16 aprile 2017 PDG di Palermo: 2 minuti e mezzo memorabili! La Sicilia è stata liberata dalla povertà, grazie alle preghiere della Chiesa Parola della Grazia!

«Parliamo in altre lingue …. andiamo nello spirito … noi spezziamo questo legame di maledizione che c’è nella Sicilia, di povertà, di schiavitù, nel nome potente del Signore Gesù Cristo, e di miseria, … è il tempo che [la Sicilia] diventi il paradiso del Mediterraneo!» sono parole che ha proferito un uomo che Lirio Porrello ha chiamato a pregare alla fine del culto del 16 aprile 2017 a Palermo (https://youtu.be/l5ZFWv5SuKE).

Un vero e proprio show – dove primeggia il consueto falso parlare in altra lingua, la confusione più totale e una evidente manipolazione psicologica operata sui presenti – come se ne vedono pochi persino in seno a queste Chiese oltremodo corrotte. Lo show, o meglio la seduzione, continua nella PDG! Uscite e separatevi da essa, a questi interessano soltanto i vostri soldi e insegnano tante false dottrine!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Parola della grazia, Lirio Porrello e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 16 aprile 2017 PDG di Palermo: 2 minuti e mezzo memorabili! La Sicilia è stata liberata dalla povertà, grazie alle preghiere della Chiesa Parola della Grazia!

  1. Federico scrive:

    Cmq l’uomo che pregava è uno dei pastori di PDG

  2. Massimo scrive:

    E questo sarebbe pregare? Ascoltate bene che dice quest’uomo ad un certo punto in mezzo a questo falso parlare in lingue : “SATANA , PER TANTI ANNI HAI MANTENUTO LA POVERTA’ SOPRATTUTTO NELLA SICILIA, NOI SPEZZIAMO QUESTO LEGAME DI MALEDIZIONE CHE C’E’ NELLA SICILIA DI POVERTA’, DI SCHIAVITU’, NEL NOME POTENTE DEL SIGNORE GESU’ CRISTO E DI MISERIA” (dal minuto 1:40 al minuto 1:55). Ascoltatelo bene!
    Ha parlato a Satana nel nome di Gesù e di Miseria!!!! Ma che modo di pregare sarebbe questo, che novità mai sarebbe… pregare nel nome di GESU’ e della MISERIA! Che qualcuno mi dica e in tutta sincerità da quale spirito è stato mai guidato questo orante in una tal sorta di puzzle di parole rivolte a Gesù ed allo stesso tempo a Satana, entrambi quindi presenti, per quel pastore, durante il culto in quella chiesa, e che ognuno poi si prenda in carico ciò che gli compete. A Gesù quello che è di Gesù, e a Satana quello che è di Satana! Tutti e due lì presenti! Ma che razza di preghiera sarebbe? quindi dove c’è la santità di Dio, per quel pastore, al tempo stesso e nel medesimo luogo c’è pure la maledizione e la negatività di Satana e ognuno si prenda il suo! Così sarebbe ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.