Perché non saranno salvati tutti gli uomini – Predicazione del 14 Aprile 2021

Per scaricarla vai qua

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Perché non saranno salvati tutti gli uomini – Predicazione del 14 Aprile 2021

  1. fabio scrive:

    Pace Giacinto,
    Forse mi ripeterò ma la prima vita che ti ascoltai su questo argomento, quello del proponimento dell’elezione di Dio riguardo alla salvezza in CRISTO GESÙ, mi ricordo che pensai le stesse parole di quei greci, tranne che sul beffeggiare, «Su questo ti ascolteremo un’altra volta».

    Io negli anni del 2013 quando iniziai ad ascoltare le tue predicazioni credevo nel libero arbitrio, e proprio ogni volta che ti sentivo parlare del proponimento dell’elezione di Dio, cercavo non so se è il termine adatto ma di evitare di affrontare questa dottrina, un po come quando tu raccontasti di te che da giovane sapevi che nel giorno in cui avresti accettato il SIGNORE GESÙ totalmente nella tua vita, molte amicizie sarebbero cessate.

    Poi accadde che chiesi a Dio nel nome di GESÙ, di confermare questo insegnamento o meno, e di li tutto come hai detto è diventato più chiaro, e una immensa gioia riempi il mio cuore nel constatare quello che l’apostolo Paolo descrisse in Romani 11:33
    Oh, profondità della ricchezza, della sapienza e della scienza di Dio! Quanto inscrutabili sono i suoi giudizi e ininvestigabili le sue vie!

    A conferma arrivarono tutte le letture di cui hai fatto memoria in questa predicazione, ne vorrei ricordare un altra, quello che si legge in Giovanni 6:44-45
    Nessuno può venire a me se non lo attira il Padre, che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. È scritto nei profeti:
    “Saranno tutti istruiti da Dio”.
    Chiunque ha udito il Padre e ha imparato da lui, viene a me.

    Ed anche in Matteo 11:27
    Ogni cosa mi è stata data in mano dal Padre mio; e nessuno conosce il Figlio, se non il Padre; e nessuno conosce il Padre, se non il Figlio, e colui al quale il Figlio voglia rivelarlo.

    È GESÙ IL FIGLIO che rivela IL PADRE a chi EGLI VUOLE, ED È IL PADRE CHE CI ATTIRA ALFIGLIO SUO SECONDO LA SUA VOLONTÀ ED È SEMPRE PER LA SUA VOLONTA CHE NOI OGGI SIAMO STATI ATTIRATI AL FIGLIO SUO PER CRESCERE NELLA SUA CONOSCENZA E PER AVERE FEDE IN DIO IL OADRE E IN GESU IL DUO FIGLIO E NOSTRO SIGNORE, quindi come gai ricordato anche tu Giacinto tutto questo avviene per l’adempimento di quanto si legge in Esodo 33:19
    Il SIGNORE gli rispose: «Io farò passare davanti a te tutta la mia bontà, proclamerò il nome del SIGNORE davanti a te; farò grazia a chi vorrò fare grazia e avrò pietà di chi vorrò avere pietà».

    E non c’è nessun uomo che possa entrare in contesa con DIO il QUALE È GIUSTO IN OGNI SUA OPERA, e noi, io voglio riconoscere LA SUA GIUSTIZIA che va al di sopra di quella che gli uomini chiamano giustizia, infatti anche il profeta Isaia lo disse in 55:8-9 «Infatti i miei pensieri non sono i vostri pensieri,
    né le vostre vie sono le mie vie»,
    dice il SIGNORE.
    «COME I CIELI SONO ALTI AL DI SOPRA DELLA TERRA,
    COSÌ SONO LE MIE VIE PIÙ ALTE DELLE VOSTRE VIE,
    E I MIEI PENSIERI PIÙ ALTI DEI VOSTRI PENSIERI.

    Pace ai santi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.