GENNARO CHIOCCA: «GESÙ NON È STATO UCCISO DA NESSUNO!»

Gennaro Chiocca, ‘pastore’ delle Assemblee di Dio in Italia (ADI) – organizzazione il cui fondatore fu il pastore delle Assemblee di Dio USA Henry Ness, che era un massone – in una predicazione dal titolo «”Cristo nostra Pasqua” Luca cap.22:7,20», caricata sul canale youtube di «Come Tralci l’8 Novembre 2019» (che potete ascoltare integralmente qua https://youtu.be/9RBhktMt4EY), ha detto quanto segue:«A volte leggo, forse ve l’ho già detto, su Facebook, nei cruciverba cristiani, no, tutte ste domande: ‘Chi ha ucciso Gesù? Chi ha fatto Gesù? Chi ha ucciso?’ e ci sono le domandine, le risposte: A) Giudei; B Romani; 3) Ponzio Pilato; 4) Noi, no. Per mettere, diciamo così, in moto la nostra mente, e anche un po’ la nostra conoscenza. Chi l’ha ucciso Gesù? I Romani? Chi l’ha ucciso? Pilato? Chi l’ha ucciso Gesù? Noi? Chi l’ha ucciso Gesù, fratelli? Gesù non è stato ucciso da nessuno! Gesù è venuto per dare la sua vita; lo ha detto ai discepoli, quando i discepoli stavano cercando un po’ di, di, di, mostrare a Gesù l’affetto e la fedeltà oltre il loro stesso immaginario»

