Piccoli papati

Il Signore Gesù Cristo non mandò gli apostoli a fondare organizzazioni religiose, ma a fare discepoli battezzandoli nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo, e insegnando loro d’osservar tutte quante le cose che Cristo aveva comandato (cfr. Matteo 28:19-20). Oggi invece c’è la corsa a creare organizzazioni religiose riconosciute giuridicamente dallo Stato, che si possono definire dei piccoli papati, che come il papato che ha la sua sede a Roma, e precisamente nella Città del Vaticano, si sono gettati la dottrina degli apostoli alle loro spalle. D’altronde nel momento stesso che una Chiesa decide di costituirsi associazione o denominazione religiosa rigetta la Parola di Dio, e quindi i comandamenti di Dio. E sappiate che una volta nata l’associazione o la denominazione per sussistere dovrà del continuo annullare la Parola di Dio su questo o su quell’altro punto. Un abisso chiamerà un altro abisso. Negli Atti e nelle epistole non c’è traccia, e neppure l’ombra, di denominazioni o associazioni religiose fondate dagli apostoli e riconosciute giuridicamente da Cesare. E questo perché gli apostoli servirono Cristo Gesù con pura coscienza. Vi esorto dunque, fratelli, a non creare associazioni o denominazioni, e se ancora fate parte di qualcuna di quelle esistenti, uscitevene e separatevene. Ne avrete del bene, siatene certi.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Piccoli papati

  1. mike scrive:

    Grazie a Dio molti fratelli stanno aprendo gli occhi e stanno uscendo da questi piccoli papati, credo che moltissime di queste organizzazioni perderanno ancora molte decime e la finiranno di ingrassarsi, siccome molti di questi fanno la bella vita alla faccia dei poveri fratelli che non c’è la fanno ad arrivare a fine mese. Esorto a tutti i fratelli in Cristo di non dare nemmeno un centesimo a queste sette, e di uscire da queste organizzazioni fatte dall’uomo e non da Dio.
    Il Signore vi illumini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.