La stragrande maggioranza dei morti è nelle fiamme dell’inferno

A furia di sentire solo ed esclusivamente che Dio è buono, che Dio è amore, molti ormai si sono fatti l’idea che quando gli uomini muoiono vengono tutti salvati da Dio nel suo regno celeste! Ma questa è una menzogna generata dal diavolo. I salvati sono pochi. La stragrande maggioranza degli uomini muore nei propri peccati e non in Cristo, e quindi se ne va nelle fiamme dell’Ades (o inferno), in attesa del giorno del giudizio quando i peccatori risusciteranno in resurrezione di giudizio e saranno gettati nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove saranno tormentati nei secoli dei secoli. La verità è questa. Ma molti odiano la verità, e preferiscono pascersi di menzogne. Guai a loro!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

1 risposta a La stragrande maggioranza dei morti è nelle fiamme dell’inferno

  1. fabio scrive:

    Pace Giacinto,
    Questo falso insegnamento che non gira solo fra le varie comunità c’è perché si sono creati un Dio secondo la propria immagine ed ecco che le persone non ricercano più il SANTO TIMORE DI DIO e si illudono che dopo una vita passata senza la ricerca del Cristo di Dio Gesù di essere salvati anche senza la FEDE in colui che Dio ha costituito Signore di tutti come si legge in Atti 2:36
    Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso!».

    Pace e benedetti tutti coloro che vengono nel nome del Signore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.