Il superbo sarà abbassato

Si presentano come Cristiani ma sono di una arroganza e strafottenza unica. Generalmente presentano i loro titoli accademici e le loro competenze in questo o quell’altro campo come se fossero diventati chissà cosa. Sono di una carnalità spaventosa. Stessa cosa dicasi della loro ignoranza. Naturalmente si vantano di appartenere a questa o a quell’altra denominazione protestante o pentecostale! E magari anche di essere massoni o amici di massoni! A sentirli parlare o a leggere quello che scrivono vengono in mente le parole del Salmista: “Perciò la superbia li cinge a guisa di collana, la violenza li cuopre a guisa di vestito. Dal loro cuore insensibile esce l’iniquità; le immaginazioni del cuor loro traboccano. Sbeffeggiano e malvagiamente ragionan d’opprimere; parlano altezzosamente. Metton la loro bocca nel cielo, e la loro lingua passeggia per la terra. Perciò il popolo si volge dalla loro parte, e beve copiosamente alla loro sorgente …” (Salmo 73:6-10). Ma Dio è giusto, e a suo tempo questi campioni di superbia si piegano sotto i tremendi colpi dell’Altissimo. Fratelli, non imitate questi superbi e non invidiateli, sono soltanto degli stolti che si reputano savi, che si innalzano pensando di rimanere sempre in alto. Ma c’è una promessa ben precisa contro quelli che si innalzano, che dice che saranno abbassati: “Chiunque s’innalzerà sarà abbassato” (Matteo 23:12). Per cui siate certi che questi da Dio vengono abbassati a suo tempo. Vengono scaraventati a terra, affinché tutti vedano che fine fanno i superbi come loro.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il superbo sarà abbassato

  1. Maria scrive:

    imitano quelli del mondo, per lo più, visto che è la tipica mentalità del mondo “sentirsi elevati, più intelligenti, superiori” se si è “fatto l’università” (dimostrando di essere ricchi e di esserselo potuto permettere) rispetto a chi “ha solo la licenza media o elementare”.
    A contare non è neanche più la persona ma “il pezzo di carta”, rilasciato dall’ateneo prestigioso.
    Ovviamente “il pezzo di carta” (cioè il vantarsi di avere “la laurea” che dovrebbe rendere “più intelligente, a priori” di chi non ce l’ha, per scelta o perché non poteva permettersi di studiare in scuole costose) va a braccetto col sentirsi “superiori”, in quanto ricchi.
    Insomma, classismo che si accompagna a superbia e a sfoggio di soldi perché “degli studi fatti” importa solo il poter mostrare che “li si è fatti perché li si è potuti pagare” e quindi amore per il denaro, ancora una volta, che si accompagna al disprezzare le persone povere, mansuete e umili, che neanche vorrebbero fare la vita da nababbo ma che vengono giudicate degli scarti e delle persone inferiori rispetto a chi si vanta di “aver studiato il greco, il latino, alla prestigiosa università”, che disprezza tutti quelli che all’università non ci sono andati, tutti quelli che non fanno “lavori da ricchi”.

    Una cosa è certa: il loro “pezzo di carta rilasciato dalla prestigiosa università per ricchi” che tanto li rende superbi e superiori (secondo le logiche del mondo) non li rende immortali su questa terra e quando saranno morti non conterà proprio niente.

    Pace

    • fabio scrive:

      Pace Maria,
      Chi è l’umile da cui imparare?
      Si legge in Matteo 11:29 Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre;

      GESÙ CRISTO il FIGLIO DI DIO È L’UMILE da cui imparare.

      Nel riflettere su quello che scrivi non posso che essere d’accordo ma permettimi una precisazione, perché credo che quanti hai scritto vada letto alla luce di quello che disse Gesù in Matteo 15:10-11 Poi riunita la folla disse: «Ascoltate e intendete! Non quello che entra nella bocca rende impuro l’uomo, ma quello che esce dalla bocca rende impuro l’uomo!». Ed anche in Matteo 15:15-20 Pietro allora gli disse: «Spiegaci questa parabola». Ed egli rispose: «Anche voi siete ancora senza intelletto? Non capite che tutto ciò che entra nella bocca, passa nel ventre e va a finire nella fogna? Invece ciò che esce dalla bocca proviene dal cuore. Questo rende immondo l’uomo. Dal cuore, infatti, provengono i propositi malvagi, gli omicidi, gli adultèri, le prostituzioni, i furti, le false testimonianze, le bestemmie. Queste sono le cose che rendono immondo l’uomo, ma il mangiare senza lavarsi le mani non rende immondo l’uomo».

