Smith Wigglesworth contro i vaccini

In seno al Movimento Pentecostale è uno dei predicatori più conosciuti in assoluto in tutto il mondo: si chiamava Smith Wigglesworth (1859-1947). E’ conosciuto per le guarigioni che avvenivano nel nome di Gesù Cristo durante le sue riunioni che egli tenne in molte nazioni. Ebbene in un suo discorso intitolato «Cristo in noi», Smith Wigglesworth affermò quanto segue in merito alla vaccinazione: «E’ folle e ridicolo pensare che la malattia vi purifica. Non c’è alcuna purificazione nella malattia. Gli scienziati e i medici di questi ultimi giorni vi hanno detto che essi possono rendere un bambino più puro mettendo una sostanza impura dentro di esso sulla linea della vaccinazione. E’ ridicolo e folle per una qualsiasi persona sana mettere materia impura dentro un bambino che è puro. Io ho visto cecità, e idiozia, e ogni sorta di male venire da quella costruzione malvagia di ciò che essi chiamano scienza, orribile scienza, folle scienza. Dio ci liberi da questa follia. Una piccola bambina mi fu portata che era una bambina perfetta e pura come non ce n’era mai stata. Dai giorni della sua vaccinazione fu cieca. Ho davanti alla mia mente una bella bambina di nove anni. Dai giorni della sua vaccinazione fu posseduta da uno spirito malvagio cosicché ella urlò e si lamentò per anni e anni».

Giacinto Butindaro

L’opuscolo si può scaricare da qua

Questa voce è stata pubblicata in Pentecostali, Vaccini e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Smith Wigglesworth contro i vaccini

  1. Federico scrive:

    Wow, questa sì che è una notizia. Io leggo i libri di Smith Wiggleswort, ne ho diversi (libri scritti in realtà su di lui e sui suoi infuocati sermoni perchè egli non perdeva tempo a scrivere libri, così come diceva), in particolare ho letto anche un libro che parlava delle biografie di loro unti da Dio che si intitola “Momenti Decisivi” scritto da Bill Johnson, addirittura Lake, in Africa, si faceva mettere il virus nelle mani e non ne sortiva alcun effetto dicendo che questo era perchè lui era ripieno di Spirito Santo.

  2. Andrea DB scrive:

    Non so dove l’hai scovata questa notizia… bravo Giacinto!!! Per quelli che dicono che i vaccini sono innocui… voglio vedere se quella bambina gli fosse stata figlia o nipote…
    Dio ti benedica Giacinto.

  3. Alessia scrive:

    Nella mia chiesa intanto è stato vietato l’ingresso ai non vaccinati a tempo indeterminato.
    Il pastore ci ha comunicato che anche se non saremo più in zona rossa dal 1 maggio potranno accedere al locale solo i fratelli vaccinati.
    Per gli altri “smart service”.
    Boh.

    • Lucian scrive:

      Pace a tutti

      Se veramente è così, questa è una vergogna. Al di là del fatto puramente religioso/spirituale, potrebbe non essere nemmeno tanto legale.
      Ma ormai viviamo in tempi difficili, quindi..

      Pace

    • Andrea DB scrive:

      Alessia, e tu dopo una dichiarazione del genere ritieni che quella che frequenti sia una chiesa cristiana?
      Se ci rimani è come restare a Sodoma e Gomorra… dolo che questa volta non piove fuoco e zolfo vero ma spirituale… quello di Satana… non essendoci la verità santa e unica di Gesù Cristo.

    • fabio scrive:

      Pace Alessia,
      Notizie che lasciano senza parole, ma sia ringraziato Dio nel nome di GESÙ perché questa ennesima testimonianza dovrebbe essere un esortazione ad uscire da queste chiese acquistate con cospiqui mutui sulle spalle di chi ne fa parte, e poi alcuni degli stessi che per anni avranno contribuito a cercare di estinguerli, poi si sentono dire, “qui non puoi entrare”, ma non ti preoccupare Alessia tanto nella chiesa che frequenti le parole dell’apostolo Paolo di non conformarsi alla mentalita di questo secolo (romani 12:2), non verranno ascoltate a tal punto che come c’è lo “smart working”, anche qui come scrivi c’è lo “smart service”.

      Alessia, uscite da queste chiese e ritrovarvi come facevano i santi dei primi tempi nelle case, e li ascoltate insieme LA PAROLA DI DIO, CELEBRATELO E RINGRAZIATELO DEL CONTINUO.
      Pace

      • Andrea DB scrive:

        Bravo Fabio, bravo Lucian, bisogna esortare senza mai stancarsi.
        Ad Alessia dico: fai sapere a Giacinto quale chiesa è così cerchiamo di capire meglio.

