Rapimento di Angela Celentano: la Procura ha archiviato l’inchiesta

Nessuna verità per Angela Celentano.
Archiviata dalla procura di Torre Annunziata l’inchiesta sulla scomparsa della bambina di Vico Equense avvenuta sul monte Faito(Napoli) il 10 agosto del 1996. Si era percorsa la pista messicana sulla base di una foto, ma dopo che la ragazza impressa in quell’immagine era uscita allo scoperto spiegando che non era Angela, le indagini si erano concentrate sulle persone presenti sul monte Faito il giorno della scomparsa.
Alcuni testimoni sono morti e dagli altri non sono emersi elementi tali da portare ad una svolta.
Grande delusione per la famiglia di Angela che tuttavia non perde la speranza di poterla riabbracciare un giorno.

(Aggiornamenti Ilaria Mura)

Dalla pagina FB di Quarto Grado

Noi continuiamo a sperare contro speranza, e ad avere piena fiducia in Dio. Continueremo a pregare affinchè Dio faccia emergere la verità, e svergogni tutti coloro che hanno mentito e pur conoscendo la verità hanno rifiutato di parlare. Sappiamo che gli empi stanno gioendo in questo momento, ma c’è un Dio che dall’alto della sua dimora è nel pieno controllo di tutto e di tutti ed a suo tempo farà giustizia ad ognuno. Empi, potete farvi beffe degli uomini, ma non di Dio. Sappiate infatti che Dio si farà beffe di voi.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Pentecostali e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Rapimento di Angela Celentano: la Procura ha archiviato l’inchiesta

  1. fabio scrive:

    Pace Giacinto e amen perché Sarà Dio a farsi beffe degli empi, e a tal proposito ricordiamo anche tutto il lavoro svolto da te e dalla signora Vincenza Trentinella che spedi il libro alla procura della repubblica (http://giacintobutindaro.org/2017/10/18/il-mio-libro-su-angela-celentano-spedito-al-procuratore-della-repubblica/).

    Che sappiano gli empi tutti coloro che hanno tramato per il rapimento di Angela come di tanti e tanti altri bambini e bambine che il nostro DIO il Padre del nostro Signore Gesù Cristo porta tutto alla LUCE a suo tempo, come accadde per Mosè che pur essendo stato affidato alle acque per sfuggire da quella morte ordinata dal faraone, quando divenne adulto DIO gli fece conoscere la VERITÀ, chi fossero i suoi veri genitori, tanto che si legge in Ebrei 11:24-25 Per fede Mosè, divenuto grande, rifiutò d’esser chiamato figliuolo della figliuola di Faraone, scegliendo piuttosto d’esser maltrattato col popolo di Dio, che di godere per breve tempo i piaceri del peccato;

    Quindi continueremo a pregare come ci ha insegnato Gesù e attenderemo la GIUSTIZIA che viene da DIO come si legge in Luca 18:7-8 E Dio non farà egli giustizia ai suoi eletti che giorno e notte gridano a lui, e sarà egli tardo per loro? Io vi dico che farà loro prontamente giustizia. Ma quando il Figliuol dell’uomo verrà, troverà egli la fede sulla terra?

  2. Massimo Samadello scrive:

    Abbiamo letto tutti Giacinto che “la sera prima della gita la nipotina tredicenne, figlia di Gennaro Celentano, disse: “E se domani si pigliano Angela nel bosco?”.
    Vergogna pertanto, a tutta quella “accozzaglia di gente raccogliticcia”, comunità evangelica quindi, di cui questa giovanissima che ha pronunciate tali parole, faceva e forse fa ancora parte!
    Ma come può Gennaro Celentano, il padre di lei, tacere ancora la verità?
    Certo, quelli che son morti dopo quel fatto, erano già morti prima ancora dello stesso e ora hanno già reso conto al Signore delle loro omissioni!
    I restanti invece, intendo i sopravvissuti, ma di fatto parimenti morti anche se viventi, e che sanno ma perseverano nel loro omertoso silenzio, sono tutti complici del rapimento di quest’ unica innocente che è Angela!
    Dispiace dire queste cose Giacinto, ma del resto, come possono questi guardare in faccia i loro figli, come possono rivolgersi ancora al Signore, dicendogli : “Signore ascoltami, abbi pietà e sii misericordioso verso di noi”, quando loro per primi non sono tali con il loro prossimo?… quando hanno pienamente dimostrato di non amarlo affatto! Angela è il loro prossimo; non possono assolutamente dire di amare Dio che non vedono, quando odiano il loro prossimo che vedevano, ma che in complicità con i veri responsabili, l’hanno fatto sparire e tacciono sulla verità di come sono andate veramente le cose quel giorno, sul monte Faito! Che somma stoltezza! Vergogna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.