      L’aver studiato, riflettuto sulla PAROLA DI DIO anche dopo il conseguimento di un titolo può essere visto come il mangiare, ma ha rendere superbo quell’uomo non è certo ciò che ha mangiato ma bensì ciò che dopo esce dalla sua bocca perché quella superbia esce fuori dal suo cuore facendogli credere che come lui non ve né altri, anche se parlano di umiltà i loro frutti li smentiscono, ma vi sono anche alcuni, pochi è vero, ma che non usano i loro studi per salire su un pulpito, per sentirsi onorati, per farsi servire, ma che invece si mettono al servizio secondo che Gesù ci ha insegnato, mangiando un cibo che la gente del mondo non conosce quello stesso cibo di cui parlò Gesù in Giovanni 4:34 Gesù disse loro: «Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato, e compiere l’opera sua.

      Quindi se conoscere il greco, l’ebraico, serve per insuperbirsi il saper parlare altre lingue non serve a niente, provo a fare un esempio che è accaduto a mio figlio durante l’ora di religione alla scuola, perché un giorno prima delle restrizioni tornando a casa mi ha raccontato che il suo professore aveva detto alla sua classe che sapeva parlare il greco e l’ebraico e parlando di Abramo un altro alunno fece delle domande, ma il professore gli disse che il compagno di classe di mio figlio si era confuso con Adamo e che oltretutto “Adamo non era mai esistito”…
      Ora mio figlio mi dice “Ma io non c’ho mica creduto a questo che ha detto il professore” e insieme abbiamo preso questa SCRITTURA che si legge in 1Corinzi 15:20-23
      Ora, invece, Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti. Poiché se a causa di un uomo venne la morte, a causa di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti; e come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo.Ciascuno però nel suo ordine: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo;

      Ed anche in 1Timoteo 2:13-14
      Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione.

      Ora Maria conosco pur non avendo studiato a nessuna scuola universitaria di teologia i ragionamenti distorti che essi compiono sulla figura di Adamo ma ecco che essi non si rendono conto a cosa vanno incontro perché l’apostolo Paolo che come noi credeva che Adamo è esistito e infatti ne parlava ha adempiuto a quello che si legge in Matteo 13:52 Allora disse loro: «Per questo, ogni scriba che diventa un discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa il quale tira fuori dal suo tesoro cose nuove e cose vecchie».
      Ma costoro che sanno parlare il Greco, la lingua ebraica, non riconoscendo che DIO formò Adamo, non riconoscono neppure GESÙ CRISTO IL FIGLIO DI DIO e un ragazzino delle medie nell’ascoltare quelle parole dice “io non ci ho creduto a quello che ha detto il professore”

      Pace

      • Maria scrive:

        pace Fabio, più che altro io intendevo diversi studiosi, acclamati dal mondo (ma anche da tanti che si dicono cristiani) che fanno nuove traduzioni della Bibbia (oppure scrivono libri sulla Bibbia) dicendo cose astruse tipo “Dio è un alieno”, “esistono molti Dei”, “nella Bibbia si parla di navicelle aliene”, “nella Bibbia si parla di reincarnazione e karma”, “Gesù andò in India” e cose del genere, dicendo che “il termine greco\il termine ebraico” si traduce come dicono loro… più che altro pensavo a questi personaggi, sono certa che hai capito chi intendo, sono molto famosi e anche su questo blog è capitato che tanti li citassero nei loro commenti dicendo che “loro sanno tradurre veramente la Bibbia”, con l’intento di distruggere il vero cristianesimo, ovviamente, o farci passare a noi come fanatici integralisti… perché ho notato che in genere chi si vanta di conoscere ebraico e greco in ambito di traduzione biblica poi o tira fuori cose tipo “gli alieni, i tanti Dei, la reincarnazione” oppure fa credere che la Bibbia permetta l’omosessualità, che sia allegorica e cose del genere…
        più che altro mi riferivo a questi personaggi che stravolgono anche la Bibbia e la riscrivono come vogliono loro dicendo che “quella parola si traduce come dico io, questa cosa significa questo, questa cosa significa altro”. Purtroppo sono cose molto diffuse su YouTube e tanti siti, immagino che anche a te sarà capitato di vedere queste cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.