Dunque, Gennaro Chiocca ha detto molto chiaramente che Gesù non è stato ucciso da nessuno! Ma Chiocca ha detto una menzogna, generata dal diavolo. E adesso ve lo dimostro mediante le Sacre Scritture. L’apostolo Pietro, il giorno della Pentecoste, disse a degli Ebrei a Gerusalemme: “Uomini israeliti, udite queste parole: Gesù il Nazareno, uomo che Dio ha accreditato fra voi mediante opere potenti e prodigî e segni che Dio fece per mezzo di lui fra voi, come voi stessi ben sapete, quest’uomo, allorché vi fu dato nelle mani, per il determinato consiglio e per la prescienza di Dio, VOI, per man d’iniqui, inchiodandolo sulla croce, LO UCCIDESTE” (Atti 2:22-23); e in seguito sempre a degli Ebrei disse a Gerusalemme: “L’Iddio d’Abramo, d’Isacco e di Giacobbe, l’Iddio de’ nostri padri ha glorificato il suo Servitore Gesù, che voi metteste in man di Pilato e rinnegaste dinanzi a lui, mentre egli avea giudicato di doverlo liberare. Ma voi rinnegaste il Santo ed il Giusto, e chiedeste che vi fosse concesso un omicida; E UCCIDESTE IL PRINCIPE DELLA VITA, che Dio ha risuscitato dai morti; del che noi siamo testimoni” (Atti 3:13-15). Ed ancora Pietro disse a casa di Cornelio: “E noi siam testimoni di tutte le cose ch’egli ha fatte nel paese de’ Giudei e in Gerusalemme; ED ESSI L’HANNO UCCISO, APPENDENDOLO AD UN LEGNO” (Atti 10:39). Stefano davanti al Sinedrio giudaico disse: “Gente di collo duro e incirconcisa di cuore e d’orecchi, voi contrastate sempre allo Spirito Santo; come fecero i padri vostri, così fate anche voi. Qual dei profeti non perseguitarono i padri vostri? E uccisero quelli che preannunziavano la venuta del Giusto, DEL QUALE VOI ORA SIETE STATI I TRADITORI E GLI UCCISORI” (Atti 7:51-52). Ed infine l’apostolo Paolo, anche lui ebreo come Pietro, dice ai Tessalonicesi che i Giudei “hanno ucciso e il Signor Gesù e i profeti” (1 Tessalonicesi 2:15).Dunque la Scrittura, che è la Parola di Dio e quindi è verità, dice chiaramente che Gesù Cristo fu ucciso dai Giudei. Peraltro, Gesù stesso predisse ai suoi discepoli che sarebbe stato ucciso da uomini peccatori, secondo che è scritto in Matteo: “Da quell’ora Gesù cominciò a dichiarare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrir molte cose dagli anziani, dai capi sacerdoti e dagli scribi, ED ESSER UCCISO, e risuscitare il terzo giorno” (Matteo 16:21), ed anche: “Or com’essi percorrevano insieme la Galilea, Gesù disse loro: Il Figliuol dell’uomo sta per esser dato nelle mani degli uomini; E L’UCCIDERANNO, e al terzo giorno risusciterà” (Matteo 17:22-23). E in Marco: “Poi cominciò ad insegnar loro ch’era necessario che il Figliuol dell’uomo soffrisse molte cose, e fosse reietto dagli anziani e dai capi sacerdoti e dagli scribi, E FOSSE UCCISO, e in capo a tre giorni risuscitasse” (Marco 8:31), ed anche: “Poich’egli ammaestrava i suoi discepoli, e diceva loro: Il Figliuol dell’uomo sta per esser dato nelle mani degli uomini ED ESSI L’UCCIDERANNO; e tre giorni DOPO ESSERE STATO UCCISO, risusciterà” (Marco 9:31); ed ancora: “Ed egli, tratti di nuovo da parte i dodici, prese a dir loro le cose che gli avverrebbero: Ecco, noi saliamo a Gerusalemme, e il Figliuol dell’uomo sarà dato nelle mani de’ capi sacerdoti e degli scribi; ed essi lo condanneranno a morte e lo metteranno nelle mani dei Gentili; e lo scherniranno e gli sputeranno addosso e lo flagelleranno E L’UCCIDERANNO; e dopo tre giorni egli risusciterà” (Marco 10:32-34). E in Luca: “Bisogna che il Figliuol dell’uomo soffra molte cose, e sia reietto dagli anziani e dai capi sacerdoti e dagli scribi, E SIA UCCISO, e risusciti il terzo giorno” (Luca 9:22), ed anche: “Poi, presi seco i dodici, disse loro: Ecco, noi saliamo a Gerusalemme, e saranno adempiute rispetto al Figliuol dell’uomo tutte le cose scritte dai profeti; poiché egli sarà dato in man de’ Gentili, e sarà schernito ed oltraggiato e gli sputeranno addosso; e dopo averlo flagellato, L’UCCIDERANNO; ma il terzo giorno risusciterà” (Luca 18:31-33).Alla luce dunque di quanto afferma la Scrittura, noi proclamiamo che Gennaro Chiocca è UN BUGIARDO, il quale con questa menzogna fa Gesù bugiardo. Ma proclamiamo anche che Gennaro Chiocca annuncia un altro Vangelo, in quanto quando la Scrittura afferma che “Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture” (1 Corinzi 15:3), quel “secondo le Scritture” significa affinché si adempissero le Scritture. E quali Scritture? Queste: “Ma egli è stato trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità” (Isaia 53:5), e quindi Gesù doveva essere ucciso da qualcuno, e noi sappiamo che furono gli Ebrei che lo uccisero, infatti Dio aveva predetto tramite il profeta Zaccaria: “Ed essi riguarderanno a me, a colui ch’essi hanno trafitto” (Zaccaria 12:10), parole queste che si adempirono il giorno che Gesù morì, infatti Giovanni, che fu testimone della morte di Cristo, dice: “Poiché questo è avvenuto affinché si adempisse la Scrittura: Niun osso d’esso sarà fiaccato. E anche un’altra Scrittura dice: Volgeranno lo sguardo a colui che hanno trafitto” (Giovanni 19:36-37). Ecco perché Stefano disse davanti al Sinedrio che i Giudei erano stati gli uccisori del Signore Gesù Cristo.Dunque, fratelli, è cosa confermata ampiamente: Gennaro Chiocca è un uomo che predica un altro Gesù, quindi un altro Vangelo. Per cui Gennaro Chiocca è anatema, secondo che è scritto: “Se alcuno vi annunzia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema” (Galati 1:9).Fratelli, vi scongiuro nel nome del Signore a guardarvi e a ritirarvi da Chiocca, sta ingannando le anime semplici. E uscite e separatevi dalle ADI, perché Chiocca predica quello che vogliono le ADI.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Massoneria, Pentecostali e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a GENNARO CHIOCCA: «GESÙ NON È STATO UCCISO DA NESSUNO!»

  1. andreaDB scrive:

    Giacinto,
    non ho letto la tua dimostrazione circa il fatto che Chiocca abbia mentito e non perchè creda che sia sbagliata ma al contrario perchè so che hai certamente preso gli stessi passi che avrei perso io o chiunque altro conosca un minimo la Bibbia…
    Quello che mi stupisce e scandalizza (ancora alla mia età) è che ci sia bisogno che qualcuno dica alle persone che si dicono credenti di leggere questo o quel passo… ma non sono capaci da soli?
    Nessuno legge la Bibbia chiedendo a Dio di illuminarlo con lo Spirito Santo?
    Possibile che ci sia bisogno di qualcuno che ogni volta dica: “state attenti, questo falso ministro ha detto questa falsità…” ecc..

