Parla il premio Nobel Luc Montagnier

Ecco come ha risposto il premio Nobel Luc Montagnier sulla vaccinazione anti-Covid. Ha detto chiaramente che non si farà vaccinare.

Fonte screenshots:

Radio Radio TV

https://youtu.be/kHGtn_vnrJ8

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria, Vaccini e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Parla il premio Nobel Luc Montagnier

  1. Dario scrive:

    Io non voglio essere vaccinato, per motivi diversi dai Suoi (temo gli effetti collaterali e inoltre so bene che c’è dietro il business delle lobby, essendo un lettore di siti No Vax conosco parecchi retroscena di questo o quel personaggio) ma la mia domanda è:
    se ci obbligheranno con la forza o con altri mezzi di coercizione a farlo, Lei e gli altri cristiani dissidenti, come farà a non farsi vaccinare?
    Come faranno i non credenti che la pensano come voi cristiani, su questa faccenda del vaccino, a scampare a una vaccinazione coercitiva di massa?
    Non le nascondo che sono piuttosto angosciato, dagli scenari alquanto liberticidi che stiamo vivendo (e subendo) ormai dall’anno scorso.
    Mi rendo conto che un cristiano evangelico, pensando al coronavirus, ha una percezione diversa, rispetto ad uno scienziato o ad un non cristiano no vax, un credente rifiuta i vaccini perché ha fede in Dio e chiede a Dio di essere guarito, mentre un non credente rifiuta i vaccini per paura degli effetti collaterali (tanto per dire uno dei motivi) eppure sul discorso del vaccino e sul fatto che non vogliamo essere vaccinati, la pensiamo in maniera abbastanza simile, a quanto ho letto.
    Per questo mi chiedevo se crede che questo vaccino sarà imposto a forza a tutti, consenzienti e non consenzienti, e se fosse un provvedimento coercitivo… come fare per evitarlo? Lo subirebbe?
    Ha mai dato una lettura ai siti no vax? certo, non sono inerenti la Bibbia e non riportano necessariamente il punto di vista cristiano evangelico, anzi, credo che ci siano più persone non credenti, comunque le ragioni che scrivono legati ai vaccini penso siano condivisili a prescindere dalla religione che si professa.

    • giacintobutindaro scrive:

      Dario, se questo vaccino dovesse diventare obbligatorio la mia posizione non cambierebbe, per cui mi rifiuterei di essere vaccinato. Apprezzo le informazioni documentate e inconfutabili che danno i no vax (o anche alcuni che sono free vax) sulla pericolosità dei vaccini e sui loro devastanti effetti. Non sono un visitatore di siti no vax, ma qualcosa nel tempo ho letto a riguardo della pericolosità e degli effetti devastanti dei vaccini. Mi viene da piangere a vedere tanti bambini danneggiati dai vaccini. Ma d’altronde lo sanno tutti il grande business che c’è dietro i vaccini, e soprattutto che dietro di essi oggi c’è Bill Gates che ha un piano ben preciso nei confronti dell’umanità. Noi siamo Cristiani e confidiamo in Dio e Lo preghiamo affinchè Egli ci protegga, e se dovessimo ammalarci continuiamo a confidare in Dio e a pregarlo per ottenere la guarigione.

  2. Daniele Baiocco scrive:

    @Dario,
    Il pericolo di salute non sussiste in nessun caso quanto se hai fede non hai paura di ammalarti neanche di ebola e anzi, se ti ammalassi di ebola Dio userebbe la tua guarigione per la sua gloria(così anche come la tua morte).
    Non.si arriverà a legarti ad un lettino e a farti la puntura,ma ti ricatteranno con LIMITAZIONI varie:lavoro,casa,spostamenti, ecc….bastoni nella ruota della tua vita,allora sì che servirà la fede.

    Ma anche se riuscissero a legarti e a iniettarti il peggio veleno,cosa temi?

    Is 54:17 Nessun’arma fabbricata contro di te riuscirà;
    e ogni lingua che sorgerà in giudizio contro di te, tu la condannerai.
    Tal è l’eredità dei servi dell’Eterno, e la giusta ricompensa che verrà loro da me, dice l’Eterno.

    Quindi,cosa dovremmo temere veramente?….

  3. Dario scrive:

    Non è la prima vittima e l’articolo non entra nel dettaglio
    https://www.msn.com/it-it/salute/medicina/la-donna-%C3%A8-stata-colpita-dalla-sindrome-di-bell/ar-BB1cD6ZI?ocid=msedgntp
    ma io conosco una persona che ha preso questa sindrome molti anni fa e da allora è rimasta menomata nel fisico e anche nella sfera psicologica, avendo perso la funzionalità del viso e la serenità interiore.
    Spero davvero che tutti quelli che leggeranno il mio commento rifletteranno su questa testimonianza che voglio dare (visto che questo blog è letto da molte persone), e spero che anche le persone non credenti che leggeranno questo mio commento riflettano, questi effetti collaterali rischiano davvero di compromettere il nostro corpo, e non tutti riescono a sopportarne i danni fisici e psicologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.