Satanismo: un investigatore privato si racconta

Il Satanismo è una realtà, perché Satana esiste ed ha i suoi adoratori e servitori. In questa puntata del programma ‘Vade Retro’, parla un investigatore privato che si occupa di satanismo. Sentirete parlare di quello che avviene nelle sette sataniche, al cui interno – lui afferma – «accadono fatti di rilievo penale: dove uccidono animali, dove stuprano delle donne e purtroppo anche nei confronti dei bambini» e dove avvengono anche sacrifici umani. E poi questo investigatore racconta dei fatti specifici soprannaturali di origine diabolica che gli sono accaduti nella sua agenzia, che però lui non riesce a spiegare perché non crede nell’esistenza del diavolo (e neppure che possa elargire favori a chi lo invoca) ma che lo hanno colpito molto. Ma noi che conosciamo la verità comprendiamo benissimo di cosa si tratta. Ecco perché la sua testimonianza assume una particolare rilevanza, perché è resa da qualcuno che riconosce la realtà di certi fenomeni soprannaturali diabolici anche se non li attribuisce a Satana e ai suoi demoni.

A Cristo Gesù, Vincitore sul diavolo e Distruttore di tutte le sue opere, sia la gloria ora e in eterno. Amen.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro «Contro il Satanismo»

Il video integrale è qua

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Illuminati, Massoneria, Occultismo e Spiritismo, Satanismo e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Satanismo: un investigatore privato si racconta

  1. massimo scrive:

    Giacinto pace. Credimi…ho ascoltato con interesse quanto dichiara questo investigatore privato, il quale, per serietà professionale, pur trovandosi qualche volta coinvolto in certe situazioni inspiegabili alla mente umana, perchè fuori dalla sfera del normale, si deve interessare esclusivamente dei soli fatti/reato; lasciando fuori quindi tutto ciò che riguarda il soprannaturale. Ma sono certo che in cuor suo crede sia in Dio, quale sommo Bene, come anche all’esistenza di Satana, quale sommo Male! Ovviamente al Pubblico Ministero come anche al Giudice interessa soltanto tutto ciò che violi la Legge dello Stato contemplata nel Codice Penale!
    Mi ha amareggiato invece quanto dichiarato quel sacerdote cattolico, Don Gianni Sini, fatto esorcista non si sa da chi! Perchè, e come vorrei che molti cattolici in questo momento leggessero sul tuo blog questo argomento, “il DONO DI CACCIARE I DEMONI” viene solo dallo Spirito Santo di Dio! E’ ora che finalmente qualche cattolico di buona volontà, amante della Parola di Dio, apra la sua Bibbia che conserva, magari anche tutta impolverata, in qualche angolo recondito di casa, e legga in 1° Corinzi 12:1-11. Che il Signore gli conceda poi la grazia di comprendere che :
    – ogni dono celeste viene elargito soltanto dallo Spirito Santo, quello stesso che Gesù aveva promesso ai suoi apostoli prima di salire al cielo (Marco 16:17-19);
    – non tutti i credenti hanno questo dono (1° Corinzi 12:27-31) perchè è scritto :”..ma tutte queste cose le opera quell’unico e medesimo Spirito distribuendo i doni a ciascuno in particolare come egli vuole” (1° Corinzi 12:11). L’uomo, anche il più santo, in apparenza sulla terra, non può dare niente! Solo LO SPIRITO DI DIO è preposto a distribuire i suoi doni, e come egli vuole! Mi sbaglio forse?
    Ma se la Chiesa Cattolica Apostolica Romana è la famosa BABILONIA, la PROSTITUTA che la Parola di Dio ben descrive in Apocalisse 17 e 18, ovvero quella che collabora con SATANA per portare quante più anime all’Inferno, come è possibile che ci siano degli esorcisti (servi di Satana) che scacciano il loro padrone (che è sempre Satana). E’ infatti scritto nel Vangelo :”Ma Egli (Gesù) chiamatili a sè, diceva loro in parabole :” Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in parti contrarie, quel regno non può durare. Se una casa è divisa in parti contrarie, quella casa non potrà reggere. Se dunque Satana insorge contro sè stesso ed è diviso, non può reggere, ma deve finire” (Marco 3:23-26). Pertanto la Chiesa Cattolica non è altro che la falsa chiesa del Cristo di Dio! Questi sedicenti esorcisti, fatti da altri uomini, non possono fare proprio nulla, non possono liberare nessuno dal potere di Satana! Giacinto, che il Signore possa aprire la mente anche ad uno solo di coloro che magari sta ora leggendo! So che a Roma, non conosco il luogo preciso, fanno dei corsi specifici per sacerdoti cattolici, al termine dei quali conseguono la qualifica e/o l’abilitazione a fare gli esorcismi! Cosa abominevole agli occhi di Dio!! Si loro non hanno lo Spirito di Dio, l’hanno messo da parte, e carnalmente fanno tutto loro!
    Hanno rinnegato il nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo e compiono il volere dell’altro signore, riuscendoci anche molto bene! Povere tutte quelle anime che vanno da loro in cerca di liberazione! Giacinto ho ascoltato più volte la dichiarazione di questo Don Gianni Sini; egli nella sua stoltezza afferma nel contesto (tra il minuto 7:33 e 8:23) questo: “Quindi nel disegno misterioso di Dio, diciamo che anche il Diavolo partecipa all’opera di Redenzione..”. Sostanzialmente e correggimi Giacinto se sbaglio, questo religioso in altre parole vorrebbe dire : “che nel disegno misterioso di Dio, anche Satana, il Diavolo partecipa (ovvero concorre, collabora con Dio) affinchè un’anima possa giungere alla salvezza! Ci rendiamo conto! Sulla base di questo ragionamento prettamente umano e distorto da parte di questo prete, uno del mondo potrebbe pacificamente affermare : ” Ma quanto la fate lunga voi cristiani evangelici! Avete sentito don Gianni che dice? Lui è un sacerdote cattolico, ufficialmente autorizzato dal Vaticano,ovvero dalla Santa Madre Chiesa a fare l’esorcista, un uomo di fede provata! Meno male quindi che c’è il Diavolo ed anche se conduco una vita nel peccato che importa? Tanto so che Dio si serve del Diavolo e quindi prima o poi in qualche modo, lui mi aiuterà a convertirmi al Signore, così crederò alla sua Parola e di conseguenza potrò entrare senza tanti mal di testa nel regno di Dio. Altrochè!”. Quanta stoltezza! Oppure ho capito male io?
    Diversamente… povere anime!…strette dalle catene della Religione Cattolica!
    Che escano invece fuori da Babilonia. Quegli uomini religiosi si sono arrogati il titolo di esorcisti, ma non li libereranno mai da certi spiriti malvagi che esistono ed operano veramente, sotto la guida del loro capo il Serpente antico, Satana, il Diavolo! Spendono denaro inutilmente, sprecando forze fisiche e psichiche affidandosi a falsi apostoli, che non hanno ricevuto alcun mandato da Dio, nè alcun dono dallo Spirito Santo di Dio, perchè non lo conoscono! Che aprano gli occhi questi cattolici, perchè molti camminano da nemici della Croce di Cristo, pur spacciandosi per suoi servitori!
    “Uscite da essa o popolo mio, affinchè non siate complici dei suoi peccati; perchè i suoi peccati si sono accumulati fino al cielo e Dio si è ricordato delle sue iniquità.” (Apocalisse 18:4) Pace.

  2. Salvatore scrive:

    Pace. Non concordo. Alla luce della parola di Dio tutti coloro che credono in Gesù’ Cristo, nel suo Santo Nome, possono cacciare i Demoni che si sono impossessati delle creature di Dio. E’ corretto Giacinto?