    Dico a chi legge questo post: LEGGETE LA BIBBIA E CHIEDETE A DIO DI DARVI INTENDIMENTO!!!

    • fabio scrive:

      Giusto Andrea Db, concordo, perché È POI LUI, LO SPIRITO SANTO che a suo tempo ci condurrà a TUTTA LA VERITÀ, ma leggendo le tue parole mi è venuto alla mente quanto si legge in Romani 3:10-12 com’è scritto:
      «Non c’è nessun giusto,
      neppure uno.
      Non c’è nessuno che capisca,
      non c’è nessuno che cerchi Dio.
      Tutti si sono sviati, tutti quanti si sono corrotti.
      Non c’è nessuno che pratichi la bontà,
      no, neppure uno».

      Pace Andrea

  2. Armando scrive:

    Mi hanno invitato ad andare in una chiesa evangelica ma se ci sono tutte queste cose sbagliate è meglio che resto cattolico

    • giacintobutindaro scrive:

      Tu devi andare a Cristo Gesù, il Figlio di Dio. Ravvediti e credi nel Vangelo, e sarai salvato. Poi dopo Dio ti farà incontrare i Suoi.

      • Armando scrive:

        Detta così mi sembra la traccia di un enigma da risolvere visto che c’è tutta questa gente malvagia nelle vostre chiese.
        Da noi vedo meno problemi e più unità senza tante critiche

        • giacintobutindaro scrive:

          Sei sulla via della perdizione, diretto nelle fiamme dell’inferno, ravvediti e credi nell’evangelo.

        • fabio scrive:

          Pace Armando,
          Sentiamo spesso parlare di questa “unita” a cui fai riferimento ma prova a domandarti il perché sono nate tante denominazioni, organizzazioni che parlano di GESÙ CRISTO, ma ognuna di esse annuncia un GESÙ diverso? Perché secondo te avviene questo Armando?

          Purtroppo questo va contro LA PAROLA DI DIO che attesta più volte che CHE C’È UN SOLO DIO E PADRE, UN SOLO SIGNORE GESÙ CRISTO e così C’È UN SOLO SPIRITO, e si legge in Efesini 2:18
          perché per mezzo di lui gli uni e gli altri abbiamo accesso al Padre in un medesimo Spirito.

          Come ti ha già risposto Giacinto qui non si tratta di rimanere nella Chiesa cattolica o di entrare nelle Adi, ma si tratta di ANDARE A CRISTO, infatti ricorderai che cosa rispose GESÙ al giovane ricco Marco 10:21
          Gesù, guardatolo, l’amò e gli disse: «Una cosa ti manca! Va’, vendi tutto ciò che hai e dàllo ai poveri e avrai un tesoro in cielo; poi vieni e seguimi».

          Ecco invece che cosa accade molto spesso che gli uomini preferiscono seguire altri uomini, e trovata una tana calda lì si adagiano, invece poi di essere esortati a stare svegli vengono imbottiti di sonnifero perché non si spostino più fino ad accettare il Gesù che sarà annunciato dal pastore di turno senza curarsi se sta annunciando il vero VANGELO oppure un’altro vangelo ma GESÙ lo disse ancor prima in Matteo 8:19-20
          Allora uno scriba, avvicinatosi, gli disse: «Maestro, io ti seguirò dovunque tu andrai». Gesù gli disse: «Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo hanno dei nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo».

          Armando non cercare maestri tra gli uomini ma chiedi a Dio il Padre nel nome di Gesù LO SPIRITO SANTO, e allora comprenderai quello che scrisse l’apostolo Paolo in 2Corinzi 11:4
          Infatti, se uno viene a predicarvi un altro Gesù, diverso da quello che abbiamo predicato noi, o se si tratta di ricevere uno spirito diverso da quello che avete ricevuto, o un vangelo diverso da quello che avete accettato, voi lo sopportate volentieri.

          Questo Armando avviene perché il gregge non ha conoscenza secondo che è scritto ” il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza.”(Osea 4:6), quindi anche se dal pulpito venisse detta una falsità non importa verrà sopportata volentieri e accade che se tutti davanti a quella menzogna battono le mani o dicono “amen” allora anche io che sono accanto per non essere da meno faccio le stesse cose.
          Sai perché avviene tutto questo?