        • fabio scrive:

          Pace Andrea, grazie,
          Questi fatti danno veramente da riflettere, e la nostra speranza è proprio che coloro che fanno parte di queste chiese possano uscirne per ritrovarsi in semplicità nelle case per offrire il vero culto a Dio, non quello finto ma quello SPIRITUALE, con il dono di sé stessi.
          È “intetessante” vedere come molte di queste chiese si adeguano ai modi di fare del mondo, infatti sembra proprio che il fine di questo “smart service” sia più un cercare di trattenere il più possibile i pesci attaccati al loro amo, anche se a distanza, perché importa più il contributo msteriale delle decime o delle offerte che questi pesci anche se piccoli possono dare, piuttosto che un vero e sano interessamento per pascere il gregge di Gesù.
          Certo in mezzo a tutto questo vi sarà sempre qualcuno che si discosta da questi modi di fare ma in molti casi questo è quanto e vorrei ricordare se qualcun altro leggerà mai questi post e le varie riflessioni questa testimonianza che si trova sempre nel blog del 16 agosto 2020 http://giacintobutindaro.org/2020/08/16/ex-adi-io-ringrazio-il-signore-per-la-pandemia/

          Infatti così facendo entrano in una controversia perchéchi conduce queste chiese e impone ai fratelli di non poter entrare senza aver fatto il vaccino e se ne stanno a debita distanza, però molto volentieri prendono quelle buste che a sua volta contengono denaro maneggiato sempre da quelle stesse persone alle quali impongono di stare a distanza.
          Certamente se ancora non ci avranno pensato in alcune di queste chiese, attueranno e chiederanno offerte tramite carta prepagata, cosicché non avranno neppure più l’incombenza di doversi ritrovare davanti al “fratello” tenendosi a debita distanza, ed anche questo oramai non ci scandalizerebbe perché sempre Giacinto posto’ un articolo dal titolo http://giacintobutindaro.org/2020/04/01/il-cestino-delle-offerte-digitale/

          Che Dio ti benedica Andrea db, e che il SIGNORE GESÙ CRISTO apra gli occhi a molti nostri fratelli e sorelle, affinché smettano di rimpinguare le casse di questi negozi che alla prima occasione che avrebbero di dare buona testimonianza, invece che fanno?, chiudono le saracinesche e se le aprono, lo fanno escludendo coloro che per la grazia di Dio si impegnano a serbare la FEDE, LA VERITÀ CHE CI RENDE LIBERI.
          Pace a te

  4. Dario scrive:

    Una prova storica importante, perché dimostra che è vero – come si sa anche oggi, e con tanto di foto e di video – che i vaccini causano orrendi effetti collaterali ai bambini e agli adulti.
    E questo signore lo aveva già visto con i suoi occhi in un’epoca dove video e internet ancora non esistevano…

    Probabilmente chiese, cinema, certi negozi (forse persino i supermercati, nella peggiore delle ipotesi) verranno vietati, per un dato periodo, forse pure per sempre, a chi non si farà inoculare la poltiglia sperimentale.

    sempre ammesso che “chi se la fa inoculare” (molto voglioso di farsela iniettare e pure di sua spontanea volontà, magari, perché c’è anche gente così, che crede alla propaganda farmaceutica) sopravviva agli orrendi effetti collaterali, e possa andare nelle chiese, nei cinema, nei negozi ecc.
    Io ho i miei dubbi… a me non risulta che persone che hanno subito la trombosi, paralisi alle gambe, cecità ecc. adesso “se la stiano spassando”… e se la spasseranno una volta che “i negozi riapriranno”
    ma prendiamo pure per buona l’ipotesi che “sopravvivranno in tanti per poterlo fare”…

