Gli evangelici che incontrano il papa lo considerano un figliuolo di Dio

Quando nella prima metà del 1984 – ero convertito da meno di un anno – vidi una foto del predicatore Billy Graham con il mariano Giovanni Paolo II, capo della Chiesa Cattolica Romana, scattata durante il loro primo incontro che avvenne nel 1981, pensai tra me e me qualcosa del genere: ‘Vedi questo predicatore come Dio gli ha aperto le porte anche in Vaticano, per andare ad annunciare al papa il Vangelo, affinché egli creda e sia salvato!’.

Ma non sapevo invece che Billy Graham considerava Giovanni Paolo II un figliuolo di Dio e quindi un fratello in Cristo (infatti alla morte di Giovanni Paolo II nel 2005, Graham dirà che era più certo della salvezza del ‘papa’ che della sua propria salvezza, ed anche: ‘Io penso che egli sia con il Signore, perché egli credette. Egli credette nella Croce. …. egli era un forte credente’), ed anche Giovanni Paolo II considerava Graham un fratello, infatti Giovanni Paolo II prima che il loro incontro terminasse disse a Graham: «Noi siamo fratelli» (We are brothers) [https://www.christianitytoday.com/ct/2005/june/17.28.html;  https://www.cbn.com/spirituallife/biblestudyandtheology/perspectives/ans_popegrahamcaviezel.aspx?mobile=false&q=spirituallife/BibleStudyAndTheology/Perspectives/ANS_PopegrahamCaviezel.aspx). Non solo, non sapevo neppure che fossero ambedue massoni, e quindi erano fratelli nel senso massonico, ossia facenti parte della ‘fratellanza massonica’. E quindi Billy Graham non evangelizzò affatto il mariano Giovanni Paolo II!

Non vi fate dunque ingannare da quelle foto che oggi circolano di sedicenti evangelici pentecostali che si recano in Vaticano ad incontrare il mariano capo della Chiesa Cattolica Romana, pensando che essi lo hanno evangelizzato dicendogli: ‘Ravvediti e credi nell’Evangelo, e sarai salvato!’, perché nulla di tutto ciò è avvenuto, in quanto essi considerano il papa un figliuolo di Dio, un loro fratello in Cristo, e si considerano fratelli anche dal punto di vista massonico in quanto sono massoni. Nessuno di costoro vi seduca con vani ragionamenti, perché quand’anche vi dicessero o fanno capire che permangono delle divergenze tra Evangelici e Cattolici, loro considerano il papa un figliuolo di Dio e quindi salvato, e quindi non ha bisogno di essere evangelizzato, non ha bisogno che gli si annunci l’Evangelo di Cristo!

Ovviamente, se un evangelico considera un idolatra un suo fratello, ciò significa che anche lui non sa cosa significhi essere nati da Dio, e quindi che anche lui è sulla via della perdizione come il papa. Ricordatevi che esiste una moltitudine di evangelici che non sono nati da Dio, ma sono semplicemente membri di Chiese Evangeliche che non avendo mai creduto nella Buona Novella che Gesù è il Cristo non sono mai nati da Dio. Hanno un linguaggio apparentemente cristiano, che trae in inganno molti, ma non sono nati da Dio. E difatti quando vengono messi alla prova, si palesano per quello che sono: degli increduli, dei falsi fratelli!

Giacinto Butindaro

Fonte della foto di Billy Graham con Giovanni Paolo II (ho aggiunto io la scritta ‘Noi siamo fratelli’):

https://billygrahamlibrary.org/blog-inside-the-archives-papal-medal/

P.S. Notate le strette di mano massoniche tra Graham e Giovanni Paolo II

Questa voce è stata pubblicata in Billy Graham, Ecumenismo, Massoneria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gli evangelici che incontrano il papa lo considerano un figliuolo di Dio

  1. Anita scrive:

    invece questo papa è migliore di tanti evangelici retrogradi, perché ha parlato della maternità di Dio e inoltre è sempre molto attento al tema della violenza sulle donne, dopo quanto successo negli ultimi tempi, con quelle donne uccise dai loro ex fidanzati

    Anche se sbagliano sull’eterna verginità di Maria e anche su come considerano l’omosessualità, i cattolici moderni su altre cose dicono cose belle e giuste.

  2. Anita scrive:

    ovviamente intendevo Papa Francesco, non G.P. II, che purtroppo non condannò la dittatura di Pinochet quando andò a trovarlo, lo specifico altrimenti sembra che il mio messaggio di prima fosse riferito a G.P. II, invece mi riferisco a Francesco.
    Ratzinger proprio no, troppo rigido e anacronistico nel suo cattolicesimo tradizionalista da medioevo e poi era contrario al Dio Madre proclamato da Papa Luciani.

    Quindi, gli unici papi cattolici che rispetto sono solo Papa Francesco e Papa Luciani.

    Tanto prossimamente ci sarà una Papessa, anche le donne cattoliche si stanno risvegliando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.