Secondo Giancarlo Rinaldi, gli gnostici erano Cristiani!

Prestate la massima, lo ripeto, la massima attenzione a quanto dice Giancarlo Rinaldi, massone che è stato ‘maestro venerabile’ della loggia massonica ‘Costantino Nigra’ di Castelforte, in provincia di Latina, in questo clip tratto da una sua lezione presso la sede italiana di Como della Shepherd International University. Il tema è la storia del cristianesimo antico. Lui qui parla degli gnostici, e dopo averli presentati come dei Cristiani, espone brevemente quello che essi credevano che, come potrete capire subito, era un miscuglio di eresie distruttive, favole e assurdità di ogni genere.

Gli gnostici negavano che Gesù è il Cristo, e quindi erano degli anticristi, ma Rinaldi li chiama Cristiani! Come mai li chiama Cristiani? Perché per lui anche lo gnosticismo era Cristianesimo! Lo gnosticismo, secondo Rinaldi, faceva parte degli antichi «movimenti cristiani»!!!

Assurdo, eppure lui presenta così gli gnostici, e questo perché lui prova ammirazione verso gli gnostici. Considerate che nell’ambito della rassegna di simposi filosofici «Al divino dall’umano, all’eterno dal tempo», organizzato con il Patrocinio del Gran Capitolo dei Liberi Muratori dell’Arco Reale in Italia, in occasione della pubblicazione per la Bastogi di Foggia dell’omonimo libro di Mauro Cascio, il Rinaldi nel presentare il suo libro «Cristianesimi nell’antichità» (edito dai Gruppi Biblici Universitari) ha chiamato lo gnosticismo «quella meravigliosa epopea culturale che fu lo gnosticismo dei primi secoli».

Come mai questa ammirazione? A cosa è dovuta? Questa sua ammirazione verso gli gnostici è dovuta al fatto che la filosofia della Massoneria è una filosofia essenzialmente gnostica, con al suo interno diverse delle eresie gnostiche (che poi sono proprio quelle che il Rinaldi espone), tra cui quella della «scintilla divina» presente nell’uomo, che il Rinaldi in quanto massone sostiene. Rinaldi quindi è essenzialmente uno gnostico.

Allora se considerate che lui ha insegnato anche alla Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose, è evidente che questo modo di considerare gli gnostici è penetrato anche tra i Pentecostali, tra cui ci sono degli gnostici come Rinaldi, che come Rinaldi si travestono da Cristiani. Per questo vi dico di mettere alla prova gli spiriti, e di mettere alla prova chiunque si dice Cristiano, perché molti sedicenti Cristiani in effetti sono degli gnostici, e quindi degli anticristi. Avete capito quindi perché costoro non annunciano l’Evangelo? Perché sono degli gnostici, che rigettano la Buona Novella che Gesù è il Cristo.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.