione!!!!
    Se l’Organizzazione ti fa star comodo nelle suoi caldi locali di culto, ti fa sentire a tuo agio, ti coccola, ti saluta già come un fratello o sorella in Cristo pur non avendone ancora compreso il profondo significato, ti fa pregare, testimoniare e addirittura ti può anche sposare, anche se non hai ancora ricevuto Gesù nella tua vita e creduto in Lui (Giovanni 1:12), anche se non sei stato ancora battezzato in acqua, se ti fanno fare la santa cena benchè adultero, fornicatore, permette alle donne d’insegnare etc…
    Sappi che hai sì smesso di adorate le statue, di pregare i santi e i morti, di confessarti dai sacerdoti etc. ma stai servendo ancora il padre della menzogna, sotto altre spoglie! Leggi e comprendi oppure no ciò che è scritto? : ” Li riconoscerete dai loro frutti ” (Matteo 7:16). Perciò sei invitato per amore del Signore, a guardare i frutti dell’albero delle ADI! La Parola di Dio non sbaglia mai : “Così ogni albero buono fa frutti buoni, ma l’albero cattivo fa frutti cattivi. Un albero buono non può fare frutti cattivi, nè un albero cattivo far frutti buoni” (Matteo 7:17-18). Gesù è chiaro!
    Caro amico che stai leggendo, ascolta : “Riconoscili dai loro frutti!!
    Pace a te Giacinto ed ai santi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.