    Ad ogni modo, visto che violare l’integrità di un corpo umano è una violenza (esempi di violazione dell’integrità corporea: mutilare le parti intime delle bambine come si usa in certe zone dell’Africa e dell’Asia è una violenza, introdurre a forza oggetti o parti genitali nei corpi maschili o femminili rientra nella violenza sessuale) violare l’integrità di un corpo umano calpestando il consenso di questa persona, non tenendone conto, usando ricatti o minacce (più o meno evidenti), carpendolo con l’inganno, è violenza, e aggiungo, obbligare una persona contraria all’aborto (per vari motivi, religiosi o non religiosi) ad usare prodotti chimici derivati da feti, è sempre violenza fisica e pure psicologica, perché va a danneggiare la sua sensibilità,
    ebbene,
    ritengo che sia diritto di tutti coloro che non vogliono essere danneggiati da poltiglie chimiche di cui non ne vediamo la bontà, sia loro diritto BOICOTTARE tutti coloro che vogliono obbligarci, tramite minacce, sofismi, ricatti più o meno velati.
    Perciò: tale chiesa tal-dei-tali vieta ad un credente non vaccinato l’ingresso?
    Non supplicate, non implorate di farvi entrare: tornate a casa vostra e pregate da lì.
    Non solo per attenervi a quanto dice la Bibbia ma anche per una questione di vostra dignità. Che non deve essere “prostituita” al miglior offerente o piegarsi a leggi inique.
    Un certo negozio di beni non alimentari e quindi non necessari, (vestiti, profumi, tecnologia, libri ecc.) mi vieta di entrarci se non sono vaccinato?
    Bene, me ne torno a casa, e mi faccio bastare i miei vestiti e i beni materiali che ho comprato prima del covid.
    Non facciamo da pecore per la società dei consumi che adesso ci ricatta dicendo che “non possiamo comprare questo o quest’altro, e andare qui e lì” se non siamo “vaccinati”.
    Non faccio da cavia, e boicotterò, senza supplicare, senza implorare che mi accettino, tutti i negozianti ecc. che “vogliono che io sia vaccinato”
    Ci tratteranno da paria?
    pazienza.
    Non ci tengo ad avere “amici” che violino il mio consenso, la mia integrità psico-fisica. La mia dignità non è in vendita, per essere prostituita al sistema di potere di turno.
    che nella storia ha avuto tanti nomi… nazismo, comunismo ecc. ma sempre la stessa violenza coercitiva.

    In questa battaglia, comunque, non ci sono solo cristiani, ma anche tanti laici, non credenti, scienziati, uomini e donne, che stanno denunciando queste violazioni gravissime dei diritti umani.

    Non so se ne usciremo indenni. Questo sistema sembra veramente titanico, indistruttibile, eterno.
    Ma quello che mi importa è non perdere la mia dignità. Ho paura per vari motivi, ma non farò da cavia

    Perciò, se la sala evangelica non vi fa entrare perché non siete vaccinati… BOICOTTATE e tornate nelle vostre case, liberi e in salute come siete adesso, a pregare Dio senza esservi piegati a questo sistema coercitivo.

  5. Dario scrive:

    Un sito che riporta, con tanto di foto delle vittime, i decessi noti
    https://www.instagram.com/CovidVaccineVictims/
    dico “decessi noti”, perché bisogna considerare il sommerso, cioè quello che, per vari motivi, non possiamo venire a sapere.
    questa è solo la punta dell’iceberg.

    Straziante vedere vite tanto giovani, spezzate così…
    e che morte atroce, poi, che fanno queste persone…

  6. Dario scrive:

    Alla lista degli ormai innumerevoli decessi da vaccino e decessi successi “stranamente” dopo il vaccino, sembra che ci sia da aggiungere quello di una cantante italiana molto famosa, Milva.
    Ovviamente i giornali “mainstream” non scrivono che è morta dopo il vaccino e\o per via del vaccino, ad aver fatto notare la correlazione sono solo i siti no vax che stanno raccogliendo tutte le notizie di decessi (non solo in Italia, ma da tutto il mondo), ma resta il fatto che questa signora di 81 anni è morta un mese dopo essersi vaccinata.

    Certo, sicuramente diversi medici “pro vax”, “a favore del vaccino” anzi tutti quelli che parlano di “obbligo vaccinale per tutti” con tanto di “pass” per poter circolare, diranno che il vaccino non c’entra, che è un caso, nessuna correlazione, non ci sono prove e frasi del genere, ma io trovo che tutto questo sia inquietante e nessuno medico “pro vax” riuscirà a convincermi del contrario.

