IPOCRITI!

Come sono pronti tanti sedicenti Cristiani anche qui in Italia a ricordare questo o quell’altro sterminio o eccidio del passato, e dire: ‘Mai più!’, e poi non dicono una sola parola contro lo sterminio di tanti bambini che sta avvenendo in tante parti del mondo, compresa l’Italia, per mezzo di leggi che autorizzano l’aborto. E questo silenzio perché? Perché sono d’accordo che siano uccisi i bambini! Sono degli omicidi, gente senza pietà, senza amore per il bene e per il prossimo. Sono degli ipocriti, che per farsi belli dinanzi agli altri vogliono fare credere di essere per la vita condannando questo o quell’altro sterminio, ma nello stesso tempo sono d’accordo che una madre uccida il proprio figlio o che i medici uccidano tanti bambini, dimostrando così di essere invece per la morte! Quanta ipocrisia che regna in mezzo alle Chiese governate o influenzate dalla Massoneria! Disse bene Gesù un giorno agli scribi e ai Farisei, che erano degli ipocriti: “Serpenti, razza di vipere, come scamperete al giudizio della geenna?” (Matteo 23:33). Uscite e separatevi da questi covi di ipocriti!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Aborto, Massoneria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a IPOCRITI!

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Concordo Giacinto poiché sono pronti a fare memoria di stermini e nascondono tutto ciò che è stato fatto al nostro Signore Gesù il Cristo che Dio ha mandato e non solo al calvario ma anche tutte le persecuzioni che ha ricevuto.

    Disse Gesù in Matteo 23:29-31 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché costruite i sepolcri ai profeti e adornate le tombe dei giusti e dite: “Se fossimo vissuti ai tempi dei nostri padri, non saremmo stati loro complici nello spargere il sangue dei profeti!” In tal modo voi testimoniate contro voi stessi, di essere figli di coloro che uccisero i profeti.

    Ed anche in
    Atti 7:51-53
    Gente di collo duro e incirconcisa di cuore e d’orecchi, voi opponete sempre resistenza allo Spirito Santo; come fecero i vostri padri, così fate anche voi. Quale dei profeti non perseguitarono i vostri padri? Essi uccisero quelli che preannunciavano la venuta del Giusto, del quale voi ora siete divenuti i traditori e gli uccisori; voi, che avete ricevuto la legge promulgata dagli angeli, e non l’avete osservata».

    Nella legge scritta su tavole di pietra si legge “NON UCCIDERE”, eppure in memoria dei tanti tanti stermini di famiglie distrutte che cosa viene fatto? Vengono fatte leggi che autorizzano il togliere la vita e vengono approvate in larga maggioranza specialmente da coloro che dovrebbero non accettandole proclamare è testimoniare la giustizia che viene da Dio avendo in cuore uno sguardo verso le cose del cielo e non della terra.

  2. Massimo Samadello scrive:

    E’ un silenzioso quanto inesorabile sterminio di massa, un fiume di sangue innocente che grida a Dio del continuo e sempre più forte :
    https://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/il-contatore-mondiale-dellaborto-gira
    Ma “Vogliamoci bene… Dio ci ama…Libertà, Uguaglianza, Fratellanza “.
    – Liberté : “Poter fare ciò che non nuoce ai diritti altrui”.
    – Égalité : “La legge è uguale per tutti e le differenze per nascita o condizione sociale sono abolite, e ognuno ha il dovere di contribuire alle spese dello Stato in proporzione a quanto possiede.
    – Fraternité : “Non fate agli altri ciò che non vorreste fosse fatto a voi”.
    Altro che “la Legge è uguale per tutti!”. Non c’è legge perchè non c’è diritto. Bimbi innocenti, indifesi privati ancor prima di nascere di ogni diritto, soprattutto quello primario : alla Vita!
    L’ABORTO vìola ogni giorno i tre diritti fondamentali dell’individuo e del cittadino succitati. L’Aborto procurato è un omicidio a tutti gli effetti, eppure l’IPOCRISIA degli uomini è davvero pazzesca! Direi che dovrebbero essere pure applicate due aggravanti specifiche : la premeditazione perchè viene pianificato, e la crudeltà perchè a volte vengono usati i metodi più barbari! Ma così va il mondo!
    Pace.

    • Massimo Samadello scrive:

      Giacinto, lo scrivo da credente, e valuta tu se pubblicarlo o meno, nella speranza che magari anche uno solo possa leggere e comprendere il senso profondo di quanto vado a raccontare, perchè la gloria vada solo al Signore!
      Quando mia moglie rimase incinta del 2° figlio e trascorrevano quindi i mesi in attesa del giorno in cui avrebbe partorito, il Signore mi diede un sogno :
      “Stavo camminando solitario su un sentiero di montagna, in salita, e giunto in una radura, scorgevo di lontano, dalla parte opposta del monte quello che i miei occhi mi davano da vedere come un grosso torrente le cui acque scendevano impetuose a mò di cascata. Sentivo delle voci provenire da esso. La cosa m’incuriosì moltissimo e man mano che mi avvicinavo, il vocio si faceva sempre più forte, e quelle che da lontano mi parevano acque, pian piano prendevano sempre più forma e colore. Giunto in prossimità della riva dello stesso, realizzai con grande meraviglia che non erano affatto acque che fluivano via veloci, bensì un numero infinito di corpicini di bimbi e bimbe che scendevano giù a valle! Davvero uno spettacolo straordinario! Ancor oggi ho vivo il ricordo di questo, come fosse ieri! E qui fermo Giacinto. Un giorno magari Dio volendo, racconterò come invece il Signore operò ancor più nella nostra famiglia per il primo figlio…. che non sembrava più arrivare!
      Pace e che il Signore benedica la sua vera Chiesa sparsa nel mondo!

      • fabio scrive:

        Pace Massimo e grazie per la testimonianza
        Ricordiamoci ciò che dice Gesù in Luca 18,16 Allora Gesù li fece venire avanti e disse: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio.

        Gli uomini con le loro leggi permettono che si compiano queste atrocità e ne potremmo ricordare tante e tante altre ma la cosa che non potranno fare è togliere a questi bambini il REGNO DI DIO PERCHÉ AL PADRE È PIACIUTO DARLO A CHI È COME LORO.
        pace

        • Massimo Samadello scrive:

          Pace Fabio, pensa… è scritto : “Dalla bocca dei bambini e dei lattanti hai tratto una forza, a causa dei tuoi nemici, per ridurre al silenzio l’avversario e il vendicatore” (Salmo 8:2 e Matteo 21:16 – ). Quindi è sempre l’Avversario l’artefice di tanto male e mediante i suoi fedeli servitori, se potesse, chiuderebbe la bocca a tutti, ma proprio a tutti i bimbi e lattanti, nati!
          Mentre di quelli che non vedono la luce, ovvero degli aborti leggiamo in Giobbe 3:16, Salmo 58:8.
          E’ scritto altresì : ” Se uno generasse 100 figli, vivesse molti anni tanto che i giorni dei suoi anni si moltiplicassero, se egli non si sazia di beni e non ha sepoltura, io dico, che un ABORTO E’ PIU’ FELICE di lui……HA PIU’ RIPOSO di quell’altro.” (Eccl. 6:3-6). L’aborto quindi secondo Dio è felice e gode più riposo rispetto a uno che è nato e ha vissuto alla grande per un secolo… Quindi se è felice e riposa, ciò significa che è un essere vivente! Altro che il feto o l’embrione umano è solo della materia organica in via di formazione. E’ “vita”, è fin da subito una “creatura” di Dio, che però non ha neppure visto nè conosciuto il sole. Fabio, non sono un medico, nè un conoscitore esperto in queste cose, ma credo in Dio e mi fido di Lui e della sua Parola che è il nostro Signore Gesù Cristo! Pace.

          • fabio scrive:

            Pace Massimo,
            Scusa se rispondo solo adesso avevo capito già con questa tua riflessione cosa volevi dire e concordo in tutto, e questo ci porta ad un’altra verità perché si gli uomini fanno le leggi, le persone insieme a medici le attuano ma l’avversario è sempre lo stesso e infatti l’apostolo Paolo scrive in Efesini 6,12
            La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.

            Pace

        • Massimo Samadello scrive:

          A scanso di equivoci Giacinto e Fabio, riferendomi al passo del Salmo 8:2 , intendo dire che Dio ha tratto la lode dai bimbi e lattanti, per chiudere la bocca all’avversario e al vendicatore. Ed è proprio per questo motivo che l’Avversario, nel suo odio mortale verso gli uomini, se avesse il potere di farlo, chiuderebbe a sua volta la bocca a tutti, a cominciare dai bimbi e dai lattanti ancora in fasce! Ed in parte ci riesce anche nel suo intento, spingendo altresì molte donne ad abortire, tacciando le loro coscienze “alloppiate” da una legge iniqua, o in nome di una sorta di Libertà, ecc….ecc… Pace.

    • Maria scrive:

      sì Massimo, io ho visto le foto orribili dei corpicini straziati… perché dici bene usando la parola “metodi barbari”, purtroppo non si limitano solo a volerlo uccidere in maniera indolore, ma anche a smembrarlo, pezzo per pezzo…

      sono foto orribili, non tutti potrebbero reggere nel vedere certe cose…

      Mi sfugge anche dal punto di vista logico e scientifico perché tali “medici” devono per forza fare a pezzi il corpicino del feto… che bisogno c’è di smembrarlo a quel modo?

      Un’altra cosa orribile che fanno è quello di iniettare una soluzione salina nella membrana che protegge il feto… di modo che quella sostanza salina corroda, come un acido, il piccino che è rinchiuso nella membrana protettiva.

      io comunque penso che certe foto sarebbero orribili da vedersi anche a chi non è credente, e potrebbero comunque servire a far riflettere, forse molto di più rispetto alle semplici parole…

      Pace.

      • Massimo Samadello scrive:

        MARIA pace. Personalmente penso che i medici che praticano l’aborto non sono assolutamente in linea con i principi cristiani evangelici, perchè è uccidere una vita! E’ la classica rottura tra Scienza e Coscienza! Ma l’aborto è Legge! Quindi lo Stato permette l’aborto e loro devono attenersi a quella, oltre che al Codice di Deontologia Medica e quant’altro. Se fossi medico mi dichiarerei tranquillamente obiettore di coscienza. Un credente che è figlio di Dio non può in nessun caso uccidere una vita umana! Ma ci sono molti medici, non tutti, che lo fanno e sono certo che in cuor sanno che infrangono la legge di Dio, se hanno davvero il suo santo Timore! Dio, come ho già raccontato, continuerà a far fluire un fiume di vite, poi sta al loro prossimo saperle accogliere, crescere, nutrirle… insomma amare! Dio gliele ha affidate e ne risponderanno direttamente a Dio! Che piaccia loro o no.
        Ricordo in proposito Maria, e mi dispiace Giacinto se purtroppo mi dilungo sempre, ma che ci posso fare!…comunque : Quand’ero ancora un cattolico mariano, nell’estate del 1992 mi trovavo a Medjugorje, per onorare quella Madonna, come se qui in Italia non ce ne fossero già abbastanza, ed ero in fila in attesa con altri pellegrini/e per la confessione prima della messa. Prima di me, era toccato ad una signora piuttosto anziana di andare dal sacerdote confessore. Ricordo come fosse ora, che questa donnina, perchè piuttosto esile e di piccola statura ma dai modi molti gentili, durante la confessione ad un certo punto scoppiò in lacrime e pianse per almeno due o tre minuti, singhiozzando del continuo! Alchè il sacerdote ad un certo punto, stando io vicino ai due pochi metri, mi guardò fisso facendomi cenno con lo sguardo di girarmi dall’altra parte e incoraggiava la donna a contenersi. Questa pertanto si ricomponeva e ricevuta l’assoluzione dopo aver recitato l’atto di dolore, si alzava e se ne andava via; ma il guaio era già che belle fatto! Eh sì…nel senso che i miei orecchi avevano purtroppo sentito tutto, ovvero il motivo di quel suo pianto! Ebbene questa donna dopo anni ed anni di muto silenzio, aveva tenuto celato nel suo cuore un segreto, non l’aveva mai confessato prima; ma proprio lì a Medjugorje, probabilmente trasportata dai canti, preghiere, dall’atmosfera religiosa e raccolta del luogo stesso direi, si era finalmente aperta al sacerdote, liberandosi di un peso che da anni la schiacciava. Sì… confessò di aver abortito segretamente, quando era ancora in giovane eta, dopo essere rimasta incinta a seguito di una breve storia avuta con un uomo, col quale poi si era lasciata. Davvero struggente il pianto del rimorso e del peso che quella donna si portava dentro da anni! In coscienza lei sapeva che aveva volontariamente procurato la morte alla sua creatura! Eh,,già! Quelli non sono semplici sbagli di gioventù!La coscienza non si può tacciare! Queste cose in verità segnano per l’intera esistenza! A Dio non la si fa; non ci si può beffare di Lui!
        Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.