    • giacintobutindaro scrive:

      Pace. La Parola di Dio dice: “Or questi sono i segni che accompagneranno coloro che avranno creduto: nel nome mio cacceranno i demonî” (Marco 16:17), quindi Dio si può usare di ogni credente. Peraltro, faccio notare che mentre Gesù era sulla terra, qualcuno fu visto cacciare i demoni nel nome di Gesù ma non stava con i discepoli, infatti è scritto: “Giovanni gli disse: Maestro, noi abbiam veduto uno che cacciava i demonî nel nome tuo, il quale non ci seguita; e glielo abbiamo vietato perché non ci seguitava. Ma Gesù disse: Non glielo vietate, poiché non v’è alcuno che faccia qualche opera potente nel mio nome, e che subito dopo possa dir male di me.” (Marco 9:38-39). Eppure costui non era tra i dodici discepoli a cui Gesù aveva dato potestà di cacciare gli spiriti immondi (Matteo 10:1). Quindi, fermo restando che non tutti sono apostoli ed evangelisti, che hanno la potestà di cacciare i demoni nel nome di Gesù, Dio in certe occasioni può usarsi anche di credenti che non hanno questo ministerio. In un certo senso, è un po’ come nel campo delle guarigioni: non tutti hanno i doni di guarigioni, ma talvolta la guarigione arriva in risposta alla preghiera di un credente che non ha doni di guarigioni, perché è scritto: “pregate gli uni per gli altri onde siate guariti; molto può la supplicazione del giusto, fatta con efficacia” (Giacomo 5:16)

  3. massimo scrive:

    Salvatore pace. Giacinto permettendo, affermare che :” tutti coloro che credono in Gesù, nel suo Santo Nome, possono cacciare i demoni” l’ho già sentita dire da un pastore di una chiesa libera che che anche secondo lui :” non fa niente se le sorelle non portano il velo in assemblea durante i culti; che fa portare alla moglie/sorella delle meditazioni all’assemblea ed altro ancora”.
    In questa intervista, c’è un sacerdote cattolico che esorcizza, Don G. Sini. I sacerdoti cattolici esorcisti pur usando il nome di Gesù, si rivolgono allo spirito o spiriti del posseduto, sempre invocando contestualmente l’intercessione di Maria, proferiscono preghiere di liberazione preconfezionate dalla Chiesa Cattolica, usano dell’acqua, a dir loro santificata, crocifissi, paramenti sacri, reliquie di un santo cui l’esorcista ritiene efficace ed a cui è devoto…etc. cose che fanno parte di un formalismo e cerimoniale religioso ma che non liberano affatto.
    In certe chiese poi, c’è tanta formalità, ma ben poca FEDE! Si dicono tante parole, con la bocca, ma non con il cuore, manca la FERVIDA PREGHIERA, quell’ ADORAZIONE intensa, nella libertà dello spirito, senza guardare l’orologio! Altrochè! I diavoli siedono comodamente in certe comunità! Talvolta necessita anche il DIGIUNO spesso dimenticato anche nelle chiese evangeliche! E’ ben noto l’episodio in cui gli apostoli non riuscirono a liberare un posseduto (Matteo 17:14-21)! Mi rendo conto Salvatore che l’argomento è molto particolare ed anche di grande interesse e non si può affrontare in poche righe!
    Inoltre in una comunità evangelica, che afferma poi di essere pentecostale (ovvero di esercitare tutti i doni dello Spirito Santo) è una vera vergogna, che non vi sia la manifestazione di questo dono! Una comunità se è vera colonna e sostegno della Verità, adunata insieme può molto, certo può smuovere il braccio del Signore e Gesù che si muove con il suo Spirito tra i santi opera certamente! Ma qui ho parlato di un uomo sacerdote e di preti esorcisti. Gesù era solo e cacciava i demoni, Paolo era solo ed ha fatto altrettanto. “Voi potete fare opere maggiori di quello che io faccio”. Fede, Preghiera e Digiuno! Se ci sono tutti questi ingredienti tutto è possibile e il cristiano sarà più che vincitori! Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.