    Come tanti altri, insomma, morti qualche ora dopo, qualche giorno dopo, qualche settimana dopo, qualche mese dopo… anche questa signora molto famosa è deceduta. e un mese prima si era vaccinata… nessun nesso, nessuna correlazione, diranno le persone che venerano i vaccini… “san vaccino”, ormai… perché le cose stanno proprio così… per certe persone questo vaccino è un dio, un nuovo dio da adorare, a cui genuflettersi, un dio che salva, un dio da far dimorare nel proprio corpo… un sito cattolico aveva postato un’immagine davvero inquietante, una copertina di un giornale tedesco, con i re magi che donavano il vaccino al Bambin Gesù (la copertina raffigurava una scena da presepe)… come a dire “è nato il nuovo salvatore, il divin vaccino”…

    resta il fatto che ormai ci sono tante morti (senza contare le persone danneggiate magari a vita pure con danni psicologici oltre che fisici causati da certi effetti collaterali che possono lasciare strascichi e danni come gli effetti delle paralisi)

    Io spero che la notizia della morte di questa signora molto famosa e molto seguita, serva a far riflettere le persone “si vax”, a farle riflettere su cosa voglia dire farsi iniettare una sostanza chimica… loro pensano che sia “a tutela della loro salute”, e invece si stanno verificando fatti inquietanti per non dire terrificanti…

    So che su questo sito siete tutti contrari al vaccino, ma la notizia l’ho segnalata perché magari qualcuno (un non credente o un cristiano convertito da poco) leggendo per caso questo articolo e il mio commento su questa cantante, può andare a cercare su internet ulteriori informazioni e leggere molto altro sui pericoli di questi vaccini.

  7. Dario scrive:

    e come certi medici e dottoresse (anche cristiani) avevano predetto mesi fa, ormai è chiaro che questi vaccini fanno danni all’utero delle donne (oltre a provocare emorragie uterine, hanno provocato anche aborti, con feti uccisi nel ventre delle madri vaccinate) e ai genitali maschili:
    https://comedonchisciotte.org/migliaia-di-irregolarita-mestruali-e-riproduttive-dopo-i-vaccini-covid/

    Già mesi fa alcune persone avevano previsto tutto questo… avevano scritto che questi vaccini causano danni all’apparato genitale delle persone, forse con danni permanenti che causano sterilità.

  8. Dario scrive:

    Una “donna pastoressa” è morta dopo essersi vaccinata
    https://dailyexpose.co.uk/2021/04/30/young-pastor-dies-after-taking-and-promoting-moderna-covid-19-vaccine/

    “Una donna pastore che predicava la sicurezza dei vaccini Covid-19 in TV, è morta improvvisamente solo due mesi dopo.
    La dottoressa Kimberly Credit, 44 anni, è stata la prima donna pastore della chiesa battista di Mount Zion a Boonton Township, New Jersey. Era anche la fondatrice e direttrice di The Preaching L ab, un podcast mensile in cui insegnava ad altri predicatori e dava guida.
    A febbraio, la 44enne si è presentata davanti alle telecamere in una conferenza stampa per promuovere il vaccino sperimentale di Moderna. Durante questa trovata pubblicitaria, è stata intervistata dal New York Times e da un notiziario televisivo locale.
    In merito ha equiparato la sua “fiducia in Dio” alla sua fiducia nei vaccini prima che lei stessa si arrotolasse la manica e si sottoponesse alla vaccinazione.
    In un post su Facebook , Credit ha parlato pubblicamente dei vaccini e ha incoraggiato i suoi follower a farsi vaccinare:
    “Come leader, voglio dare l’esempio soprattutto per i pastori e la comunità afroamericana. Ho ricevuto la mia prima dose di vaccino oggi. Grazie al pastore Joe Carter per la sua guida nel riunire il clero nero e per avermi permesso di pregare dal vivo per i nostri notiziari. Grazie New York Times e Channel 2 News per avermi intervistato. #DoTheResearch #BeInformed #OurTrustIsInGod #WeNeedEveryoneVaccinatedToEndThis ”
    A marzo, Kimberly ha ricevuto la sua seconda dose del vaccino Moderna, che ha nuovamente elogiato online e ha condiviso post positivi sulla sua esperienza.
    Un mese dopo, la giovane pastore è morta improvvisamente e inaspettatamente.
    Il 4 aprile , Domenica di Pasqua, Credit ha postato un messaggio sulla sua pagina Facebook ,un invito a seguire un evento online in serata. Aveva programmato di condurre un podcast del Laboratorio di predicazione il giorno successivo e di condividere un post il giorno dopo.
    Il 5 di aprile i fan sono rimasti scioccati nel sentire che lei era appena morta.
    Sfortunatamente, questo è solo un altro caso in cui un individuo ha riposto la propria fiducia in un “farmaco” sperimentale e di conseguenza ha perso la vita”.

    Quante altre persone devono morire prima che si interrompa questo scempio? Ma come si fa ad avere fiducia in questa poltiglia sperimentale?!
    e intanto stanno togliendo tutti i diritti a chi rifiuta di fare da cavia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.