Affidi coatti, la Chiesa evangelica si scusa

La Chiesa Evangelica Riformata del Ticino, in Svizzera, ha contribuito a scrivere una delle pagine più buie della storia recente della Svizzera! Ecco cosa produce il calvinismo! Ecco cosa produce l’eresia «una volta salvati sempre salvati». Uscite e separatevi da queste Chiese corrotte che hanno rigettato la Parola di Dio, la grazia di Dio, la santificazione!

Affidi coatti, la Chiesa evangelica si scusa

12 Novembre 2019

La Chiesa evangelica riformata nel Ticino chiede pubblicamente “scusa e perdono” alle vittime delle misure coercitive a scopo assistenziale e dei collocamenti extrafamiliari attuati in Svizzera fino al 1981, riconoscendo le proprie responsabilità in questa triste vicenda. Un passo intrapreso dopo aver ascoltato la testimonianza di un uomo che oltre 70 anni fa fu affidato a un istituto.
“Sono molto soddisfatto perché ci hanno messo tanto a pronunciare queste parole”, ha dichiarato alla Radio svizzera Sergio Devecchi, che da bambino subì violenze nell’istituto evangelico al quale era stato affidato, dopo essere stato sottratto alla madre a neppure due settimane di vita.
Sono 100’000, i bambini che prima del 1981 furono tolti ai loro genitori -solo perché poveri, nomadi o figli di donne sole- e collocati in istituti o costretti ai lavori forzati in famiglie contadine.Fine della finestrella
Il Sinodo della CERT dello scorso 9 novembre ha preso attoLink esterno della sua testimonianza e in una notaLink esterno diffusa martedì sottolinea che “integrerà questa tematica dolorosa all’interno del proprio insegnamento affinché resti come parte della nostra memoria”.
È ciò a cui mirava Devecchi: “Questa storia deve entrare nei libri scolastici e negli insegnamenti ecclesiastici. Hanno capito che non basta scusarsi ma si deve anche fare un passo in avanti e prendersi la responsabilità di parlare con i giovani d’oggi di quello che è successo tanti anni fa”.
La Chiesa evangelica riformata è la prima istituzione religiosa, a sud delle Alpi, ad ammettere di aver contribuito a scrivere una delle pagine più buie della storia recente della Svizzera.

Fonte: La televisione svizzera per l’Italia

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Riformata, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Affidi coatti, la Chiesa evangelica si scusa

  1. Massimo Samadello scrive:

    “Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? Fate dunque dei frutti degni di ravvedimento” (Matteo 3:7-8). Queste parole gridava Giovanni il battista a quei molti farisei e sadducei che si avvicinavano a lui per farsi battezzare!
    E Zaccheo, capo dei pubblicani, uomo ricco, convertitosi veramente a Gesù e da Lui salvato, non esitò a pronunciare tali parole di ravvedimento :
    “Ecco, Signore, io do la metà dei miei beni ai poveri; se ho frodato qualcuno di qualcosa gli rendo il quadruplo”. Questi sono i veri frutti di sincero ravvedimento!
    Tante chiese (Organizzazioni religiose) ricche e che hanno procurato ferite tremendamente profonde nel cuore, nell’anima e non solo, di moltissime famiglie, privandole dell’affetto più caro dei loro figlioletti (doni personali che Dio aveva dato ad ogni singola famiglia e non ad altre di estranee), questi lupi che hanno provocato un’immensa sofferenza fisica e morale a migliaia di persone, un così grande dolore, come pensano di cavarsela così a buon mercato… con un banale :” SCUSA!”.
    Ho sentito in questo breve video, parlare di COMPLICITA’, di OMERTA’, di ABUSI, di DOLORE, di VIOLENZE. Ma che ha a che fare tutto questo marciume con le opere che invece avrebbero dovuto compiere certuni che hanno la pretesa di essere considerati dei Figli di Dio, di far parte del Popolo di Dio, della vera CHIESA del Dio vivente e vero? Chissà quante altre organizzazioni religiose saranno corresponsabili di tanto simile MALE a questo mondo!
    Ma come si fa a credere ancora alle loro ciance, a questi specialisti nel gettar il fumo (di Satana) negli occhi di tanti. Loro dovrebbero restituire il quadruplo di quello che hanno tolto a tutte queste famiglie! Dovrebbero risarcirle come fece Zaccheo!
    Dovrebbero metter mano alle loro casse stracolme di denaro, e qualora restassero senza più un centesimo, che svendessero quei templi dove Dio non c’è e non c’è mai mai stato, perchè Lui non abita e non abiterà mai in templi costruiti da mani d’uomo! Che li vendano o svendano tutti e con il ricavato risarciscano finalmente quanti hanno vergognosamente danneggiato oltremodo e per sempre! Ma i loro soldi non saranno mai sufficienti a ripagare tante nefandezze compiute nel tempo con somma ignominia! Che qualcuno li tocchi nelle tasche e vedrà come gli si rivolteranno contro, come un’aspide che fulminea gli si avventerà contro mordendolo ed iniettandogli così un veleno mortifero!
    Zaccheo era davvero un figlio d’Abramo e la salvezza entrò veramente nella sua casa dopo l’incontro con Gesù; ma loro e quanti si sono resi responsabili di così grandi azioni turpi, sono inequivocabilmente Figli del Diavolo, è lui il loro padre!!!
    Pace Giacinto.

    • Giuseppe scrive:

      Pace Massimo, non vorrei assolutamente aprire una nuova discussione, ma solamente esprimere il mio pensiero se possibile riguardo questa a dir poco vergognosa vicenda, che ha coinvolto le chiese evangeliche riformate svizzere.
      Io non appartengo a nessuna denominazione e quindi parlo da esterno a queste realtà.
      Gli scandali avvengono e sono avvenuti in passato in tutte le denominazioni e organizzazioni e perfino in piccoli gruppi di credenti che si incontrano senza essere legati a nessuna denominazione a prescindere dalle dottrine insegnate, si vede chiaramente nei libri del nuovo testamento, dove le chiese dell’inizio avevano ricevuto gli insegnamenti direttamente dagli apostoli, eppure gli scandali avvennero.
      Il cuore dall’ uomo è la cosa più sporca e malvagia che esiste ed è li dove si annidano le peggiori malvagità e perversioni, se non fosse per la grazia di Dio mediante la fede i. Cristo Gesù nei nostri confronti, penso proprio che nessuno scamperebbe all’ira che deve venire sul mondo intero e al giusto giudizio di Dio. Quindi credo la cosa giusta sia quella di pregare per queste persone, perché si ravvedano e portino frutto degno del loro ravvedimento e che anche noi possiamo essere preservati .
      Buona giornata.

      • Massimo Samadello scrive:

        Giuseppe concordo certamente con quanto scrivi. In questo specifico argomento abbiamo ascoltato che ci sono stati molti cui l’infanzia è stata rubata, e che hanno subìto dei veri e propri traumi. Ragion per cui sono stati costretti a seguire delle terapie mediche ben specifiche per cercare di poterli superare al meglio. E tutto ciò ha anche un costo in termini monetari, non indifferente! Come abbiamo altresì ascoltato alla fine del breve video, lo stesso Sergio Devecchi, una della tante vittime, ha riferito che questa Organizzazione religiosa dispone di un fondo di solidarietà piuttosto cospicuo che non è stato ancora usato. Da quello che si comprende l’intenzione buona c’è da parte di quei vertici; speriamo quindi che possano finalmente deliberare di risarcire (per quel che può servire ma è già un piccolo segno di ravvedimento, avendo riconosciuto il male commesso) quante più vittime possibili ancora in vita! La preghiera va sempre al primo posto! Nel video, per esempio postato da Giacinto che riguarda il pastore battista Marcelo di Treviso. Un primo segno di ravvedimento è sì l’aver chiesto scusa a quella vicina di casa cui ha danneggiato la carrozzeria dell’auto oltre che urinato dentro l’armadietto dove la stessa conservava della roba così danneggiandola! Ma Marcelo è altresì tenuto a risarcire il danno all’auto e di tutto il resto eventuale. Zaccheo diede il quadruplo a chi aveva frodato! Pertanto non dico il quadruplo ma almeno dovrà pagare l’intero importo che il carrozziere fatturerà per riverniciare l’auto della vicina, e dato che c’è dovrebbe far tinteggiare le pareti del corridoio imbrattati dai suoi figli, come contestatogli dalla vicina!
        C’è tanta gente che dopo aver rubato, nemmeno chiede scusa o se chiede scusa, poi se ne lava le mani di tutto il resto! Altro che risarcire! Ma questo ovviamente non è ravvedimento perchè mancano i frutti! Ed infatti poi continuano a fare le stesse cose, però perfezionandosi nel farle di nascosto! Ma poi il Signore fa sì che vengano smascherati o in un modo o nell’altro!
        Pace.

      • Luca P. scrive:

        Sono d’accordo con te Giuseppe. Che Dio ci preservi!!
        Dio ti benedica

  2. Maria scrive:

    orribile, hanno messo dei bambini a fare i lavori forzati?! allontanandoli dalle loro mamme e dai loro papà!

    ecco cosa porta il lievito del malvagio ed empio Calvino!

    • Massimo Samadello scrive:

      Ed i vertici Calvinisti, Cattolici… ecc..ecc. che fanno? : “si mostrano in apparenza indignati, chiedono scusa, ma poi…avanti tutta, nel loro malvagio operare! Se invece venissero toccate pesantemente le tasche per ogni singolo caso, le loro rispettive Organizzazioni religiose, sarebbero già tutte fallite da tempo, tutte in bancarotta! Che cosa voglio dire con questo?
      Che tutte queste sono indubbiamente amiche del mondo e le loro opere sono finalizzate a compiacere il padre loro, che non è affatto il Dio della Bibbia, l’Iddio vivente e vero, il Creatore del cielo e della terra, bensì il principe di questo mondo! Ma…..sento già del brusio di sottofondo…
      Pace Maria.

      • Maria scrive:

        pace Massimo, io credo che se a questi signori potenti che gestiscono “chiese” e associazioni varie, un
        qualche giudice o ufficiale si mettesse a fare “i conti in tasca”, a controllare bene le entrate, come vengono presi i soldi ecc.
        io credo che li sentiresti urlare indignati che sono vittime di persecuzione da parte di quelli del mondo… li sentiresti proclamarsi innocenti e indignati per essere espropriati di “soldi che ci spettano come diritto”… mentre su abusi e violenze tacciono e non sono granchè dispiaciuti.

        sono arrivati persino a sfruttare dei bambini nei lavori forzati, pur di guadagnare soldi!
        non credo serva aggiungere altro..!
        Riallacciandomi ad un recente post che abbiamo letto proprio su questo blog, non importa che costoro facciano o dicano di fare opere potenti, o stupiscano le folle con prodigi, i loro frutti sono malvagi, il loro lievito fa fermentare l’empietà e la dissolutezza!

        • Massimo Samadello scrive:

          “L’amore del denaro è radice di ogni specie di mali”
          (1° Timoteo 6:10). Certuni possono ingannare gli uomini, ma a Dio non la si fa! Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.