Nella calma e nella fiducia starà la vostra forza

Rimanete calmi e fiduciosi nel Signore, fratelli. Non vi fate prendere da psicosi o paure collettive. Dio è con i Suoi eletti, li protegge e li libera! Il Salmista, che confidava in Dio in ogni tempo, diceva: “In verità ho calmata e quietata l’anima mia, com’è quieto il bimbo divezzato sul seno di sua madre. Quale è il bimbo divezzato, tale è in me l’anima mia” (Salmo 131:2).

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Nella calma e nella fiducia starà la vostra forza

  1. fabio scrive:

    Pace e grazie a DIO per queste parole che ci sono di consolazione e ci esortano a confidare in Lui che ci ha amati cosi tanto da dare il SUO UNIGENITO FIGLIO GESÙ CRISTO.

    questo mi fa venire alla mente quello che si legge in Giacomo 5:11
    Ecco, noi definiamo felici quelli che hanno sofferto pazientemente. Avete udito parlare della costanza di Giobbe, e conoscete la sorte finale che gli riserbò il Signore, perché il Signore è pieno di compassione e misericordioso.

    Veramente il SIGNORE È BUONO (Luca 18:19) E Lui per mezzo di Gesù salga il nostro grazie

  2. Umberto Zavanese scrive:

    AMEN! Il Signore ci consola in ogni tempo ed in ogni situazione! Egli ha anche il potere di proteggerci e di liberarci, ma noi Suoi eletti simo pronti ad accettare qualsiasi sia la Sua volontà! Nessuna psicosi potrà venirci, nessuna paura potrà abbatterci perché sappiamo in Chi abbiamo creduto. Pace!

  3. Massimo Samadello scrive:

    Niente messe e niente culti nelle chiese statalizzate, ubicate nelle zone più a rischio di contagio del coronavirus, secondo le disposizioni impartite dall’Autorità!
    Ma allora…un credente non è al sicuro nemmeno nella “Casa del Signore”, come certuni si ostinano a considerarla, dove Gesù salva, guarisce e battezza?
    Fa davvero riflettere Giacinto, quanto il Signore sta permettendo succeda anche nella nostra nazione!
    Pace.

  4. Maria scrive:

    Pace, il bambino nella foto è dolcissimo, che tristezza mi assale a pensare che oggigiorno l’aborto è sempre più diffuso e incoraggiato, e questi piccini vengono uccisi nel grembo delle madri! Molto spesso è pure il padre (usiamo pure la parola scellerato, al posto di padre!) che obbliga la moglie ad abortire.

    So anche che alcuni Paesi praticano degli aborti su donne che non sono per niente consenzienti, ma lo fanno per dimezzare la natalità. Per esempio la Cina, con la sua politica del “figlio unico”, ha portato moltissime coppie ad abortire se scoprivano che la creaturina che la madre aveva in grembo era una femmina (nella cultura cinese tradizionale si preferisce avere figli maschi).
    è anche per questo motivo che dal punto di vista demografico, in Cina ci sono poche donne.
    Ma anche in India si sopprimono molte bambine e neonate, in quei paesi il tasso di violenza su donne e bambine (e persino feti, che vengono abortiti se sono femmine) è altissimo.

    Quanta malvagità, nel mondo… per questo arrivano i castighi di Dio, e poi c’è pure gente “cosiddetta credente” che fa finta di niente oppure nega che siano i castighi di Dio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.