Antonio Romeo ha invitato a predicare il valdese Paolo Ricca

ricca-giugliano

Il fatto che la Chiesa Pentecostale di Giugliano (Napoli) di cui è pastore Antonio Romeo, ha invitato a predicare (il 18 ottobre 2015 – Video integrale qua) il teologo valdese Paolo Ricca, tra le cui false dottrine che insegna c’è pure quella che sostiene che l’omosessualità non è peccato, è l’ennesima prova che ci sono non pochi Pentecostali che hanno deciso di allearsi con coloro che rigettano la sana dottrina, e questo perché loro stessi l’hanno già rigettata. Uscite e separatevi, fratelli, da queste Chiese Pentecostali che hanno rigettato la sana dottrina.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Evangelica Pentecostale di Secondigliano, Chiesa Valdese, Confutazioni, Ecumenismo, Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Antonio Romeo ha invitato a predicare il valdese Paolo Ricca

  1. Vincenzo scrive:

    Di male in peggio!
    Questi pastori sono quelli che dicono alla fratellanza di non mancare assolutamente al culto perchè hanno un ospite importante! . Chi sarebbe l’ospite importante “Paolo Ricca”? VERGOGNA!
    Parlo in questo modo perchè vengo da questo ambiente dove peraltro anche Remo Cristallo e altri suoi collaboratori fanno pappa e ciccia tutti sotto lo stesso ombrello piramidale. Per esperienza vissuta posso dire che questi pastori come Antonio Romeo e altri come lui, quando hanno un ospite “D’ONORE” come dicono loro si scambiano pure quelle belle targhette incise con il nome e la data dell’evento avvenuto dell’ospite d’onore e tutti sorridenti dicono “Dio ci ha benedetti”, Gloria a Dio!!!

    Ma io vi dico di ravvedervi perchè avete rigettato la Dottrina di Dio, altro che ospiti, targhette e applausi e concerti ecc. Voi siete divenuti insensibili e duri di orecchie e noi ringraziamo Dio che molti vi stanno abbandonando. Dunque fratelli e sorelle continuate ad uscire e separatevi da queste Chiese Pentecostali che hanno rigettato la sana dottrina.

  2. By Francesco scrive:

    faccio notare che anche in questa chiesa ci sono simboli massonici. Il primo è l’arcata di vetro dietro al pulpito, i due quadrati uno dentro l’altro nel pavimento. Visto che predicano con insistenza il battesimo dello Spirito Santo mi chiedo:’Se non si può mentire allo Spirito Santo come ce ne da’ dimostrazioni in Atti degli Apostoli, Anania e Saffira, l’hanno fatto e sono morti. Sicuro che fra voi opera lo spirito santo? Che guarda caso non denuncia minimamente queste cose…o avete dato retta a Spiriti seduttori in quanto questi simboli lasciano una porta aperta ai Demoni?’ Guardate bene, che dalla stessa fonte non esce acqua dolce e acqua amara. Gesù rispondendo a Pilato disse:”Chi è per la verità ascolta la mia voce” e ancora ai Scribi e farisei Gesù diceva:”Voi che siete i dottori della legge non è entrerete punto nel regno di Dio e non lasciate entrare nemmeno chi vorrebbe entrare”
    Visto i simbolici massonici, hanno invitato un massone a predicare, Amos 3;3 “Due uomini non percorrono la stessa strada se prima non si sono messi d’accordo”. Il Signore si rivolge alle pecore che ascoltano la verità, uscite da essa e io vi accoglierò presso di me.
    By Francesco

    • giacintobutindaro scrive:

      In merito Paolo Ricca, non so se sia massone. Tuttavia non mi risultano sue dichiarazioni che condannano la Massoneria come opera dal diavolo, o che condanni la doppia appartenenza, o che lui confuti la Massoneria.

    • Marco scrive:

      Prima di convertirmi ero cattolicissimo..ho visto il video e parlano e si comportano come preti cattolici. Hanno lo stesso parlare,gli stessi argomenti inutili le stesse chiacchiere dei preti. Lasciare una falsa chiesa per cadere nelle braccia di una peggiore. .è terribile!

Rispondi a By Francesco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.