Un giorno di festa per «gli abitanti di Sodoma e Gomorra»

giorno-gomorra

Sicuramente oggi è un giorno di festa per «gli abitanti di Sodoma e Gomorra», che hanno finalmente vista approvata una legge che fortifica le mani degli omosessuali e dei fornicatori! Ma voglio che «gli abitanti di Sodoma e Gomorra» sappiano che agli occhi di Dio l’omosessualità e la fornicazione – anche dopo l’approvazione di questa legge – continueranno ad essere peccati, da cui essi si devono convertire, perché gli omosessuali e i fornicatori vanno all’inferno. Ah, se gli omosessuali e i fornicatori che sono morti oggi e che in questo momento sono nelle fiamme dell’inferno, potessero tornare sulla terra! Per certo si convertirebbero a Cristo e si metterebbero a riprovare questi peccati come stiamo facendo noi! Non illudetevi dunque, voi che gioite perché ora la vostra omosessualità e la vostra fornicazione sono riconosciute dallo Stato, perché agli occhi di Dio la vostra condizione non è cambiata per nulla. Continuate ad essere dei peccatori, sulla via della perdizione. Ravvedetevi dunque, e convertitevi, e credete nel Vangelo di Cristo, per ottenere la remissione dei peccati e la vita eterna, altrimenti perirete. Io vi ho avvertiti.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Esortazioni, Messaggi per i peccatori, Omosessualità and tagged , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Un giorno di festa per «gli abitanti di Sodoma e Gomorra»

  1. Sabrina says:

    Ovviamente questo è solo il primo passo per poi arrivare alle adozioni gay. A me tutto questo fa proprio senso, per dirla in maniera soft.

  2. Roberto vollanino says:

    Caro Butindaro… le vostre idee obsolete sono state vinte dal vangelo dell’amore e della libertà. E questo anche grazie al pensiero laico e progressista. Inoltre la vostra battaglia contro la massonerie è persa dall’inizio. Ogni giorno chiese e pastori prendono consapevolezza del valore della libera muratoria e vi aderiscono. La libertà e l’uguaglianza trioferà in una fraternità non finta. Anche molti sacerdoti aderiscono. Mi spiace ns siete dei perdenti. Ahhhh ahhhhh ahhh uhhh ihhh falliti falliti… non è il caso che pubblichi. Non me be frega nulla. So che farai finta di nulla, non ti conviebe pubblicare la verità.

    • giacintobutindaro says:

      Invece lo pubblico il tuo commento. Guarda, la Parola di Dio ci dice che noi abbiamo già vinto gli anticristi: “Voi siete da Dio, figliuoletti, e li avete vinti; perché Colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo” (1 Giovanni 4:4). Voi siete ‘discepoli’ del perdente e perduto Voltaire, noi invece siamo discepoli di Colui che ha vinto il mondo, il cui nome è Gesù Cristo, il Re dei re, e Signore dei signori, che è il Salvatore del mondo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *