Pastore delle Assemblee di Dio in Brasile accusato di riciclaggio di denaro

Il pastore pentecostale brasiliano Silas Malafaia, legato alle Assemblee di Dio, è accusato di riciclaggio di denaro e di partecipazione ad un sistema di corruzione. In modo significativo, l’operazione della polizia che ha indagato il caso si chiama “Operazione Timoteo” in riferimento alla prima lettera di Paolo a Timoteo, capitolo 6, versetti 9-10. La Polizia Federale ha usato passi biblici per dire che il pastore Silas Malafaia “è caduto in tentazione” per arricchire con denaro illecito. Aspettiamo dunque come si evolveranno le cose. Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.S. Il post sulla pagina Facebook della rivista

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Brasile e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.