          Lo si legge in Giovanni 12:42-43
          Ciò nonostante, molti, anche tra i capi, credettero in lui; ma a causa dei farisei non lo confessavano, per non essere espulsi dalla sinagoga; perché preferirono la gloria degli uomini alla gloria di Dio.

          L’esortazione che ti rivolgo Armando è la stessa che ti ha rivolto Giacinto e non te la rivolgo dall’alto verso il basso ma sullo stesso piano, VAI A GESÙ CRISTO, ABBI FEDE IN LUI, SOLO IN LUI E NON AVER TIMORE SE GLI UOMINI TI ABBANDONASSERO TUTTI, PERCHÉ GESÙ CONOSCE I SUOI e questo si legge in Giovanni 10:28
          e io do loro la vita eterna e non periranno mai e nessuno le rapirà dalla mia mano.

          Pace Armando

        • AndreaDB scrive:

          Armando, sbagli proprio fin dall’impostazione.
          Non devi cercare “una chiesa evangelica” perchè tanto vale che resti cattolico o cosa sei, visto come sono ridotte quasi tutte, se non tutte, le “chiese evangeliche”.

          Devi cercare GESU’ CRISTO attraverso la Parola di Dio che è la Bibbia.

          Questo devi fare, in modo da pentirti dai tuoi peccati (perchè Dio ti farà comprendere cosa è il pacceto) e salvarti dall’Inferno.

          Certo che se cerchi un posto dove battere le mani e dire amen, è meglio che resti come sei, magari trovi il ravvedimento conoscendo Gesù in un altro modo.

  3. Raffaele scrive:

    Pace Giacinto. Anche a me fu fatta la stessa domanda: CHI HA UCCISO GESÙ? Ho risposto come hai risposto tu. Ma alcuni dicevano che sbagliavo, perché mi citavano l’evangelo di Giovanni 10:17-18. Mi aiuti a capire? Dio ti benedica e ti abbondi in Gesù nostro Signore❤️

    • giacintobutindaro scrive:

      Pace. Cosa volle dire Gesù quando disse: “Per questo mi ama il Padre; perché io depongo la mia vita, per ripigliarla poi. Nessuno me la toglie, ma la depongo da me. Io ho potestà di deporla e ho potestà di ripigliarla. Quest’ordine ho ricevuto dal Padre mio” (Giovanni 10:17-18). Semplicemente che lui aveva l’autorità di offrire se stesso per noi in offerta e sacrificio a Dio per le nostre colpe (cfr. Efesini 5:2), o di dare se stesso alla morte per i nostri peccati (cfr. Isaia 53:12), e questo infatti egli fece in ubbidienza all’Iddio e Padre suo. Quando dunque leggiamo che Gesù disse: “metto la mia vita per le pecore” (Giovanni 10:15), intese dire proprio che egli diede la sua vita per noi, in ubbidienza all’ordine di Dio. Ma questo non significa che Gesù si suicidò. Egli fu fato nelle mani degli uomini peccatori, fu condannato a morte, fu ucciso e il terzo giorno risuscitò. Ti faccio un esempio: quando la Scrittura dice: “Noi abbiam conosciuto l’amore da questo: che Egli ha data la sua vita per noi; noi pure dobbiam dare la nostra vita per i fratelli” (1 Giovanni 3:16), cosa vuol dire? Ce noi dobbiamo offrire noi stessi per i fratelli, fino al punto se dovesse essere necessario di morire per amore dei nostri fratelli, e difatti Paolo dal carcere scrisse ai santi di Filippi: “E se anche io debba essere offerto a mo’ di libazione sul sacrificio e sul servigio della vostra fede, io ne gioisco e me ne rallegro con tutti voi” (Filippesi 2:17). Ma vuole questo dire esseri pronti al suicidio? No.

  4. AndreaDB scrive:

    Raffaele… prendo solo tre versetti… ma la Parola è chiara in innumerevoli altri punti.. materialmente lo hanno ucciso i romani ma l’ordine è arrivato dai giudei.

    Atti 2:23
    egli, dico, secondo il determinato consiglio e prescienza di Dio, vi fu dato nelle mani e voi lo prendeste, e per mani di iniqui lo inchiodaste alla croce e lo uccideste.

    Atti 3:15
    e uccideste l’autore della vita, che Dio ha risuscitato dai morti e del quale noi siamo testimoni!

    Atti 5:30
    Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi uccideste, appendendolo al legno.

  5. Raffaele scrive:

    Grazie per la risposta. Perdonami per quello che ti ho scritto. Sto un po sotto pressione. Dio ti benedica ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.